Vota Spazio Asperger ONLUS per supportare i nostri progetti
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Autostimolazioni visive

Ciao volevo chiedere di spiegarmi cosa sono le autostimolazioni visive e come si corregge questo comportamento mio figlio attualmente sotto diagnosi le applica spesso quando vicino a tavoli e staccionate le segue con la coda dell’occhio gli Pian e anche la luce

Commenti

  • gufomatto79gufomatto79 Veterano Pro
    modificato 8 February Pubblicazioni: 582
    Le stimolazioni visive consistono ad esempio nel passarsi davanti agli occhi molto velocemente su e giù o da un lato all'altro un oggetto come un giocattolo o il cellulare, perché proprio il movimento veloce dell'oggetto con la scia visiva che lascia è piacevole. Stesso discorso può essere anche con oggetti che lasciano una scia o perché luminosi o perché si muovono veloci. Non capisco però cosa intendi con "Stimolarsi visivamente vicino ai tavoli".

    <>

    E cosa intendi quando dici che gli piace la luce?

    <>

    Credo che guardare con la coda dell'occhio non sia una stimolazione visiva, ma piuttosto un accomodamento per vedere meglio. Mia figlia da piccolina spesso, quando giocava, si sdraiava a terra e guardava il gioco dal basso, come se in questo modo lo vedesse meglio oppure riuscisse a vederne i particolari, ma non è autostimolazione.
    Post edited by Sniper_Ops on
  • SmeagolSmeagol Membro
    Pubblicazioni: 52
    Anche il mio guarda spesso con la coda dell’occhio, specialmente perimetri, oppure texture e trame particolari e nuove. Cerca i titoli di coda che scorrono più dei film!!!
    Guardando in questo modo si ‘altera’ la visione reale ed è una sensazione che gli piace e che quindi ricercano.

    Questa nello specifico ancora lo fa, ma come tutte le stereotipie, dopo un po’ che è ‘incastrato’ su una cosa, lo distolgo, oppure cerco di ‘intromettermi’ narrando quello che sta vedendo o facendo.
    Quanti anni ha il bimbo?

    Devo dire però che ora la durata è molto diminuita in confronto a prima, quindi glielo lascio fare perché si vede che è il suo modo di scoprire e capire l’oggetto...
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online