Vota Spazio Asperger ONLUS per supportare i nostri progetti
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Piena di dubbi..

speranza82speranza82 Membro Pro
Ciao a tutti. Mio figlio (5 anni ad agosto) è altalenante come sempre. Nel senso che in una settimana fa 2 giorni in cui è più tranquillo e presente ed il resto dei giorni iperattivo, ipereccitabile e in questi ultimi 2 mesi in cui si sta aprendo al mondo, è più aggressivo (cosa che non aveva mai fatto)! Se frustrato x qualcosa che gli da fastidio o mi tira i capelli o graffia una mano, da 2 pugni in testa al fratello di 2 anni o lancia quello che ha in mano. Questa cosa ovviamente non va assolutamente bene. Soprattutto se si è in giro perché no vuol ascoltare ragioni. Inoltre lui se si dimena o arrabbia è alto 110 cm x 23 kg. Il lato positivo di questo periodo è che il suo linguaggio e lo sguardo sono migliorati tanto tanto. Anche se i soliloqui sono sempre onnipresenti. Cmq insomma inizia ad esser molto oppositivo e non sappiamo come prenderlo. Avete consigli o esperienze in merito? Grazie.
mammarosannadamy
Post edited by speranza82 on
«13

Commenti

  • GiulorGiulor Membro
    Pubblicazioni: 50
    Ciao Speranza,
    immagino la fatica. Dove siete seguiti vi accompagnano come genitori? Perché gestire i Comportamenti Problema può essere molto frustrante senza strumenti e solitamente viene fatto un percorso alla coppia di genitori perché serve un approccio comune.
    Semplificando molto l'approccio più efficace è prevenire, quindi si comincia ad osservare cosa è successo prima della crisi (tenendo magari un quadernino), in modo da capire quali fattori hanno portato il bimbo alla crisi.

    Intanto un abbraccione
    speranza82
  • damydamy Veterano Pro
    Pubblicazioni: 1,184
    Ciao cara, forza non ti abbattere!
    Anche noi in passato abbiamo avuto episodi problematici, ma non abbiamo usato nessun metodo in particolare, solo norme di buona educazione, perché lui a scuola aveva questi atteggiamenti, per cui lo abbiamo privato delle cose che a lui piacevano di più, tipo Playstation, tablet, uscite il sabato, etc.. è stato solo avvertito e lui sa bene che mamma e papà non scherzano ed è cambiato come il giorno e la notte.
    Certo che diverso è il discorso se è qualcosa a infastidirlo, dovresti cercare di capirlo. Noi abbiamo passato mesi a bloccarlo, a cercare di capire, a giustificare, alcune insegnanti già volevano mettergli le catene..meno male che poi siamo intervenuti così e tutto si è risolto.
    Maresperanza82mammarosanna
  • mamma_francescamamma_francesca Colonna
    Pubblicazioni: 1,573
    Brava @damy prima di pensare a qualcosa di speciale meglio provare con le normali norme che si usano per tutti i bimbi, ovviamente se si tratta di normali capricci o prevaricazioni; se è agitato per qualcosa o infastidito è imporante comprenderlo!
    Mare
  • speranza82speranza82 Membro Pro
    modificato 4 June Pubblicazioni: 275
    Lui lo fa assolutamente prima di tutto x prevaricare. C è a volte una componente di frustrazione x qualcosa che non gli va o che vuole che vada diversamente. Questa cosa è venuta fuori in questi 3 mesi ma sta andando peggiorando. Giornalmente è difficile da sostenere ultimamente. È sempre stato un bimbo tranquillo a livello comportamentale e dolce. Il fatto di aprirsi sta facendo uscire anche il suo carattere problematico (a dire dai terapisti). Al momento non abbiamo una linea indicata da loro. La cosa ci preoccupa x la ripresa a settembre dell asilo e cmq anche ad uscire con lui, abbiamo timore di come possa reagire se c è qualcosa che non va. Ci hanno anche detto che può essere un mix tra frustrazione e capricci. Fatto sta che non va bene x lui e a livello familiare.
    Post edited by speranza82 on
  • mammarosannamammarosanna Veterano Pro
    Pubblicazioni: 446
    damy ha detto:


    Anche noi in passato abbiamo avuto episodi problematici, ma non abbiamo usato nessun metodo in particolare, solo norme di buona educazione, perché lui a scuola aveva questi atteggiamenti, per cui lo abbiamo privato delle cose che a lui piacevano di più, Playstation, tablet, uscite il sabato, etc.. è stato solo avvertito e lui sa bene che mamma e papà non scherzano ed è cambiato come il giorno e la notte.

    E se il privarlo di queste cose che il bambino ama ha l'effetto di far aumentare il suo odio e la sua collera ancora di più?

    Forse è la tempestività nello stroncare l'affiorare di certi atteggiamenti a fare la differenza, perché oramai, anche dimostrare che papà e mamma non scherzano (più) non serve a molto (nel nostro caso).
    Noi siamo passati al metodo ABC.

    Terra_di_Mezzo
  • gioiagioia Veterano Pro
    Pubblicazioni: 631
    Difficile a dirsi e difficile darti un consiglio perche ogni comportamento ha una funzione. E arrivando a capirne la funzione si puo agire preventivamente o in conseguenza.
    Ti leggo molto spesso e nelle tue righe leggo tanta preoccupazione. Io posso solo dirti che con una comportamentale tanti problemi possono essere risolti. Non e' importante a mio avviso fare un qualcosa di intensivo come numero di terapie se non si puo o non si vuole stressare troppo il bambino. Ma e' fondamentale perche vi darebbero delle linee da seguire voi in casa e in tutti gli ambienti naturali.
    chiocciolina
  • speranza82speranza82 Membro Pro
    modificato 5 June Pubblicazioni: 275
    @damy il privarlo delle cose scatena in lui il peggio. Forse come dice @mammarosanna dovrei anticipare e comprende per calmarlo o bloccare la sua crisi prima che peggiori. @gioia io ho purtroppo sempre ammesso l ansia che le difficoltà di mio figlio mi danno. Sto male x lui se vedo che non sa o non riesce ad esprimere o comprendere. Ed ora sto male nel vedere queste sue ansie e frustrazioni. Anche il fatto del taglio capelli, stava migliorando. Ora siamo ripartiti al pianto e al non piace. Prima che inizi. Così non si riesce a far nulla e se siamo in giro a mettersi e metterci in difficoltà più del dovuto. Comprendo le sue difficoltà, ma spesso nel dover sempre comprendere lui, sto tralasciando ciò che sono io..
    Post edited by speranza82 on
  • Terra_di_MezzoTerra_di_Mezzo Veterano
    Pubblicazioni: 187
    mammarosanna ha detto:

    damy ha detto:


    ....

    E se il privarlo di queste cose che il bambino ama ha l'effetto di far aumentare il suo odio e la sua collera ancora di più?

    Forse è la tempestività nello stroncare l'affiorare di certi atteggiamenti a fare la differenza, perché oramai, anche dimostrare che papà e mamma non scherzano (più) non serve a molto (nel nostro caso).
    Noi siamo passati al metodo ABC.

    Ringrazio @mammarosanna per questi 2 spunti interessanti che mi permettono di raccontare quella che è solo la mia esperienza e quindi non varrà in assoluto...

    1) E se il privarlo di queste cose che il bambino ama ha l'effetto di far aumentare il suo odio e la sua collera ancora di più?

    Mio figlio aveva gli stessi comportamenti problema e oppositivi anche abbastanza gravi, ma questa cosa della privazione è stata l'unica cosa che ha funzionato e funziona ancora oggi per gestirlo.
    Inizialmente peggiora la situazione con crisi più forti e devi tener duro, poi quando capisce il funzionamento avrai il beneficio.
    Sempre le cose che gli piacciono vanno usate come rinforzo positivo quando il bimbo si comporta correttamente insieme agli elogi, oltre al fatto di parlrgli e spiegargli tutto, anche se sembra che non ascoltino loro poi ci rimuginano ed elaborano. Parlargli e spiegargli aiuterà il bimbo a fidarsi di te ed a capire che fai quelle cose non per scontrarti con lui, in questo modo diminuirà anche la sua opposizione.


    2) Forse è la tempestività nello stroncare l'affiorare di certi atteggiamenti a fare la differenza, perché oramai, anche dimostrare che papà e mamma non scherzano (più) non serve a molto (nel nostro caso).
    Noi siamo passati al metodo ABC.

    Verissimo, occore cercare di prevenire, soprattutto in pubblico dove si possono creare situazioni brutte, soltanto che non sempre ci si riesce, con mio figlio anzi direi non sempre è possibile, spesso le loro frustrazioni sono scatenate da cose banali e da fatti normali della vita quotidiana che quindi non è che puoi pensare di prevenire, neanche ti verrebbe in mente.

    In ultimo, la crescita fa tanto, smussa molto queste cose, il bimbo cresce e si sviluppa, capisce, inizia a provare lui stesso dei cambiamenti, devi cercare di avere pazienza e vivevre al meglio anche questi contesti, la vita è bella, tuo figlio ancor di più
    Maresperanza82mammarosannaadiSmeagol
  • gufomatto79gufomatto79 Veterano Pro
    Pubblicazioni: 676
    @speranza82 anche mia figlia negli ultimi giorni ha avuto episodi di rabbia e scenate fortissime che ci mettono in difficoltà e che scaturiscono da cose banali come non poter colorare sul disegno della sorella. Ancora non abbiamo trovato il modo di ridurle ma dobbiamo assolutamente farlo perché in vista della scuola deve capire che così non va. Ieri nella chiamata on line con la materna non ha voluto assolutamente stare un attimo seduta e anzi ha giocato davanti alla telecamera urlando come una pazza per tutto il tempo. Finita la chiamata ha smesso di botto. In questo caso la causa era l'ansia ma altre volte è proprio il divieto. La colpa è sicuramente nostra perché per permetterle di esprimersi le abbiamo sempre concesso tutto e subito e adesso al primo no va in tilt. Sara' un'estate di lotta. Anche lei però è molto migliorata proprio adesso nel linguaggio, nella comprensione, nella socializzazione con i bimbi. Ma è venuto fuori questo aspetto su cui lavorare. Anche a me è stato suggerito di prevenire e nel mio caso di essere chiara nel porre limiti in anticipo. Concordo sul fatto di spiegare perché anche mia figlia pare non capisca ma poi dimostra l'esatto contrario.
    speranza82
  • gufomatto79gufomatto79 Veterano Pro
    Pubblicazioni: 676
    Ti aggiungo che durante le scenate ha iniziato a prendere un oggetto a caso e a romperlo!
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online