Vota Spazio Asperger ONLUS per supportare i nostri progetti
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

dopo la diagnosi, tutto fermo

adesso mi sento davvero impotente. dopo la diagnosi, a 4 anni e mezzo, di asperger (benchè il bimbo non si esprima ancora bene, ma dica tante parole) da parte di una voce molto  autorevole delle neuropsichiatria siciliana, porto, come suggeritomi il bimbo alla asp locale, la stessa asp che a 1 anno e mezzo, mentre il bimbo dimostrava di giocare con grande capacità nei giochi dell'Ipad, mi aveva detto che non non avesse nulla. a questo punto la asp mi fa avere due certificati, una diagnosi per la scuola e una diagnosi funzionale e mi invita a chiedere la 104. nei due certificati il bimbo è di grado grave. mi spiegano che forse è l'unico modo per ottenere un sostegno terapeutico. da questo, niente altro. non un'ora di terapia, niente aba, niente di niente. ho solo certificati in mano, di cui avrei fatto volentieri a meno. il bimbo dopo la tenerezza e i progressi  del lockdown, dovute alla mia presenza costante, ha ripreso atteggiamenti oppositivi (è tutto no, in modo consapevole) : non vuole uscire, non vuole vestirsi, resta nudo in casa (lui non ha problemi con i tessili) non vuole andare a cavalcare (che lui adorava), non vuole andare alle giostre, se andiamo non vuole tornare. non si vuole lavare, non quando sono io a proporglielo. all'asp mi è stato detto che avrà al massimo due ore settimane di terapia, poi forse fra qualche anno :D se ne aggiungeranno altre della terapia territoriale. pare che se io voglia agire adesso, alla soglia dei 5 anni, abbia solo da metter mano al portafoglio. all'asp mi dicono solo quanto potrà essere risolutivo un insegnante di sostegno a settembre..... (io so bene come spesso vengono reclutati gli insegnanti di sostegno.... no comment) . invece io credevo che il bimbo dovesse iniziare una terapia affinchè da solo poi potesse capire 'lo stare insieme', l'obbedire alle regole, la socialità. ma nulla. sono nella provincia di SR. avete indirizzi? ho deciso che studierò io Aba, che sarò io la sua insegnante. farò un corso, con un supervisore. non ho altro da fare. ma io lavoro moltissimo, e in questa avventura d'amore e di fatica, sono completamente sola, coadiuvata da due anziani, stanchi genitori. a chi rivolgermi? come posso ottenere adesso una terapia? prima che il tempo scavi fosse non più colmabili? non posso sostenere economicamente una terapia importante da sola. Grazie ragazzi. scusate lo sfogo. oggi, ieri, sono allo stremo, non esco più, non frequento gli amici, non riesco a trovare tempo per fare sport, ho solo il lavoro e il lavoro con mio figlio. passo dall'uno all'altro senza pausa. dimentica di me stessa. 
speranza82adiSmeagolgufomatto79

Commenti

  • SmeagolSmeagol Membro
    Pubblicazioni: 125
    Ciao @mariadimagda premesso che non sono siciliana e sono mamma di un bimbo di 2 anni e mezzo che nonostante anche per legge sia riconosciuta l’emergenza del ‘intervento precoce’ alcuni centri convenzionati mi hanno comunicato liste di 2-3anni! E in più non tutte le asl hanno le stesse competenze e possibilità per fare percorsi ecc. quindi capisco appieno il tuo problema.

    Non ho capito però se hai avviato la richiesta della 104 all’INPS perché in quel caso poi a seconda di quanto ti riconoscono hai un piccolo ma ulteriore aiuto economico, da investire con il privato per esempio...

    Poi non so se vale anche in Sicilia, ma almeno nel Lazio funziona così: una volta che hai una diagnosi e ti indicano che tipo di terapia serve, vai TU nei centri convenzionati con il servizio sanitario nazionale per entrare nelle liste di attesa. Perché altrimenti nessuno ti chiamerà per fare le terapie convenzionate se non sei registrato...
    Per quanto riguarda Aba, non sono particolarmente esperta, ma so che esiste un albo dei professionisti certificati, e che quindi al limite puoi vedere anche se nel territorio tuo ci sono referenti.
    Ti scrivo poi in pvt!
    gufomatto79
  • gufomatto79gufomatto79 Veterano Pro
    Pubblicazioni: 673
    @mariadimagdala ti sono vicina. Purtroppo dal pubblico spesso viene offerto molto poco anche se in ogni caso siamo noi genitori la chiave degli interventi sui nostri figli. Il senso di stanchezza, l'impotenza e l'isolamento sociale sono conseguenze possibili e comprensibili. Io sono fortunata ad avere un marito splendido e una sorella fantastica ma se non avessi loro, a volte non saprei davvero come mettere una giornata dietro l'altra per la stanchezza, l'eccessiva ansia e preoccupazioni che mi attanagliano. Mi permetto però di dirti che cosa penso sul fare tu la terapia a tuo figlio. Aba è qualcosa di molto strutturato e necessita di un distacco emotivo che il genitore non può avere. Penso anche che la tua stanchezza e solitudine aumenterebbero ancora di più. È necessario essere seguiti da un terapista professionista. Per noi stessi.
    Smeagolchiocciolina
  • gufomatto79gufomatto79 Veterano Pro
    Pubblicazioni: 673
    Non possiamo fare tutto da soli. L:aiuto è necessario. Soprattutto se sei già sola. Purtroppo non posso suggerirti specialisti in Sicilia. Prova a chiedere direttamente a cuorementelab.
    Smeagol
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online