Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Aspie & vacanze

PulpetzPulpetz Veterano
modificato June 2015 in Natura, animali e tempo libero
Come vivete i periodi di vacanza? Per me, ad esempio, l'estate è sempre stata un incubo, solo da pochi anni comincio ad apprezzarla un minimo di più, un po' per il caldo che malsopporto, a differenza del freddo, dato che soffro anche di pressione bassa, un po' perché "non so cosa fare"; le giornate vanno inventate giorno per giorno (lavoro nelle scuole), e se non ho delle cose da fare, raramente me le invento (sto imparando anche questo, ad organizzarmi delle cose da fare, dato che anni fa tendevo a cazzeggiare senza sosta)... inoltre ho sempre sofferto di "ansia da situazione costrittiva", ovvero che se parto per le vacanze, spesso, soffro molto... sono più delle prove che dei momenti di svago. Anni fa era un incubo, a meno che non mi ubriacassi per la maggioranza del tempo, ma ci andavo lo stesso nel disperato tentativo di "maturare", pensando che le mie fossero paure legate all'essere ancora troppo infantile... ora sto capendo che non è così, ma è il fatto di non avere "vie di fuga", forse... e poi il dover interagire 24h su 24!! Ma voglio migliorare, perché poi, sotto queste brutte sensazioni, c'è un grande desiderio di condivisione, anche se non so cosa darei per essere circondata da gente che mi capisce....andare in vacanza con altri Aspie chissà come sarebbe! Magari sparirebbe tutto... chissà....
lilly
Post edited by yugen on
"Tutto è energia e questo è tutto quello che esiste. Sintonizzati alla frequenza della realtà che desideri e non potrai fare a meno di ottenere quella realtà. Non c'è altra via. Questa non è Filosofia, questa è Fisica".
Albert Einstein

"Il cavaliere coraggioso è quello senza armatura"
Pulpetz

"Solo il viandante, che ha peregrinato nel suo infinito mondo interiore, potrà accostarsi all’Anima, scoprendo che per anni altro non ha fatto che cercare Lei, poiché Lei è dietro e dentro ogni cosa. I viaggi, si fanno per cercare Anima e le persone si amano in quanto simboli di Anima."
Carl Gustav Jung
Taggata:
«134

Commenti

  • Mattia212Mattia212 Veterano
    Pubblicazioni: 756
    Io vado in montagna a camminare spesso da solo.. è veramente rigenerante..
    Odio profondamente l'affollamento delle spiagge e i classici luoghi di vacanza..

    Ho provato a fare qualche vacanza con alcuni NT.. mi innervosisco molto velocemente.. :)
  • Andato46Andato46 Senatore
    Pubblicazioni: 5,160
    A me piace molto viaggiare. Ho viaggiato a volte da sola, ma più spesso con pochi amici fidati con cui mi trovo bene.
    Per me è abbastanza vitale invece viaggiare, se sto troppo tempo ferma poi ne sento davvero la mancanza.
  • PulpetzPulpetz Veterano
    Pubblicazioni: 737
    A me piace molto viaggiare. Ho viaggiato a volte da sola, ma più spesso con pochi amici fidati con cui mi trovo bene.
    Per me è abbastanza vitale invece viaggiare, se sto troppo tempo ferma poi ne sento davvero la mancanza.
    Ma anche a me piace... solo che ho questi problemi... pensavo fossero diffusi tra gli Aspie... poi anch'io mi trovo bene con alcuni amici fidati, ma non sono mai totalmente "tranquilla", vedo sempre quanti giorni mancano, ad esempio, e mi succedeva anche con i genitori da piccola. Se avessi il teletrasporto e potessi estraniarmi, o entrare in una bolla ogni volta che ne sento il bisogno, credo che sarebbe l'ideale!! XD
    "Tutto è energia e questo è tutto quello che esiste. Sintonizzati alla frequenza della realtà che desideri e non potrai fare a meno di ottenere quella realtà. Non c'è altra via. Questa non è Filosofia, questa è Fisica".
    Albert Einstein

    "Il cavaliere coraggioso è quello senza armatura"
    Pulpetz

    "Solo il viandante, che ha peregrinato nel suo infinito mondo interiore, potrà accostarsi all’Anima, scoprendo che per anni altro non ha fatto che cercare Lei, poiché Lei è dietro e dentro ogni cosa. I viaggi, si fanno per cercare Anima e le persone si amano in quanto simboli di Anima."
    Carl Gustav Jung
  • Andato46Andato46 Senatore
    Pubblicazioni: 5,160
    Potresti prenderti del tempo solo per te. Io lo faccio sempre. Tipo un paio d'ore al giorno te ne vai in giro da sola.
  • PulpetzPulpetz Veterano
    Pubblicazioni: 737
    Potresti prenderti del tempo solo per te. Io lo faccio sempre. Tipo un paio d'ore al giorno te ne vai in giro da sola.
    Infatti... ma tendo ad andare in due o poco più in vacanza... ed è anche dura trovare gente che sia capace di stare per conto proprio un attimo, di solito sono io l'unica ad averne bisogno! Uff... sai quante volte ho sentito frasi come "ma si può sapere dove sei finita?" oppure "ti cerco da un'ora"... e magari ero solo andata a farmi un giro O_o
    "Tutto è energia e questo è tutto quello che esiste. Sintonizzati alla frequenza della realtà che desideri e non potrai fare a meno di ottenere quella realtà. Non c'è altra via. Questa non è Filosofia, questa è Fisica".
    Albert Einstein

    "Il cavaliere coraggioso è quello senza armatura"
    Pulpetz

    "Solo il viandante, che ha peregrinato nel suo infinito mondo interiore, potrà accostarsi all’Anima, scoprendo che per anni altro non ha fatto che cercare Lei, poiché Lei è dietro e dentro ogni cosa. I viaggi, si fanno per cercare Anima e le persone si amano in quanto simboli di Anima."
    Carl Gustav Jung
  • Andato_87Andato_87 Andato
    Pubblicazioni: 3,049
    Io ho viaggiato pochissimo e solo con i miei familiari, per me non è mai stato indispensabile.
    Solo da pochi anni sento la necessità di partire ogni tanto, ma per come sono io non è fattibile.
  • Andato46Andato46 Senatore
    Pubblicazioni: 5,160
    Cos'è che rende infattibile il viaggio? Se posso chiedere...
  • Andato_87Andato_87 Andato
    modificato July 2013 Pubblicazioni: 3,049
    Cos'è che rende infattibile il viaggio? Se posso chiedere...
    Non ho amici, non ho la patente, ho abitudini particolari legate al cibo, faccio fatica a orientarmi e non saprei neanche dove andare. Tutte cose che mi impediscono di essere autonomo come vorrei.
    lilly
    Post edited by Andato_87 on
  • Andato46Andato46 Senatore
    Pubblicazioni: 5,160
    Beh, amici e patente ne puoi fare a meno. Mai usato la macchina nei viaggi di piacere. Per il resto tocca vedere te quanto valgono rispetto alla voglia di viaggiare. Per me è una della cose più belle in assoluto, ma essendo che siam tutti diversi ognuno ci dà il peso che sente!!
  • Andato_SimAndato_Sim Andato
    Pubblicazioni: 2,046
    Nelle "vacanze" tutto cambia.
    Cambiano gli orari, cambia l'organizzazione della giornata, cambiano le abitudini, cambia il fatto che poi c'e' qualcuno a casa e bisogna dargli retta tutto il tempo.
    Io non amo le interruzioni, io non so mai cosa fare, con chi - io non ho nessuno stretto vicino, solo tre persone ma abitano distanti e poi ognuno ha le sue cose da fare - e mi riduco sempre a trovarmi nuovi lavori soprattutto manuali da fare altrimenti io sono perso.
    Io posso passare 15,20 giorni senza dire una parola.
    Io poi ho problemi di termoregolazione e mi riscaldo o mi raffreddo subito, subito, fino a finire all'ospedale per iper o ipotermia, e la mia pelle e' molto sensibile, non si abbronza, continua a scottarsi al sole, persino le dita. Percio' io non amo cio'.
    Anche io non amo i luoghi affollati, non amo i luoghi di villeggiatura dove tutti ti toccano e di spingonp e c'e' infinito rumore.
    Io per 2 volte sono andato in due resort ma no, non andro' piu' e a parte gli impegni di lavoro, io non viaggio se non da solo per vedere almeno qualche nuovo luogo, ma sempre in giornata e in auto perche' stare via a dormire sarebbe un impegno molto forte e io non amerei il letto diverso e l'odore del luogo e delle lenzuola e non vi entrerei.
    Io quando ci sono le "vacanze" posso stare in giro in bicicletta per ore ed ore ed ore fino a non sapere piu nemmeno dove sono e dove sono arrivato, fortuna io memorizzo il percorso in modo preciso, e posso tornare indietro.
    Ciao. Grazie. Simone
    Tutto ciò IO penso (e scrivo).
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online