Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

"Amico immaginario"

FunFun Veterano
modificato January 2015 in Advocacy e Neurodiversità
Pare che nell'Asperger sia comune immaginare di avere uno o più amici immaginari, per quanto mi riguarda durante tutta la mia infanzia e anche durante i primi anni di adolescenza, ho inventato qualche amico immaginario, non saprei dire con esattezza del perché lo facevo, anche perché avevo degli amici, e nonostante la mia inquietudine e malinconia infantili, per quanto riguarda le amicizie durante l'infanzia, ero "a posto".
Anche voi lo trovate comune inventarsi degli amici immaginari? Perché secondo voi un bambino sente la necessità di farlo?
Wolfina84
Post edited by yugen on
«134567

Commenti

  • VirussViruss Veterano
    Pubblicazioni: 258
    Mio figlio ha 6 anni e parla spesso di questi fantomatico fratellino Marco che ovviamente non esiste. Però non l'ho mai visto parlare o giocare con questo personaggio, dice solo che è suo fratello.
  • Winged_LionWinged_Lion Membro
    Pubblicazioni: 250
    Perché non si capisce come riuscirsi a fare gli amici reali.
  • BluBlu Veterano
    Pubblicazioni: 639
    Io ho avuto un amico immaginario durante l'infanzia, non so perché lo avevo, non mi sono posto molti perché sulla questione, mi piaceva giocare con lui e stare nel mio mondo, era un "fantasmino" (così si chiamava) e doveva sfidare altri "fantasmini". Io avevo il compito di aiutarlo.
    Tutti indaffarati a cercare lo spiraglio nel baratro delle maschere divoratrici.
  • PulpetzPulpetz Veterano
    Pubblicazioni: 735
    Se giocavo da sola, magari immaginavo un compagno di avventure che stava con me, dato che nessuno voleva seguirmi nelle mie spedizioni :D
    Ogni tanto veniva mio fratello, ma lui poi faceva il prepotente, così mi stancavo e andavo per conto mio, con il mio amico immaginario che diceva esattamente ciò che volevo io, come lo volevo io ecc... insomma, lo spirito affine, in qualche modo infantile di concepirlo ;-)
    "Tutto è energia e questo è tutto quello che esiste. Sintonizzati alla frequenza della realtà che desideri e non potrai fare a meno di ottenere quella realtà. Non c'è altra via. Questa non è Filosofia, questa è Fisica".
    Albert Einstein

    "Il cavaliere coraggioso è quello senza armatura"
    Pulpetz

    "Solo il viandante, che ha peregrinato nel suo infinito mondo interiore, potrà accostarsi all’Anima, scoprendo che per anni altro non ha fatto che cercare Lei, poiché Lei è dietro e dentro ogni cosa. I viaggi, si fanno per cercare Anima e le persone si amano in quanto simboli di Anima."
    Carl Gustav Jung
  • BlindBlind Colonna
    modificato July 2013 Pubblicazioni: 1,408
    L'ho avuto anch'io, quand'ero piccolo, ma non ne ho nessun ricordo - so solo che non ho mai sofferto la solitudine, pur non avendo molti 'amici' (nel senso classico del termine). 
    L'ho saputo dai miei qualche anno fa (e mi pare anche di visto una certa riluttanza nel parlarne, come fosse stato un qualcosa da tenere ben nascosto e non far sapere in giro...)    
    Post edited by Blind on
  • KrigerinneKrigerinne SymbolSenatore
    Pubblicazioni: 2,992
    Non da piccola, non concepivo molto bene il ruolo delle altre persone. Bastavo decisamente a me stessa.
    Credo serva per avere qualcuno con cui condividere le cose.
    Embrace the shame of what you used to be
    Rain washed the panic from today
    Decimation of anxiety
    Tribulations drift away
    Pray tomorrow offers clarity
    Rain washed the panic from today
    Affirmation of mortality
    Trivialities astray
    Pray tomorrow brings stability
  • Andato46Andato46 Senatore
    Pubblicazioni: 5,160
    Anche io l ho avuto da bambina e non me lo ricordo minimamente. Pare che mia mamma l abbia involontariamente ucciso, credo decapitandolo chiudendo un cassetto. Così mi raccontano.
  • sedicesimasedicesima Veterano
    Pubblicazioni: 140
    boh, mai avuto amici immaginari... mai avuto il bisogno di crearmene. fantasticherie su un'altra esistenza sì, ma nessuno di inesistente con cui interagissi
    Whoami
  • FunFun Veterano
    Pubblicazioni: 304
    Anche io l ho avuto da bambina e non me lo ricordo minimamente. Pare che mia mamma l abbia involontariamente ucciso, credo decapitandolo chiudendo un cassetto. Così mi raccontano.
    Ma non è che scherzano? :)
  • Andato46Andato46 Senatore
    Pubblicazioni: 5,160
    no no, me lo dice seriamente...pare che sia rimasta tt il giorno a piangere per la tragedia. ma ero piccola, nn mi ricordo! mia mamma nn sa fare queste prese in giro, nn è proprio capace :P
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586