Vota Spazio Asperger ONLUS per supportare i nostri progetti
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Il silenzio assordante dell'aspie cinquantenne

Buongiorno a tutti,
da molto non scrivo, anche se leggo molto ed ho imparato tanto qui. Premetto che sono AS ed ho un compagno molto più AS di me. Siamo molto legati, anche se lui ha sovente bisogno di isolarsi, non solo da me, da tutti, io meno di lui. Ultimamente lui ha avuto un' importante avanzamento di carriera e questa cosa l'ha completamente destabilizzato..nuovo ufficio, nuova segretaria e nuove mansioni. So bene che per lui questi cambiamenti sono terribili...( se cambio pettinatura lo devo avvisare prima di vedermi) anche il minimo cambiamento gli causa ansia. Abbiamo litigato a fine luglio e mi ha imprecato di fare pace perché il fatto di essere in lite con me lo fa stare malissimo. Lite e rappacificazione via sms e msn perché lui non parla al telefono...non è comunque venuto da me ed è partito per le vacanze con mamma...preciso che siamo 50 enni e non conviviamo. Pure io, ultimamente, ho avuto bisogno di chiudermi in me stessa, ma questo suo totale e lungo eremitaggio mi fa stare male. Ora mi sono decisa ad inviare un sms ed è iniziato un timido colloquio...mi chiede se ho trovato un altro uomo...
Perché se ha paura di perdermi si defila per molti giorni? Forse perché in fondo sa che mi ritroverà sempre? Lui vuole che io lo accetti nella sua completezza, con le sue particolarità e i suoi limiti ( lui non frequenta locali, ristoranti ecc. ed alle 22 va a dormire..). La socialità per lui è davvero un grosso problema, io sono più moderata, anche se oggi, ferragosto, amo stare a casa sola piuttosto che nella bolgia.
Ogni tanto lui ha dei momenti dove promette cose fuori dalla sua portata, come andare al cinema o alle terme, poi, al momento di concretizzare, non se la sente e ammettere questo lo rende nervoso e aggressivo.
Secondo voi esiste la possibilità che un uomo con queste caratteristiche, ormai molto radicate, possa apportare delle lievi modifiche al suo modo di vivere? Ho specificato lievi perché anch'io sono abbastanza simile a lui e penso sia questa similitudine che fa durare il rapporto da tre anni e mezzo. Nessun'altra ha mai resistito tanto con lui.
Preciso che quando non è in "eremitaggio" è un uomo molto appassionato, sincero e dolce, fino a quando non mette l'interruttore su off...
Ho bisogno di pareri e consigli.
Grazie
Post edited by yugen on
Regina
Taggata:
«13

Commenti

  • ViolettesViolettes Membro
    Pubblicazioni: 1,300
    Mi sembrate una coppia che francamente non produce nulla di utile se non litigi, sms deliranti e un continuo asfissiante prendi&lascia. Ma ne vale la pena stare insieme a litigare di continuo, ad avere più o meno le stesse fasi maniacali? Boh, si vede che vi piace comportarvi da ragazzini, l'AS la usate solo come scusa/scudo.
    Nascere a mani vuote,
    morire a mani vuote.
    Ho contemplato la vita nella sua pienezza,
    a mani vuote.
    (Marlo Morgan)

    Solo dopo che l'ultimo albero sarà stato abbattuto.
    Solo dopo che l'ultimo fiume sarà stato avvelenato.
    Solo dopo che l'ultimo pesce sarà stato catturato.
    Soltanto allora scoprirai che il denaro non si mangia.
    (Profezia degli indiani Cree)
  • ViolettesViolettes Membro
    Pubblicazioni: 1,300
    Mi ricordo di te Regina, come sei giunta alla diagnosi AS? Spero non con il fai-da-te, senza offesa :)
    Ribadisco quanto scritto sopra per il resto...
    Nascere a mani vuote,
    morire a mani vuote.
    Ho contemplato la vita nella sua pienezza,
    a mani vuote.
    (Marlo Morgan)

    Solo dopo che l'ultimo albero sarà stato abbattuto.
    Solo dopo che l'ultimo fiume sarà stato avvelenato.
    Solo dopo che l'ultimo pesce sarà stato catturato.
    Soltanto allora scoprirai che il denaro non si mangia.
    (Profezia degli indiani Cree)
  • Pubblicazioni: 37
    I litigi non sono frequenti e gli sms sono solitamente di passione e comprensione. Quelli deliranti sono eccezioni. Non è un prendi e lascia, non ci lasciamo mai, sono solo momenti di isolamento.
    Ovviamente se fosse come la intendi tu non ne varrebbe la pena, fortunatamente non è così.
    Comunque grazie lo stesso, anche se non avevo bisogno di questa interpretazione che definirei tragica.
    Regina
  • Pubblicazioni: 37
    Mi ricordo di te Regina, come sei giunta alla diagnosi AS? Spero non con il fai-da-te, senza offesa :)
    Ribadisco quanto scritto sopra per il resto...



    Ne abbiam fatta di strada da allora....
    Regina
  • ViolettesViolettes Membro
    Pubblicazioni: 1,300
    Ma in pratica però cosa rimane? Dove sono i frutti del vostro rapporto,a parte la passione e l'isolamento aspie? Non avete progetti di vita,matrimonio? In una relazione cerco concretezza, e uno che appare/scompare ad intermittenza è difficile considerarlo partner. Ma vedo che lo sopporti, auguri allora. :)
    Nascere a mani vuote,
    morire a mani vuote.
    Ho contemplato la vita nella sua pienezza,
    a mani vuote.
    (Marlo Morgan)

    Solo dopo che l'ultimo albero sarà stato abbattuto.
    Solo dopo che l'ultimo fiume sarà stato avvelenato.
    Solo dopo che l'ultimo pesce sarà stato catturato.
    Soltanto allora scoprirai che il denaro non si mangia.
    (Profezia degli indiani Cree)
  • Pubblicazioni: 37
    Quello che cerchi tu non è detto che sia condivisibile da altri. Non è detto che il matrimonio sia concretezza e le statistiche lo dimostrano. A sentire te pare che il mio compagno sia l'unico aspie che ha bisogno di isolarsi...so perfettamente che non è così, infatti pure io, almeno per ora, non me la sento di convivere con un uomo, perché i momenti di isolamento sono fondamentali anche per me. Quando sarò vecchia ci penserò.
    Ti ricordo che abbiamo 50 anni, perciò non abbiamo, per ovvi motivi, progetti di famiglia. Della concretezza materiale me ne occupo da me, ma forse io intendo il rapporto sotto un punto di vista più mistico e romantico ed è ciò che trovo con lui, abbiamo elevati ideali che condividiamo. Qui stavo chiedendo solo un consiglio per aiutare il mio partner a superare questi suoi momenti di spleen, in quanto sono evidentemente esiziali per lui, e anche per me.
    Non è in discussione il mio rapporto con lui.
    Spero di essermi spiegata meglio....
    Regina
  • marielmariel Senatore
    Pubblicazioni: 1,551
    Mi piacerebbe pensare che lui nel tempo modifichi i suoi comportamenti, ma a parità di condizioni, almeno per quello che scrivi, non credo che  potrà mai succedere, anzi penso che alla vostra età sia ancora più difficile. Dovresti essere contenta del fatto che comunque la vostra storia continui. Se ti va bene così devi solo accettare i suoi periodi di lontananza e se anche tu ce li hai non vedo perchè debba cambiare lui.Poi se lui te ne parla e chiede aiuto allora è tutto diverso.
  • Pubblicazioni: 37
    Lui è più chiuso di me ed i suoi momenti di isolamento sono più lunghi per lui. Il miglioramento che ha avuto è che ultimamente mi avvisa...speravo che qui ci fosse qualcuno che avesse trovato il modo per mitigare e accorciare questi " eremitaggi"...
    Grazie del commento Ele :)
    Regina
  • VirussViruss Veterano
    Pubblicazioni: 258
    Forse una terapia cognitivo comportamentale mirata ai comportamenti che vi disturbano potrebbe aiutarvi. Lavorare sul comportamento èl'unico modo per modificarlo.
    Io sono sposata con un uomo di 43 anni nello spettro che ancora non è diagnosticato.Inizierà a breve una terapia e se non lo fa rischia di rimanere da solo. E' necessario che sia aiutato a modificare alcuni comportamenti che faccio troppa fatica ad assecondare e che ci creano notevoli intoppi familiari.
  • marielmariel Senatore
    Pubblicazioni: 1,551
    Lui è più chiuso di me ed i suoi momenti di isolamento sono più lunghi per lui. Il miglioramento che ha avuto è che ultimamente mi avvisa...speravo che qui ci fosse qualcuno che avesse trovato il modo per mitigare e accorciare questi " eremitaggi"...
    Grazie del commento Ele :)
    :)
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online