Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Un omaggio al dottore (non Who, Freud): i vostri sogni ricorrenti

cameliacamelia Pilastro
Racconto un sogno ricorrente e terrificante che facevo da bimba, lo ricordo ancora con orrore...Mi ritrovavo incastrata nello spazio che sta tra i sedili anteriori e i sedili posteriori dell'auto, a testa in giù e come una specie di contorsionista; facevo di tutto per liberarmi ma niente, tutto ciò era accompagnato da una sensazione claustrofobica terribile...mi svegliavo di solito completamente sudata. Era un sogno che facevo spesso, ma nn essendo esperta di interpretazione dei sogni, nn ho saputo attribuirgli un significato preciso...Voi avete o avete avuto in passato sogni ricorrenti?
Post edited by Sophia on
«1

Commenti

  • matthewStarmatthewStar Veterano
    modificato September 2013 Pubblicazioni: 415
    io ho i miei "settings" per i sogni ed in genere i posti sono sempre quelli. C'è la scuola-sogno, la casa-sogno, il parco-sogno, praticamente tutta una città-sogno. Da sveglio non li ricordo bene ma mentre dormo ritornano sempre più o meno uguali.
    Da piccolo qualche volta sognavo che nella libreria dei miei genitori c'era un passaggio segreto che dava su una costruzione in mezzo al mare mosso, e da lì partivo con una barca. Speravo sempre di rifare questo sogno ma mi è capitato poche volte. 
    Un altro sogno ricorrente erano le invasioni aliene, ne ho sognate di tutti i tipi. 
    Ho avuto anche un "incubo premonitore" ("avveratosi" dopo una decina d'anni) di cui non scrivo perchè riguardava mio fratello (ed un mio futuro "senso di colpa"), comunque più di venti anni dopo ho fatto un altro "sogno premonitore" sullo stesso argomento (ma di ambientazione completamente diversa e "avveratosi" praticamente in contemporanea) che ha terminato relativamente positivamente il ciclo (nota: non crederò che fossero realmente premonitori fino a che non saprò in che modo ciò è possibile, nel frattempo li considero frutto di un misto di sensibilità, paure, assegnazione di significati a posteriori (anche se molto, a volte estremamente, calzanti), coincidenza).
    Post edited by matthewStar on
  • KrigerinneKrigerinne SymbolSenatore
    Pubblicazioni: 3,161
    Che sogno particolare!
    Sogno spesso di avere la capacità di volare ma di non riuscirci e di non saper correre. Cose comuni. Anche di ammalarmi ai denti. Anche questo è un sogno comune.
    In più avendo avuto un'esperienza traumatica da bambina fino a due anni fa sognavo almeno una volta a settimana o più di dover attraversare un mare di ragnatele e ragni. Ora fortunatamente questo è un sogno che faccio solo ogni tanto.
    DeveloperAsperger ~ ex tutor ABA
    You split the sea
    so I could walk right through it

  • andato21andato21 Membro
    modificato September 2013 Pubblicazioni: 1,191
    Una cosa curiosa: spesso (succedeva soprattutto da piccolo) nei sogni vengo chiamato non con il mio nome, ma con un suo anagramma, che è una parola che significa normale.
    Post edited by andato21 on
  • BluBlu Veterano
    Pubblicazioni: 639
    Quando ero piccolo: ambientazione prato immenso con una casa al centro, apro la porta e c'è un coniglio tipo posseduto che mi rincorre con questo giornale ed io scappo ( questo è andato avanti per diverse settimane), quando mi prende mi sveglio. Ho risolto cosi: invece di scappare, mi sono lasciato prendere, il coniglio voleva solo darmi il giornale
    Tutti indaffarati a cercare lo spiraglio nel baratro delle maschere divoratrici.
  • BluBlu Veterano
    Pubblicazioni: 639
    Aggiungo che da piccolo non era raro che sapessi controllare i sogni ed anche di continuarlo la notte successiva. Ora non so più come si fa :/
    Tutti indaffarati a cercare lo spiraglio nel baratro delle maschere divoratrici.
  • wolfgangwolfgang SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 10,728
    Avevo spesso sogni ricorrenti da bambino.
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • LucioLucio Membro Pro
    Pubblicazioni: 94
    Premetto che dai 9 ai 30 anni ho avuto incubi notturni con frequenza ogni tre notti circa. Probabilmente per difendermi da essi ho sviluppato la capacità di porre in essere atteggiamenti in grado di consentirmi di rendermi conto che stessi sognando (mi mordo un dito dolore=realtà non dolore= sogno). Se mi rendo conto che è un sogno lo vivo come tale; se mi fa stare troppo male, mi ordino di svegliarmi.
    Amami per chi sono e non per chi sembro Lucio Freni,  
  • Andato47Andato47 Veterano Pro
    modificato September 2013 Pubblicazioni: 603
    Si, anch'io ho sempre avuto, sino ad alcuni anni fa, sogni ricorrenti, alcuni erano incubi altri solamente la copia di precedenti. Per gli incubi ho imparato ad intervenire nel sogno, cioè a rendermi conto che era un sogno pauroso e quindi a modificare la storia del sogno oppure a svegliarmi. Un po' come Lucio. Ma la modalità per accorgermi che stavo sognando era diversa. Io ormai sapevo che quella scena o storia era un sogno e mentre la vivevo mi dicevo "sto sognando ancora questo incubo" quindi per modificarlo mi dicevo "se è un sogno posso fare quello che decido io" e così facevo.  Adesso però non ricordo più i sogni che faccio...! :(
    Post edited by Andato47 on
    A.A.D. (Asperger Auto Diagnosticata)
    Tutto ciò che vuoi sta al di là della tua paura...
  • cameliacamelia Pilastro
    Pubblicazioni: 3,491
    Anche a me capita di dire a me stessa, mentre sogno, "questa scena l'ho già vista, sto facendo nuovamente quel sogno li..vedi di svegliarti"...Oppure mi succede di fare un sogno dentro al sogno, cioè sogno di svegliarmi ma in realtà sto ancora sognando e dopo un po' me ne rendo conto, allora mi sveglio di nuovo, ma in realtà sto ancora sognando e così via, questo può andare avanti per 3/4 sogni finché nn mi sveglio davvero...i sogni matrioska...
  • Andato_87Andato_87 Andato
    modificato September 2013 Pubblicazioni: 3,049
    Non ricordo mai i sogni che faccio, i pochi che ricordo sono spesso ambientati in una scuola.
    A volte mi capita di sognare di entrare in un nuovo ambiente e non riuscire a interagire con gli altri (mia paura reale dettata da esperienze passate), o anche persone che mi gridano in faccia.
    Due mesi fa ho avuto un “falso risveglio”, che ho raccontato qui.
    Post edited by Andato_87 on
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online