Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Che cos´è la PDA? Sindrome da Evitamento Estremo delle Richieste

wolfgangwolfgang SymbolModeratore
modificato October 2013 in Diagnosi, criteri e strumenti

Che cos´è la PDA? Sindrome da Evitamento Estremo delle Richieste

Le persone con la PDA evitano le richieste fatte dagli altri a causa dei loro alti livelli di ansia quando sentono di non avere il controllo della situazione


Autore: David Vagni


La PDA (Pathological Demand Avoidance) o Sindrome da Evitamento Estremo delle Richeste è un sottogruppo dello Spettro Autistico inizialmente studiato da Elizabeth Newton.Le persone con la PDA evitano le richieste fatte dagli altri a causa dei loro alti livelli di ansia quando sentono di non avere il controllo della situazione. L´evitamento della richiesta può essere visto in molti bambini nello Spettro Autistico, ma quando questo evitamento raggiunge livelli estremi, e nel contempo le abilità sociali sono più sviluppate, ne emerge un quadro con punti di forza e sfide uniche.


La PDA è stata presentata per la prima volta in Italia durante la Giornate di neuropsicologia dell´età evolutiva - VIII edizione, gennaio 2013 (Bressanone); da David Vagni. Scarica il Poster!


image


La PDA, letteralmente Evitamento Patologico della Richiesta, è stata descritta per la prima volta da Elizabeth Newson nel 1983, professore all´Università di Nottingham, e riconosciuta come un Disturbo Pervasivo dello Sviluppo separato dall´autismo. Ad oggi è sempre più spesso riconosciuta come parte dello Spettro Autistico. Così come le persone autistiche ed Asperger, anche le persone PDA necessitano di supporto e il livello cognitivo e le necessità terapeutiche ed educative possono variare molto da caso a caso.


La difficoltà centrale delle persone PDA è L´EVITAMENTO DELLE RICHIESTE QUOTIDIANE FATTE DAGLI ALTRI A CAUSA DEI LORO ELEVATI LIVELLI DI ANSIA QUANDO NON SENTONO DI AVERE IL CONTROLLO.

solomiaSimone85
Post edited by wolfgang on
Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
«13

Commenti

  • JimJim Membro
    Pubblicazioni: 787
    @wolfgang: per capire: se chiedi ad un bambino con SEER "Dov'è il bagno?",
    ti pianta lì e se ne va, perchè lo mette ansia doversi confrontare con te su qualcosa
    su cui potrebbe darti indicazioni sbagliate, o doversi relazionare con te, estraneo?
    Pongo un limite alla mia felicità, per porre una fine alla tua sofferenza. Questo è amore, secondo me.
    Rinunciare a un piccolo "me" per un piu' grande "Noi".
  • wolfgangwolfgang SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 10,722
    @Jim no. In generale non hanno problemi con le richieste di informazioni, hanno problemi con le richieste che hanno a che vedere con loro stessi. "Sei sporco, devi andare in bagno!" gli mette ansia, "Me la sto facendo sotto, mi indichi il bagno?" No.
    katriss
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • Andato46Andato46 Senatore
    Pubblicazioni: 5,160
    quindi il problema è quando gli si dà un compito, giusto? tipo "spolvera la sala"?

    nel testo ci sono un po' di refusi...
  • wolfgangwolfgang SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 10,722
    quindi il problema è quando gli si dà un compito, giusto? tipo "spolvera la sala"?

    nel testo ci sono un po' di refusi...
    Si il problema è quando gli si da un compito. I refusi ora li correggo!
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • Andato34Andato34 SymbolAndato
    Pubblicazioni: 4,027
    Articolo molto interessante, ma in effetti non si capisce bene cosa si intende per "richieste".
    La Sindrome di Asperger è solo uno spunto per conoscere meglio se stessi e gli altri.
  • Andato46Andato46 Senatore
    Pubblicazioni: 5,160
    quindi il problema è quando gli si dà un compito, giusto? tipo "spolvera la sala"?

    nel testo ci sono un po' di refusi...


    Si il problema è quando gli si da un compito. I refusi ora li correggo!
    per i refusi ovvio che quando legge un'altra persone è più facile trovarli (sono una bravissima cacciatrice di refusi a furia di correggere bozze :P )

    Una cosa non mi è chiara (ma forse non ho letto bene): è una condizione dello spettro autistico al pari dell'Asperger o dell'autismo vero e proprio o è piuttosto una caratteristica?
  • wolfgangwolfgang SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 10,722
    @Elanor @alessiodx @Jim ho specificato la parte sulle richieste. Fatemi sapere.

    @Elanor è un gruppo a se (anche se non esclude l'Asperger) in quanto ha un insieme di caratteristiche specifiche. Il singolo tratto PDA (cioè l'evitamento delle richieste) è presente in circa il 50% delle ragazze AS e nel 20% dei ragazzi, ma che sia presente tutto l'insieme è molto più raro.
    katriss
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • Andato34Andato34 SymbolAndato
    Pubblicazioni: 4,027
    Sì ora si capisce molto meglio.
    La Sindrome di Asperger è solo uno spunto per conoscere meglio se stessi e gli altri.
  • cameliacamelia Pilastro
    Pubblicazioni: 3,324
    @wolfgang, mi chiedo, quali siano le differenze fondamentali tra PDA e disturbo oppositivo-provocatorio
  • wolfgangwolfgang SymbolModeratore
    modificato October 2013 Pubblicazioni: 10,722
    @camelia Il disturbo oppositivo-provocatorio non fa parte dell'autismo, nel senso che la maggioranza dei bambini oppositivo-provocatori non ha comportamenti autistici.

    Un'altra cosa che uno si può chiedere è: cosa distingue ASD+DOP dalla PDA?

    Questa è più sottile come distinzione. I livelli di ansia sono più elevati nella PDA che nel DOP e la teoria della mente è più elevata nella PDA che nell'ASD. Nella realtà i bambini PDA sono oppositivi ma NON sono provocatori. Se vengono "lasciati in pace" (cosa ovviamente non possibile) non cercano lo scontro.
    katriss
    Post edited by wolfgang on
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online