Vota Spazio Asperger ONLUS per supportare i nostri progetti
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Usare l'AS come scusa

TsukimiTsukimi Senatore
modificato March 2015 in Advocacy e Neurodiversità
Fra le svariate cose che aborro vi è l'atteggiamento di coloro che usano l'AS come scusa per comportamenti oggettivamente errati e nei quali non è proprio il caso di perseverare - e che invece vengono spacciati per accettabili in nome della neurodiversità. 

Più in generale, è il concetto stesso di "scusa" a risultarmi indisponente.

Cioè. Se un qualcosa è strano ma non sbagliato, non c'è bisogno di giustificarlo in alcun modo e va accettato di per sé, non solo in un Aspie ma anche in un NT che per qualche ragione facesse lo stesso.

Semmai possono essere utili delle spiegazioni, ma la spiegazione è ontologicamente diversa dalla scusa.
La spiegazione serve ad interpretare correttamente un comportamento non-sbagliato, al fine di classificarlo adeguatamente (es. spieghi che non ti piace il contatto oculare così uno non pensa che non lo guardi perché sei arrabbiato; ma evitare il contatto oculare non è "sbagliato", e se un NT fa lo stesso per motivi suoi ne ha lo stesso diritto).

La scusa invece pretende di far diventare giusto qualcosa che in sé è sbagliato. Es. ti insulto e poi pretendo che va bene così perché sono ND. Ora di sbagli se ne fanno e un Aspie ha più probabilità di commettere errori in determinati contesti, ma ciò non toglie che i comportamenti in questione siano subottimi e da migliorare se appena se ne ha la possibilità.

Per cui sono peeved quando vedo prospettata una sorta di doppia morale per cui se un Aspie fa x, essendo x qualcosa di intrinsecamente disfunzionale e deleterio, nel suo caso va bene perché "è la sua natura". Mi sembra un modo (purtroppo abbastanza diffuso) di allontanare proprio quella accettazione che si vorrebbe chiedere.
Post edited by yugen on
"The Enlightened Take Things Lightly" - Principia Discordia
Taggata:
«1

Commenti

  • marielmariel Senatore
    Pubblicazioni: 1,551
    e' quello che penso anch'io, il fatto che determinate regole siano fastidiose non esula dall 'usarle se si vuole condividere un certo ambito sociale. L'essere intelligenti presuppone che, pur a fatica, ci si debba necessariamente adeguare all'ambiente circostante e trovare un canale comunicativo.  
  • wolfgangwolfgang SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 10,751
    Quoto in pieno @Tsukumi
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • KrigerinneKrigerinne SymbolSenatore
    Pubblicazioni: 3,163
    e' quello che penso anch'io, il fatto che determinate regole siano fastidiose non esula dall 'usarle se si vuole condividere un certo ambito sociale. L'essere intelligenti presuppone che, pur a fatica, ci si debba necessariamente adeguare all'ambiente circostante e trovare un canale comunicativo.  
    E se una persona adegua l'ambiente a sé è stupida?

    Comunque non credo che la cosa sia così semplice come sembra perché la concezione di "sbagliato" è soggettiva. E credo che sia diversa anche tra NT e ND. Se un NT mente posso pensare che non lo abbia fatto in cattiva fede, sebbene la mia logica mi imponga di pensare che il mentire sia sbagliato. In quel caso io in qualche modo scuso il NT per la menzogna, sebbene quella per me sia sbagliata. Quindi sì, scuso i NT per via della loro condizione...
    Backend developerAsperger ~ ex tutor ABA
    You split the sea
    so I could walk right through it

  • wolfgangwolfgang SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 10,751
    Io credo che mentire sia sbagliato se lo fai con l'intento di fare del male. Poi a me personalmente non piace la gente che mente e cerco di frequentarla il meno possibile, ma sono gusti miei, non ho niente da giustificare o meno.

    Per l'adeguamento dell'ambiente a sé, sono d'accordo con te. Anzi, è una cosa fondamentale e davvero uno dei segni dell'intelligenza, ma comunque non puoi mai plasmarlo alla perfezione.
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • TsukimiTsukimi Senatore
    Pubblicazioni: 3,827
    L'adeguamento può andare in qualsiasi senso e non conformarsi come pecore è cosa giustissima ^^. 

    Su ciò che è giusto o sbagliato invece non credo ci sia una doppia etica; se un NT è più portato a mentire non vuol dire faccia bene a farlo. Ovvero ci sono casi in cui mentire è accettabile e altri in cui è repellente; possono variare a seconda della tua visione soggettiva ma non li dividerei a seconda della neurologia.
    "The Enlightened Take Things Lightly" - Principia Discordia
  • wolfgangwolfgang SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 10,751
    L'adeguamento può andare in qualsiasi senso e non conformarsi come pecore è cosa giustissima ^^. 

    Su ciò che è giusto o sbagliato invece non credo ci sia una doppia etica; se un NT è più portato a mentire non vuol dire faccia bene a farlo. Ovvero ci sono casi in cui mentire è accettabile e altri in cui è repellente; possono variare a seconda della tua visione soggettiva ma non li dividerei a seconda della neurologia.
    Esattamente quello. Quello che è giusto o sbagliato può variare a seconda di come uno vede il mondo (e qui avrei comunque qualcosa da dire..) ma certo non mi baso sulla neurologia di chi ho da vanti per giudicare. La neurologia può "giustificare" nel senso di spiegare ma non nel senso di "rendere lecito".
    Vabbé che io sono per eliminare l'infermità mentale dal codice legale, quindi sono un po' estremista in questo.
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • marielmariel Senatore
    Pubblicazioni: 1,551

    Se una persona adegua l'ambiente a sè non è stupida , è intelligente,  ma non tiene conto delle possibili reazioni che gli altri possono poi avere nei suoi confronti.

    Le bugie vengono dette in generale , essere sinceri è una scelta coraggiosa...ovviamente secondo me, quindi non differenzierei i nt dagli nd.

  • [Deleted User][Deleted User] Neofita
    Pubblicazioni: 172

    quella di usare la ND come scusa mi pare un'accusa molto NT

    è difficile stabilire cosa dipenda dalla nostra neurodiversità, io anche volendolo non potrei tirare fuori scuse delò genere poichè le persone comuni non sanno un H della neurodiversità e molti di loro rimangono scettici anche dopo che hai tentato di spiegarglielo (prima della diagnosi era un reazione che ho già sperimentato) 

  • kennethkenneth Membro
    Pubblicazioni: 44
    wolfy ha scritto una parola ke in questo forum è ricorente (credo) e anke su vari gruppi su fb. "mentire" questa parola brutta negativa scandalosa, avvolte però ho visto sia necessaria. avvolte la verità è peggiore della bugia.
    avvolte si è costretti a mentire perchè solo con la menzogna alcune persone sono felici. è una cosa assai strana! la verità è considerata un arma a doppio taglio. dire sempre la verità  può creare problemi.
    il problema è quando mentire?, a chi? dipende avvolte dal contesto attorno a noi.
    un esempio facile quanti di voi hanno figli? cmq se vostro figlio di 3-4 anni vi chiede come nascono i bambini? e voi avete due soluzioni 1) versione adulta, spiegazione chimica ecc...
    2) api e fiori, ma in questo sarebbe una deviazione della realtà, una bugia, un mentire ma sarebbe peggio dirli la verità? lo traumatizzarebbe? capirebbe?


  • TsukimiTsukimi Senatore
    modificato December 2011 Pubblicazioni: 3,827

    quella di usare la ND come scusa mi pare un'accusa molto NT

    è difficile stabilire cosa dipenda dalla nostra neurodiversità, io anche volendolo non potrei tirare fuori scuse delò genere poichè le persone comuni non sanno un H della neurodiversità e molti di loro rimangono scettici anche dopo che hai tentato di spiegarglielo (prima della diagnosi era un reazione che ho già sperimentato) 

    Sì, molto spesso sono gli NT che ci accusano ingiustamente di usare l'AS come scusa... ciò non toglie che alcuni ND (non tutti e nemmeno la maggioranza, diciamo una minoranza molesta) effettivamente lo fanno. Es. sostengono di poterti dire in faccia le cose più (ingiustificatamente) offensive, perché essendo Aspie quella è la loro natura e non si può chiedere loro di controllarsi... Mi fanno perdere la pazienza perché non aiutano certo a migliorare l'idea che si ha di noi.
    manu_asociale
    Post edited by Tsukimi on
    "The Enlightened Take Things Lightly" - Principia Discordia
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online