Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Esiste un rimedio al disturbo ossessivo-compulsivo?

FunFun Veterano
modificato March 2015 in Altre diversità...
Ciao a tutti, sono Fun e mi piacerebbe parlare con voi del mio problema, perché mi fa stare male ed essere triste, è angoscia, è un disturbo ossessivo-compulsivo, se non sbaglio.
Nell'istante in cui arriva in me l'orribile pensiero che qualcosa di sgradevole o terribile possa accadere la paura mi assale, vince contro la mia ratio, il terrore angoscioso pervade la mia offuscata mente e lì inizio a cercare una via d'uscita, così conto fino ad un certo numero ma poi la paura mi acchiappa di nuovo e allora conto, e riconto fino a che non sento il mio pensiero libero.
Soffro di questo parodossale pensiero che mi provoca disagio, e sconforto, e non so che fare per liberarmene per sempre, sono triste e vi chiedo se qualcuno di voi sa se esiste o meno qualcosa una medicina o altro che possa eliminarlo?
Post edited by yugen on
«1345

Commenti

  • DomitillaDomitilla Senatore
    modificato September 2014 Pubblicazioni: 2,723
    Se hai taaaaaanta fortuna, gli antidepressivi dovrebbero far sparire tutto.
    Se ne hai un po' meno, ti servono stabilizzatori e antipsicotici.
    Se non ne hai per niente, tutti i precedenti con modesti o nulli risultati.
    Tieni in conto che probabilmente non potrai smetterli mai perché poi i sintomi tornano anche peggio di prima.

    Poi c'è la psicoterapia, ma è dura. Ciò non significa infattibile, solo che serve molto impegno e determinazione.
    Può essere associata ai farmaci.

    Infine le strategie faidatè (quelle che ho usato io dopo il fallimento dei farmaci).
    In pratica non devi opporti ai pensieri e lasciarli scorrere via.
    Accettare che non puoi controllare tutto.
    E considerarli per quello che sono, pensieri: come arrivano, se ne vanno.
    Sembra facile, non lo è.
    Anche qui, determinazione e impegno 24/7.

    Poi ci saranno ricadute, niente scoraggiamenti, ci si rialza e si ricomincia.

    Un abbraccio.


    Dimenticavo: la respirazione yoga aiuta molto a far scorrere via i pensieri, ma anche per questo occorre impegno costante.
    Post edited by Domitilla on
  • ZenzeroZenzero Veterano Pro
    Pubblicazioni: 645
    La terapia cognitivo comportamentale, credo possa essere utile.
  • FunFun Veterano
    Pubblicazioni: 304
    @Domitilla, vorrei chiederti: quale scelta ha funzionato di più tra qll che hai citato?
  • FunFun Veterano
    Pubblicazioni: 304
    @Zenzero vorrei chiederti se è un tuo parere o deriva da esperienze di altri?
  • AleenaAleena Colonna
    Pubblicazioni: 1,050
    Quando nella mia mente si insinuano pensieri che mi angosciano io, appena me ne accorgo, li blocco dicendo una parola ad alta voce, qualcosa tipo "basta!" "stop!" praticamente sgrido i pensieri come fossero dei bambini che fanno confusione ;)
    E proprio come bambini loro per un attimo taciono e in quell'attimo ho lo spazio necessario per cambiare pensiero.
    Questo è quello che faccio io, ma probabilmente non ho ossessioni forti come le tue.
    I exist as I am, that is enough,
    If no other in the world be aware I sit content,
    And if each and all be aware I sit content.

    ---Walt Whitman
  • FunFun Veterano
    modificato September 2014 Pubblicazioni: 304
    Si,@Aleena probabilmente le mie sono ossessioni come hai detto tu, e ti ringrazio per avere risp.
    Provo a fare anche come mi hai detto tu.
    Forse tu non hai qst disturbo da tanto tempo, io invece ho qst brutti pensieri da anni, tutta colpa della mia estrema sensibilità sin da piccola, e qst paura ha ucciso la mia autostima, nessuno era riuscito a rassicurarmi e d'altronde non ho mai chiesto aiuto. I bambini sono silenziosi, ma io lo sono anche da adulto.
    Post edited by Fun on
  • AleenaAleena Colonna
    Pubblicazioni: 1,050
    Un'altra cosa utile per me è avere una serie di pensieri scelti (non tanti, due o tre), possono essere cose semplici ma alle quali ogni volta che pensi non puoi fare a meno di sorridere (ad es. se ami i gatti può essere il pensiero del tuo gatto che fa qualcosa di buffo). Pensieri felici ai quali puoi ricorrere velocemente e in modo quasi automatico ogni volta che un pensiero ossessivo ti fa stare male. Anche qui la funzione è quella di sostituire un pensiero con un altro migliore perché del resto l'unico modo per non pensare ad A è pensare a B. Ci vuole un po' di pratica.
    I exist as I am, that is enough,
    If no other in the world be aware I sit content,
    And if each and all be aware I sit content.

    ---Walt Whitman
  • DomitillaDomitilla Senatore
    Pubblicazioni: 2,723
    @Domitilla, vorrei chiederti: quale scelta ha funzionato di più tra qll che hai citato?
    L'ultima.
    Ma la psicotetapia per il disturbo ossessivo compulsivo non l'ho mai fatta.
    I motivi:
    - l'ho avuto sin da piccola e non sapevo che cosa fosse
    - non mi è mai stato diagnosticato
    - solo nel 2012 ho scoperto cosa fosse, quando già il grosso del lavoro lo avevo fatto. Sapere il meccanismo mi permette di conviverci.

    Gli antidepressivi, antipsicotici e stabilizzanti li ho presi ma sono stata peggio.
  • aspirinaaspirina SymbolAndato
    Pubblicazioni: 3,054
    Alla fin fine, amici, ecco la verità: è tutta una supercazzola
  • FunFun Veterano
    Pubblicazioni: 304
    ti ringrazio @aspirina, per questo post :)
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586