Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Donne asperger, l'uomo reale

PeregrinoPeregrino Andato
modificato January 2015 in Aspie al femminile
Dopo aver letto l'interessante discussione di @AJDaisy:
anzi, in realtà già prima di leggerla, mi è venuto da chiedervi:
come sono realmente gli uomini con cui avete avuto o avete tuttora una relazione? Cosa vi ha conquistato in loro?
Post edited by yugen on
«1

Commenti

  • MammaAnnaMammaAnna Andato
    Pubblicazioni: 373
    Io ho avuto (ed ho) una relazione solo con una persona (mio marito).
    Dal primo giorno che l'ho conosciuto mi ha colpito il fatto di poter parlare con lui di ogni cosa e trovarmi bene, come se parlassi con qualcuno che conoscevo da una vita.
    Con lui era (ed è) bello commentare di tutto, dalle cose che vediamo camminando per strada agli argomenti più disparati e seri.
    Con lui era (ed è) bello andare a vedere cose nuove, dalle visite ai mercatini delle pulci ai viaggio più impegnativi.
    Ecco, con lui ho provato la sensazione di sentirmi a casa, di non essere costretta a trattenermi su nulla, di potermi esprimere liberamente. Una bella sensazione.
  • AJDaisyAJDaisy Pilastro
    Pubblicazioni: 11,197
    Quanto mi costa lo spot pubblicitario? :D
  • Lycium_bLycium_b Veterano Pro
    modificato November 2014 Pubblicazioni: 1,868
    Dopo aver letto l'interessante discussione di @AJDaisy:
    anzi, in realtà già prima di leggerla, mi è venuto da chiedervi:
    come sono realmente gli uomini con cui avete avuto o avete tuttora una relazione? Cosa vi ha conquistato in loro?
    Uhh... Mamma mia... Che domanda dolorosa... Preferisco passare, stendendo un pietosissimo velo. Anche per ragioni di privacy preferisco sorvolare sui dettagli limitandomi a dire che non sono stata molto fortunata. Un giorno in un film ho sentito un espressione che descrive molto da vicino gli individui con cui ho avuto le uniche due relazioni della mia vita (prime ed ultime): "... Quei bastardi che prima ti fanno cadere ai loro piedi e che quando ci sei dentro fino al collo si rivelano per quello che sono veramente, facendoti passare l'inferno". Questo è il genere di soggetto che ho incontrato io.
    A partire dalla diagnosi ho saputo che ciò è accaduto proprio perché sono Asperger, per tutta una serie di fattori legati alla mia neurodiversità, tra cui l'elevata ingenuità, la spontanea tendenza ad attirare soggetti poco raccomandabili (probabilmente perché questi percepivano la mia ingenuità e ne approfittavano), l'altrettanta spontanea tendenza ad allontanare le altre persone (che mi percepiscono "strana" o "antipatica"), la tendenza (mia) ad accontentarmi di rapporti poco edificanti o scadenti (poichè sono molto molto isolata e per me è molto difficile conoscere persone nuove e quasi impossibile iniziare relazioni). Tutti questi fattori mi hanno cacciata nei guai.
    Oggi ci ho rinunciato, ho fatto due conti, preferisco la solitudine, è vero che con l'isolamento le abilità sociali diminuiscono, ma per me è pericoloso cercare nuove relazioni, anche perché fisicamente essendo disabile non ne posso neanche avere.
    Mi piacerebbe però avete alcune amicizie. Di quelle sento molto la mancanza :(.
    Amelie
    Post edited by Lycium_b on
  • bannato2bannato2 Membro
    Pubblicazioni: 2,035
    Io ho avuto (ed ho) una relazione solo con una persona (mio marito).
    Dal primo giorno che l'ho conosciuto mi ha colpito il fatto di poter parlare con lui di ogni cosa e trovarmi bene, come se parlassi con qualcuno che conoscevo da una vita.
    Con lui era (ed è) bello commentare di tutto, dalle cose che vediamo camminando per strada agli argomenti più disparati e seri.
    Con lui era (ed è) bello andare a vedere cose nuove, dalle visite ai mercatini delle pulci ai viaggio più impegnativi.
    Ecco, con lui ho provato la sensazione di sentirmi a casa, di non essere costretta a trattenermi su nulla, di potermi esprimere liberamente. Una bella sensazione.
    Ti voglio bene mamma e annna famiglia
    :-)



    :-*
    dalla vita solo il meglio
  • vanessavanessa Colonna
    Pubblicazioni: 1,163
    Ho avuto solo una storia iniziata a diciannove anni e finita due anni fa. Lui è una persona molto intelligente, ma caratterialmente qualche incompatibilità c'era, è piuttosto egocentrico e gli sarebbe piaciuto un rapporto piuttosto simbiotico del tipo ci vestiamo uguali ci piace la stessa musica mangiamo dallo stesso piatto io invece ho bisogno dei miei spazi personali. Poi c'era l'indecisione che mi faceva disperare per questo ho scritto sull' altro post che li voglio decisi con gli indecisi ho già dato anche perché per capire che non voleva stare con me ma preferiva la badante di sua nonna ci ha messo qualche anno. Lui voleva una badante io volevo un complice.
    Fisicamente è carino non un fotomodello ma un bel ragazzo.
  • MammaAnnaMammaAnna Andato
    modificato November 2014 Pubblicazioni: 373
    Ti voglio bene mamma e annna famiglia
    :-)



    :-*



    :-)


    Post edited by MammaAnna on
  • bannato2bannato2 Membro
    Pubblicazioni: 2,035
    :-O
    ?
    dalla vita solo il meglio
  • MammaAnnaMammaAnna Andato
    Pubblicazioni: 373
    :-O
    ?
    Ho fatto un pasticcio con i tag @ertimidone, scusa...
    avevo fatto due quota, uno l'ho cancellato perchè mi sono resa conto che non era rivolto a me, ed ho fatto un pasticcio. Ho corretto (scusami :-) 
    Il mio cervello è andato ormai... 
  • bannato2bannato2 Membro
    Pubblicazioni: 2,035
    :-)
    dalla vita solo il meglio
  • PhoebePhoebe SymbolSenatore
    Pubblicazioni: 2,066
    Io sono fidanzata da 4 anni, il mio ragazzo corrisponde al mio uomo ideale. Ci sono cose che mi danno fastidio di lui, come per esempio quando fa ritardo o quando non risponde al telefono, gli scontri ci sono sempre, come in ogni relazione, ma per il resto è come voglio.
    Ero solita pensare di essere la persona più strana del mondo ma poi ho pensato, ci sono così tante persone nel mondo, ci dev'essere qualcuna proprio come me, che si sente bizzarra e difettosa nello stesso modo in cui mi sento io. Vorrei immaginarla, e immaginare che lei debba essere là fuori e che anche lei stia pensando a me. Beh, spero che, se tu sei lì fuori e dovessi leggere ciò, tu sappia che sì, è vero, sono qui e sono strana proprio come te.

    Frida
Accedi oppure Registrati per commentare.
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online