Vota Spazio Asperger ONLUS per supportare i nostri progetti
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Masterchef junior: tanti piccoli aspie?

2»

Commenti

  • Lycium_bLycium_b Veterano Pro
    Pubblicazioni: 1,868
    Se io mi fossi mai distinta per qualcosa che motivasse una mia comparizione in Tv, avrei comunque declinato ogni richiesta di andare in uno studio televisivo.
  • riotriot Moderatore
    Pubblicazioni: 5,868
    @TormalinaNera da quanto mi racconta un amico produttore televisivo, questi programmi, anche con adulti, hanno una produzione in background non mostrata, in cui i concorrenti vengono istruiti e allenati alle basi della cucina di alto livello, ai termini specifici, all'uso pratico di ingredienti meno popolari e per finire a come stare in TV (leggi intrattenere e dare spettacolo).

    E' molto diverso ad esempio da trasmissioni tipo "cuochi e fiamme" o "chef per un giorno", programmi altamente "allo sbaraglio".

    Inoltre hai notato che non essendo in diretta prevedono stacchi con mini-interviste proprio durante le gare? e' una cosa impensabile se non ci fosse una gestione dei tempi programmata, e quindi...boh...non ci vedrei proprio un ragazzino ND.
    ale82

  • TormalinaNeraTormalinaNera Colonna
    modificato January 2015 Pubblicazioni: 1,218
    Interessante . . Però gli stacchi con le interviste a me davano molto chiaramente l'idea di essere stati girati in seguito, come a commento della gara a mente fredda.
    Post edited by TormalinaNera on
    Oh, how I wish
    for soothing rain
    all I wish is to dream again
  • ale82ale82 Veterano Pro
    modificato November 2017 Pubblicazioni: 953
    Avrei voluto che mio figlio si confondesse nella mischia con le sue passioni e le sue doti, sperando potesse"crescere", in un clima di normalità, invece, quasi a dispetto,emerge da solo, in modo "fisiologico".
    Non lo ho mai assecondato, altresì, suo modo estremo e disturbante di essere istrionico,mi ha sempre infastidita.
    Non ho alternative oltre al "lasciarlo fare".
    Di certo non lo iscriverò mai ovunque possa esistere una competizione, ne mai mi metterò in fila per decantare la sua bravura.
    lo trovo sciocco, specialmente da mamma nd, con figlio nello spettro.seguiró il corso delle cose dietro le quinte, in sordina.
    sarò felice se riuscirà, e ancor più felice qualora sarà in grado di accettare le sconfitte in modo sereno.
    Post edited by ale82 on
  • Simone85Simone85 Veterano Pro
    Pubblicazioni: 2,797
    riot ha detto:

    Inoltre hai notato che non essendo in diretta prevedono stacchi con mini-interviste proprio durante le gare? e' una cosa impensabile se non ci fosse una gestione dei tempi programmata, e quindi...boh...non ci vedrei proprio un ragazzino ND.

    Una delle autrici ha raccontato un po' come funziona il backstage.
    Praticamente per permettere ai giudici di assaggiare i piatti durante la preparazione, i concorrenti vengono presi singolarmente in disparte e intervistati.
    È una condizione necessaria dato che, altrimenti, gli ultimi a servire si ritroverebbero penalizzati.
    Per rispondere alla domanda. Se uno di quei ragazzi avesse la sindrome di asperger lo si saprebbe, gli autori non ci penserebbero due volte a sfruttare il disturbo per farsi pubblicità.
    Lo hanno già fatto per una non vedente (Masterchef USA).
    Io non lo seguo da tempo, quello junior non l'ho mai seguito... ma non mi è mai parso di leggere una notizia di un concorrente affetto dalla sindrome asperger.



    TormalinaNera
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online