Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

come e a chi dire di essere Asperger?

PhoebePhoebe SymbolModeratore
modificato January 2015 in Advocacy e Neurodiversità
Ora che ne ho avuto la conferma, continuo a farmi questa domanda. Devo dirlo? Come? Questo cambierebbe il modo che la persona ha di vedermi? Se io sapessi che una persona che conosco è aspie, cambierei modo di vederla. Forse se ne parlassi, le persone noterebbero di più le mie stranezze? Voi cosa ne pensate?
Post edited by yugen on
Ero solita pensare di essere la persona più strana del mondo ma poi ho pensato, ci sono così tante persone nel mondo, ci dev'essere qualcuna proprio come me, che si sente bizzarra e difettosa nello stesso modo in cui mi sento io. Vorrei immaginarla, e immaginare che lei debba essere là fuori e che anche lei stia pensando a me. Beh, spero che, se tu sei lì fuori e dovessi leggere ciò, tu sappia che sì, è vero, sono qui e sono strana proprio come te.

Frida
Taggata:
«134

Commenti

  • iMoodiMood Andato
    Pubblicazioni: 474
    Ciao @kira91, io ne ho parlato un po' con @violino e @Domenico in una passata discussione, io personalmente sono un po' restia a farlo, principalmente a causa di alcune esperienze negative. Sarebbe bene confidare questa nostra particolarità a gente di cui ci si fida ma, ad essere sinceri, capire quando ci si può fidare di una persona è un big business per me...
    "Voglio dedicare un pensiero anche a tutti i bambini, soprattutto a quelli che si sentono un po’ strani e diversi, che non vengono accettati fino in fondo, e che si fanno notare per i motivi sbagliati. Non essere uguali agli altri è ok. Continuate a credere in voi stessi, come insegna la mia storia alla fine malgrado tutto ciascuno può trovare la sua strada." - Zlatan Ibrahimovich
  • DomenicoDomenico Andato
    Pubblicazioni: 3,935
  • iMoodiMood Andato
    Pubblicazioni: 474
    Grazie
    "Voglio dedicare un pensiero anche a tutti i bambini, soprattutto a quelli che si sentono un po’ strani e diversi, che non vengono accettati fino in fondo, e che si fanno notare per i motivi sbagliati. Non essere uguali agli altri è ok. Continuate a credere in voi stessi, come insegna la mia storia alla fine malgrado tutto ciascuno può trovare la sua strada." - Zlatan Ibrahimovich
  • PhoebePhoebe SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 2,063
    OK, ricevuto!
    Ero solita pensare di essere la persona più strana del mondo ma poi ho pensato, ci sono così tante persone nel mondo, ci dev'essere qualcuna proprio come me, che si sente bizzarra e difettosa nello stesso modo in cui mi sento io. Vorrei immaginarla, e immaginare che lei debba essere là fuori e che anche lei stia pensando a me. Beh, spero che, se tu sei lì fuori e dovessi leggere ciò, tu sappia che sì, è vero, sono qui e sono strana proprio come te.

    Frida
  • tuaspituaspi Neofita
    Pubblicazioni: 27
    Io non ho una diagnosi Aspie, ma sospetto di esserlo (quiz, confronti nel forum etc). Con qualche persona ne ho parlato. Comunque quasi nessuno sa cosa sia. 
  • DarwinDarwin SymbolColonna
    Pubblicazioni: 1,503
    Ho tristemente constatato che oltre a me, l'unico a conoscere l'AS nella mia città è un mio conoscente veterinario.....
    La curiosità è quasi sempre egoismo: in pochi si accorgono di quanto qualcosa funzioni in modo preciso ed efficiente, finché non smette di farlo.
  • Lycium_bLycium_b Veterano Pro
    Pubblicazioni: 1,868
    Come dissi in altre discussioni sull'argomento, io preferisco non dirlo a nessuno. Tolta una persona con cui sono in stretto contatto e con cui è stato inevitabile dirlo per vari motivi, non lo dirò più a nessuno. Questo perché lo dissi anche ad un altra persona di cui mi fidavo e con cui pensavo potessi parlare, invece l'ha presa malissimo, quasi come se gli facessi un torto ad essere Asperger. Sono restata così scioccata dalla reazione di questa persona, che non ho detto e non dirò mai niente più a nessuno.
  • MinolloMinollo Veterano
    Pubblicazioni: 265
    Ovvero, mi converrebbe confessare agli amici che sono aspie?

    Da un lato penso che mi converrebbe anche dire che campo con una pensione di invalidità, così non mi rompono le scatole sul fatto che non lavoro, dall'altro ho paura di perderli se gli dico questa cosa (e penso che i miei genitori come minimo mi cazz**rebbero se confesso a qualcuno al di fuori della famiglia e dell'analista questa cosa, perchè sono gelosissimi della propria vita privata -tant'è che non gli ho detto neanche che sto su questo forum- ). Non penso di confessare questa "cosa" su facebook perchè non ne ho il coraggio (e anche lì ho paura di perdere degli amici) soprattutto perchè ho tra gli "amici" anche dei parenti, che riferirebbero questa "confessione" ai miei genitori, che si arrabbierebbero se facessi una cosa del genere.

    Che fare? 
  • Marco75Marco75 Moderatore
    Pubblicazioni: 2,043
    Se non c'è qualcuno di cui ti fidi molto, con cui hai una confidenza tale che ti senti di rivelargli questo aspetto di te, a che pro dirlo? La questione del lavoro e del giudizio lascia il tempo che trova, secondo me.
    OrsoX2mandragola77
    "There are those that break and bend. I'm the other kind"

    Cinema, teatro, visioni
  • MinolloMinollo Veterano
    Pubblicazioni: 265
    Marco75 ha detto:

    Se non c'è qualcuno di cui ti fidi molto, con cui hai una confidenza tale che ti senti di rivelargli questo aspetto di te, a che pro dirlo? La questione del lavoro e del giudizio lascia il tempo che trova, secondo me.

    Grazie del consiglio! ;)
    Marco75
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online