Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Quale emozione rifuggite maggiormente? Sondaggio

ct87ct87 Colonna
modificato 29 June in Esplorare i sentimenti
Non mi è facile capire le emozioni, eppure tra tutte quella che preferisco meno é la tristezza. Non riesco mai a capire il motivo che scatena tale emozione e non mi piace l'effetto che vedo quando gli altri si dichiarano tristi.
Valenta
Le sei emozioni primarie
  1. Quale delle emozioni rifuggite maggiormente? perché?38 voti
    1. felicità
        7.89%
    2. rabbia
      42.11%
    3. tristezza
        5.26%
    4. disprezzo
      13.16%
    5. sorpresa
      10.53%
    6. paura
      21.05%
Post edited by lollina on
Sapere Aude! Abbi il coraggio di servirti della tua propria intelligenza
«13

Commenti

  • ValentaValenta SymbolPilastro
    Pubblicazioni: 7,381
    Ho messo sorpresa perché non mi piacciono le novità, mi mettono ansia.
    Darwinmaxwax67
  • Andato34Andato34 SymbolAndato
    Pubblicazioni: 4,027
    Ho scelto la rabbia perché se dovessi lasciarmi andare alla rabbia spaccherei tutto o mi verrebbe un infarto, dunque mi tocca reprimerla nonostante si presenti spesso.

    La tristezza non so bene cosa sia, raramente credo di provarla, però posso provare a volte dispiacere. La sorpresa anche molto raramente. Il disprezzo boh, forse istintivamente lo provo spesso verso tutti però anche quello lo reprimo attraverso la razionalità visto che trovo insensato disprezzare le persone, a meno di rari casi di persone disoneste, ma in quel caso forse più che disprezzo è paura delle loro azioni. La felicità credo di averne costantemente un po' di default anche se è andata in graduale calando negli anni. Di sicuro non ho degli sbalzi, positivi o negativi, di felicità. La paura ce l'ho spesso, vorrei reprimerla ma non è possibile, al massimo riesco a nasconderla.
    woodstock
    La Sindrome di Asperger è solo uno spunto per conoscere meglio se stessi e gli altri.
  • Andato46Andato46 Senatore
    Pubblicazioni: 5,160
    Tra quelle che hai messo, il disprezzo. La trovo un'emozione inutile, perché provando disprezzo non ci si pone il problema di capire gli altri, ma lo si giudica e basta, cosa che trovo profondamente sbagliata.
    Andato34DarwinDomenicowoodstockmandragola77
  • LokiLoki Veterano Pro
    Pubblicazioni: 514
    A me fa terrore la rabbia, vedendo cosa causa nei rapporti a livello mondiale ed anche a me personalmente. È come se fossi resettata, ci metto del tempo a recuperarmi dopo un attacco d'ira.
    woodstock
    Roberta.
  • DarwinDarwin SymbolColonna
    Pubblicazioni: 1,499
    Io ho messo la sorpresa. Per lo stesso motivo di @Valenta cioè non mi piace essere "sorpreso" principalmente perché sono troppo abituale (e le sorprese molto spesso sono tutto fuorché abituali, anzi minano l'abitudine) e anche perché non riesco a manifestare come vorrei i miei sentimenti in seguito ad una sorpresa fattami. Nel senso che qualunque sia la mia reazione (se felicità o disappunto) è raro che io la manifesti e quindi ci può rimanere qualcuno male.
    Ad esempio, se mi fanno un bel regalo lo apprezzo anche se probabilmente non lo dimostro. Questo non dimostrare l'apprezzamento se non in modo artificioso e poco realistico può far rimanere male colui che mi ha fatto quel regalo.

    Invece mi piace vedere persone sorprese (in positivo) perché ne condivido spesso la gioia (in empatia non sto messo proprio male, per mia fortuna) anche se mi mette molta ansia se sono io l'artefice di quella sorpresa.
    Valentamaxwax67woodstock
    La curiosità è quasi sempre egoismo: in pochi si accorgono di quanto qualcosa funzioni in modo preciso ed efficiente, finché non smette di farlo.
  • maxwax67maxwax67 Membro Pro
    Pubblicazioni: 88
    Quoto in pieno la risposta di Darwin, anch'io resto spiazzato dalle sorprese ricevute e in caso sia io a sorprendere, sono contento, ma in difficoltà.
  • lollinalollina SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 3,698
    In genere rifuggo la paura..
    quindi anche tutto ciò che è incerto e che potrebbe crearmi angoscia. Per riuscire in questo lo studio mi aiuta molto, di fatto più si conosce più si riesce ad esorcizzare la paura dell'ignoto.
    woodstockamigdalaLibellula
    "Nulla esiste finché non ha un nome".
    Lorna Wing
  • Marco75Marco75 Veterano Pro
    Pubblicazioni: 747
    La rabbia, perché non so proprio gestirla. Spesso si traduce in esplosioni incontrollate, anche se invero succede quasi sempre quando sono da solo.

    La sorpresa la metto al secondo posto, principalmente perché (almeno negli ultimi anni) per me c'è stata una preponderanza di sorprese negative... la paura mi piace nei film e nei libri, la sublimo in quel modo, adoro l'horror. Al disprezzo mi lascio spesso andare, nei momenti in cui mi sento più cinico. Non è una cosa di cui vantarsi, ma in quei momenti non mi dispiace.

    La felicità, boh, non saprei definirla. Penso di aver avuto nella mia vita (e di avere ancora) momenti ed episodi di gioia, ma non riesco a tradurli in un sentimento così palpabile e stabile. Anche perché, quando pensavo di essere felice, poi mi sono dovuto spesso accorgere che non era proprio così.

    La tristezza, sembra strano ma mi piace. E' un sentimento che fa soffrire ma riempie. E, anche quello, lo vado a cercare spesso nella narrativa e nel cinema...
    rondinella61nebel
  • LifeIsLifeIs Veterano Pro
    Pubblicazioni: 746
    Appello generale: potreste mettere l'opzione "non ne sono sicuro"' quando fate i sondaggi? Così che chi non ne è sicuro possa andare a vedere i risultati.
    Io non me la sento di rispondere a caso su una cosa così importante. Tra l'altro falsando di conseguenza il sondaggio.

    In questo caso la mia risposta è: non ne sono sicuro
    OrsoX2LibellulaDoor
    Ciò che scrivo non è mai una verità assoluta, ma solo quella che è la mia opinione personale al momento della stesura.
    Per comodità e per facilitare la lettura, potrei scrivere generalizzando e ponendo le mie idee come certezze, non lo sono.
  • OrsoX2OrsoX2 Veterano Pro
    Pubblicazioni: 289

    La rabbia... ma non ne sono sicuro, nel senso che è forse l'emozione che trovo più faticoso gestire.

    Quella che adesso forse riesco a gestire meglio è la tristezza: ora che finalmente (mercoledì scorso al Gruppo) ho capito che cos'è il contagio emotivo, mi spaventa di meno.

    :) Forse dovrei dire che adesso, rispetto a prima, sono consapevole di non provare disprezzo per me stesso, per essere un po' felice e sorpreso di avere meno paura della tristezza; ma se invece così fosse potrei anche arrabbiarmi molto!  (un doppio salto emozionale carpiato con quadruplo avvitamento)

    LandauerMononokeHimeLibellulaaspirinaleila
    ("Caducità delle umane cose!" - considerazione indifferentemente attribuibile a Umani e Non)
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586