Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

gli Nd e l'idea sulla prostituzione

ct87ct87 Colonna
modificato February 2015 in Politica, Filosofia e Religione
Come ha scritto @Lycium_b in un altro thread è stata additata come bigotta o puritana per le sue idee sulla prostituzione e lei ha capito il perché di questa sua idea quando ha saputo dell'AS.
Io da ND ho idee a favore della prostituzione, non per come vengono trattate e per il non pagare le tasse, piuttosto sul fatto dell'esistenza di tale figura sociale.
Fino a 6 anni fa io ero la prima ad esserne contro, poi facendo una piccola analisi ho cambiato idea.
Ho pensato agli uomini vedovi che ogni tanto sentono la necessità fisica ma non relazionale di una partner, a quelle persone con gravi problemi o con handicap che non trovano una persona e sentono l'esigenza fisica, a coloro che invece di violentare la prima donna in strada pagano per avere il servizio desiderato. Per questi motivi non condanno la prostituzione. Ovviamente sarei per le case chiuse, l'idea di averle in strada non mi fa impazzire.
Chiudo dicendo che 2 anni fa avevo anche fatto amicizia con una prostituta con cui mi fermavo a chiaccherare e mi raccontava cose di lei e della sua vita privata, del lavoro, come lo faceva, anche particolari.
Chissà che idea hanno gli altri utenti del forum a riguardo
AJDaisyAndato34Theda_BarawolfgangMariAlberiEireneOssitocina
Post edited by yugen on
Sapere Aude! Abbi il coraggio di servirti della tua propria intelligenza
«13456789

Commenti

  • PeregrinoPeregrino Andato
    Pubblicazioni: 779
    Io dal punto di vista morale sarei contrario, ma sono comunque a favore della legalizzazione proprio per motivi fiscali. Sarà un approccio prosaico, ma cerco sempre di valutare le azioni e le scelte in base ai risultati. Il risultato del divieto è quello di creare economia sommersa e criminale, da un lato, e dall'altro, nonostante le intenzioni, il corpo resta nella mente di molti una merce (anche se non legalmente a livello di prostituzione, lo è comunque in televisione e nella pubblicità).
    La prostituzione è comunque "tollerata" (in una periferia di una città del nordest mi è capitato di vedere prostitute a mezzogiorno in pieno sole davanti a case popolari, con bambini che giocavano a calcio sull'asfalto, davanti a loro. Non penso comunque di starvi raccontando una novità), e a queste condizioni sarebbe meglio legalizzare e quindi normare queste attività.
    Con le entrate di questa economia sommersa si potrebbe, auspico, dare più risorse alla scuola e magari migliorare, un granello di più, le coscienze.
    AJDaisyAndato47A87
  • zisczisc Senatore
    Pubblicazioni: 1,603
    attività commerciale.
    AJDaisy
  • RobKRobK Veterano Pro
    Pubblicazioni: 535
    Anche io penso che si debba legalizzare, sia per fattori economici e sia per fare controlli sanitari.
    Da un altro punto di vista però non riesco a capire come può un individuo riuscire ad avere un rapporto ed eccitarsi con una persona che si mostra consenziente per soldi, e non per desiderio
    AJDaisyDomitillaA87
  • zisczisc Senatore
    Pubblicazioni: 1,603
    desiderio di soldi....
    una specie di proprietà transitiva...
    RobK
  • KolymaKolyma Veterano Pro
    Pubblicazioni: 638
    Penso che la legalizzazione porterebbe alla regolazione del fenomeno: converrebbe soprattutto alle esercenti avere un riconoscimento ufficiale e converrebbe alla societá tutta vivere senza nascondere la polvere sotto il tappeto,cioè nelle periferie e in ambienti insani...il problema è che in Italia in generale il rapporto con la sessualitá è vissuto in maniera patologica, non esiste un'informazione corretta e il risultato è che non si ha la forza per affrontare certi problemi.
    AJDaisyA87Cyrano
    Despite all my rage I am still just a rat in a cage

    Then someone will say what is lost can never be saved
  • LokiLoki Veterano Pro
    Pubblicazioni: 514
    Rimango del parere che la mercificazione della sessualità per me sia squallida, tuttavia comprendo che se molti non avessero possibilità di sfogarsi in tale maniera, potrebbero andare in giro a mettere a repentaglio le vite e l'incolumità altrui, come dimostrato da certi piccoli e medi criminali che confessarono poi di aver compiuto certi gesti per via di frustrazione sessuale.
    Il problema è che siamo ancora bestie, purtroppo. E questo è detto da una non bigotta, ma spesso la prostituzione nasconde storie di oppressione ed umiliazione al limite, regolamentata o meno
    silvia78Swiftct87Lycium_bA87MammaAnna
    Roberta.
  • SwiftSwift Veterano Pro
    Pubblicazioni: 769
    Avendo sempre sognato una società senza denaro, non posso approvare in linea di principio un fenomeno come la prostituzione, il cui scopo principale è quello di fare soldi. Tuttavia sono anche pragmatico e capisco quello che dice Loki. Purtroppo per molte persone, alcune delle quali credo rientrino nello spettro autistico, può essere l'unico modo in cui fare sesso; questo esclusivamente per motivi intrinseci alla propria condizione ma per le regole sociali. Ritengo però che questo problema potrebbe essere affronatato in altro modo. In alcuni paesi europei è stata creata la figura dell' "assistente sessuale" per disabili, una vera figura professionale che si diffferenzia assai dalla prostituzione. Non ricordo bene come funziona la cosa ma tali assistenti sono considearti come operatori sanitari. Ecco, quello potrebbe essere l' approccio giusto. Senonchè, e questo è il punto dolente, anche quegli assistenti si fanno pagare, e non poco, dai loro assistiti. Ho pure letto che in Danimarca pensano di metterlo gratutito, come le altre prestazioni del servizio sanitario. In Italia non credo ci siano posibilità. Oltre ad una mentalità che più che medievale è patologica, abbiamo pure una sanità che sta cessando di passare pure le cure per le malattie gravi.
    A87
  • IndecisoIndeciso Colonna
    Pubblicazioni: 2,709
    per quanto l'idea del sesso a pagamento personalmente non mi piaccia, legalizzarla.

    e non dimentichiamoci che non siamo solo cervello. Posso essere razionale quanto volete, ma se la bandiera decide di alzarsi, lo fa con o senza la mia volontà. 

    ct87A87SoulMariAlberi
  • vanessavanessa Colonna
    Pubblicazioni: 1,163
    La prostituzione comporta quasi sempre uno sfruttamento delle persone che si prostituiscono, non solo donne, sposso subiscono violenze, non credo che la regolamentazione risolverebbe molto, anche a livello fiscale verrebbe preferito l'anonimato garantito dal sottobosco.
    ct87silvia78A87amigdala
  • Andato47Andato47 Veterano Pro
    modificato February 2015 Pubblicazioni: 603
    A me non fa nessun effetto se una donna si prostituisce per lavoro o per "passione"... beh, in generale a me non scompone minimamente nulla di quello che fanno gli altri. Della prostituzione mi dà solo fastidio, anzi è una cosa che detesto, quella criminale, cioè le prostitute obbligate a farlo e le giovanissime. Diciamo che per soddisfare un bisogno fisiologico un uomo non ha bisogno che la prostituta sia una minorenne. Quello è un vizio, non un bisogno. Sono d'accordo con la legalizzazione, che comunque non estirperebbe il problema della criminalità che obbliga ragazzine a prostituirsi finché ci sono individui (non li chiamo uomini, non lo sono) che cercano questo tipo di mercato. Però una gran fetta verrebbe fuori, ci sarebbe più controllo sanitario e più tutela per le prostitute da incontri con uomini pericolosi e violenti. Un'altra cosa interessante è che con l'emersione di queste figure, lo stato dovrebbe poter proporre un'alternativa di lavoro a queste donne. Così che in mezzo alle tante non ci siano alcune che sono costrette a farlo perché non trovano altro per mantenersi da vivere. Io credo che se uno fa questo lavoro per scelta, perché le piace di più che andare a fare l'operaria o l'impiegata... per me, liberissime di fare quello che voglio con il proprio corpo e la propria vita. L'importante è che sia sempre una scelta e mai un obbligo.
    ct87EunicekachinaShadowLineA87Cyranomandragola77
    Post edited by Andato47 on
    A.A.D. (Asperger Auto Diagnosticata)
    Tutto ciò che vuoi sta al di là della tua paura...
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586