Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Uso dei forum: indicazioni e controindicazioni?

giovannagiovanna Colonna
modificato March 2015 in Obiettivi, regole e problemi
Quando e in che misura e come utilizzarli?
Quando sono piacevoli e quando viene il momento di darsi una pausa e per quali motivi?

Possiamo ritenere di doverli usare con parsimonia? :)

Prendo spunto da Domenico e Simone.
ct87Theda_BaraAmeliemandragola77
Post edited by yugen on
Sono quella che ha creduto sempre che fosse la chioma di un albero al tramonto e invece era un orso
Taggata:
«1

Commenti

  • giovannagiovanna Colonna
    Pubblicazioni: 3,900
    Secondo me, mi rispondo, bisogna usarli con parsimonia nei momenti in cui siamo freschi mentalmente, non piu' di due tre messaggi spontanei, senza leggere troppo, ma di primo acchito.
    Poi lasciare per non fondersi la testa.

    Rimandare al giorno dopo quando subentrano nuove risposte in una stesso thread.

    Casomai dare piu' risposte facili in piu' thread, solo quelle che vengono facili e senza fatica.

    C' e' un modo d' uso.
    ValeymkupAndato34Andato_87wolfgang
    Sono quella che ha creduto sempre che fosse la chioma di un albero al tramonto e invece era un orso
  • ValeymkupValeymkup Veterano Pro
    Pubblicazioni: 963
    Dipende. Se un argomento mi interessa leggo anche i messaggi più lunghi. Forse perché sento il bisogno di socializzare, cosa che non riesco a fare fuori. Il fatto che se ti prendi una pausa vieni riaccolto a braccia aperte in questo forum mi piace. Spesso in quelli frequentati in maggioranza da nt si instaurano delle dinamiche come quelle all'esterno, se uno parla troppo o troppo poco viene giudicato male, o anche ostracizzato, ecc...
    Amelieaspirinagiovanna

  • AmelieAmelie Pilastro
    Pubblicazioni: 5,336
    Interessante questione! Io credo che i forum, così come i blog e i social network, vadano usati con equilibrio, e molto dipende da come si usano. Credo che sia utile darsi degli orari per non rischiare di usarli troppo, ma per la mia esperienza sono uno strumento con potenzialità molto positive soprattutto per chi non ha occasione di confrontarsi, dialogare e in generale avere contatti sociali da vicino. I forum così come i blog sono fatti dalle persone che vi partecipano, con cui si hanno delle interazioni: io personalmente devo moltissimo a questi strumenti, perché mi hanno fatto uscire da un isolamento assoluto (all'epoca da vicino non avevo neanche un amico), mi hanno insegnato a dialogare ed essere meno inflessibile, e mi hanno permesso di conoscere collateralmente persone per un confronto, alcune delle quali hanno occupato un posto speciale nella mia vita anche dal vivo. Io presi una pausa di 2 anni dal loro uso, perché mi ero imposta di conoscere forzatamente persone da vicino con cui fare cose insieme, come andare al cinema, per uscire dal mio isolamento, e vedevo internet come una distrazione. Nei due anni scorsi non ho conosciuto nessuno da vicino, ma ho fatto un percorso di conoscenza interiore e questa pausa mi è servita (tenevo però i contatti con le pochissime persone con cui avevo stabilito un rapporto personale, con cui ci sentiamo via mail).
    Valeymkupgiovannawolfgang
  • Andato34Andato34 SymbolAndato
    modificato March 2015 Pubblicazioni: 4,027
    Un vantaggio: permettono di analizzare l'interazione al rallentatore, buono per chi ha problemi di TOM

    Uno svantaggio: nei forum che parlano di problematiche di tipo psichico/comportamentale circola molta negatività che ti viene inevitabilmente trasmessa leggendoli, secondo me l'interazione dovrebbe essere regolata strutturando il forum in modo da obbligare ad avere un atteggiamento più costruttivo verso il proprio benessere.
    ct87giovannaAJDaisywolfgangvanessamandragola77Andato47
    Post edited by Andato34 on
    La Sindrome di Asperger è solo uno spunto per conoscere meglio se stessi e gli altri.
  • aspirinaaspirina SymbolAndato
    Pubblicazioni: 3,054

    alessiodx ha detto:

    Un vantaggio: permettono di analizzare l'interazione al rallentatore, buono per chi ha problemi di TOM

    Uno svantaggio: nei forum che parlano di problematiche di tipo psichico/comportamentale circola molta negatività che ti viene inevitabilmente trasmessa leggendoli, secondo me l'interazione dovrebbe essere regolata strutturando il forum in modo da obbligare ad avere un atteggiamento più costruttivo verso il proprio benessere.

    In pratica come l'etilometro, vuoi mettere il palloncino sulla tastiera per misurarere il tasso di negatività?

    ct87Ameliegiovannawolfgang
    Alla fin fine, amici, ecco la verità: è tutta una supercazzola
  • Andato_87Andato_87 Andato
    Pubblicazioni: 3,049
    Leggere quando si è mentalmente freschi e in vena di farlo, scrivere quando si ha qualcosa da dire, darsi una pausa quando è il momento per non affollarsi la mente, sensazione che io provo spesso e che @simone sa descrivere molto bene.
    Ameliefattore_agiovannawolfgang
  • Andato34Andato34 SymbolAndato
    modificato March 2015 Pubblicazioni: 4,027
    aspirina ha detto:


    alessiodx ha detto:

    Un vantaggio: permettono di analizzare l'interazione al rallentatore, buono per chi ha problemi di TOM

    Uno svantaggio: nei forum che parlano di problematiche di tipo psichico/comportamentale circola molta negatività che ti viene inevitabilmente trasmessa leggendoli, secondo me l'interazione dovrebbe essere regolata strutturando il forum in modo da obbligare ad avere un atteggiamento più costruttivo verso il proprio benessere.

    In pratica come l'etilometro, vuoi mettere il palloncino sulla tastiera per misurarere il tasso di negatività?

    L'etilometro non è uno strumento costruttivo, è uno strumento punitivo / dissuasivo / deterrente / proibizionista. Favorire e incentivare alternative all'alcol sarebbe invece qualcosa di costruttivo.

    Con "obbligare" non intendevo dire proibire, intendevo dire più influenzare/favorire.
    aspirinact87giovannawolfgang
    Post edited by Andato34 on
    La Sindrome di Asperger è solo uno spunto per conoscere meglio se stessi e gli altri.
  • fattore_afattore_a Colonna
    Pubblicazioni: 2,175
    Come controindicazione, mi sento di segnalare la stessa che vale per tutti i social network: su internet non si trova la fidanzata o il fidanzato.

    Dovrebbero scriverlo anche nei bar, insieme al cartello rivolto a quelli che bevono per dimenticare, invitati a pagare in anticipo, e cioè: non si viene al bar per fidanzarsi con la barista perché si fa perdere tempo alla gente.
    giovannact87Amelie
  • wolfgangwolfgang SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 10,728
    @fattore_a
    Mi dispiace dirlo ma ho conosciuto diverse coppie formate attraverso internet e forum. Ci sono anche qui.
    AmelieKaliagiovanna
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • AmelieAmelie Pilastro
    modificato March 2015 Pubblicazioni: 5,336
    @fattore_a, ma con "non si trova la fidanzata o il fidanzato" lo intendi in senso letterale o è ironico? Perché io l'avevo inteso ironicamente, della serie "ci sono quelli che usano internet per fare i cascamorti con tutte", e purtroppo è vero, pensando di trovare una fidanzata così... per questo ho riso.
    Se invece sei serio, io mi sono innamorata tramite internet (non corrisposta), conosco persone che si sono sposate. Penso sia un effetto collaterale di confrontarsi, possono anche nascere sentimenti profondi.
    Kaliagiovanna
    Post edited by Amelie on
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online