Vota Spazio Asperger ONLUS per supportare i nostri progetti
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Come siete nati?

Andato46Andato46 Senatore
modificato June 2015 in Ricordi e infanzia
C'è una domanda, tra quelle che mi ha fatto la psichiatra (che non si occupa di AS ma di disturbi del comportamento alimentare), che mi ha molto colpito, e non capisco bene il nesso. Ovvero mi chiedeva del mio parto, se fossi nata di parto naturale o meno, se c'erano stati problemi. In effetti io sono nata di parto naturale, ma non mi son girata bene per cui sono nata di sedere, piegata in due (per la gioia di mia mamma...porella...). Che c'entra questa domanda con i problemi che si possono poi avere? E voi avete avuto un parto da manuale oppure con difficoltà?
riotMonica76
Come siete nati?
  1. Che parto avete avuto?90 voti
    1. Naturale senza complicazioni
      42.22%
    2. Naturale ma con complicazioni
      40.00%
    3. Cesario programmato
      10.00%
    4. Cesario d'urgenza
        7.78%
  2. Siete nati a termine?90 voti
    1. Pre-termine
      26.67%
    2. A termine
      51.11%
    3. Post termine
      22.22%
Post edited by Andato46 on
«1345678

Commenti

  • ValeymkupValeymkup Veterano Pro
    Pubblicazioni: 963
    Naturale, molto semplice, un'ora sola di travaglio. Mia madre era giovanissima e faceva judo. Invece una mia amica ha avuto problemi al parto ed è diventata sorda. Non so se ci possa essere un nesso in effetti...
    Andato46

  • riotriot Moderatore
    modificato June 2015 Pubblicazioni: 5,909
    boh... 
    comunque, per la tua statistica: secondogenito, 4Kg e 1/2 alla nascita, parto difficilissimo con tutti bloccati dal panico. alla fine mio padre è intervenuto "manualmente" perché altrimenti non ce l'avrei fatta!
    reset
    Post edited by riot on

  • Andato46Andato46 Senatore
    modificato June 2015 Pubblicazioni: 5,160
    @riot come sarebbe a dire che tuo padre è intervenuto manualmente? L'ostetrica dove stava??
    Post edited by Andato46 on
  • riotriot Moderatore
    Pubblicazioni: 5,909
    come detto stava...nel panico! era questione di attimi e non c'era tempo di fare altro, così lo raccontano i miei. mio padre è stato sempre fiero di aver avuto quel suo istinto.
    Andato46KrigerinneEunicewolfgangreset

  • Andato46Andato46 Senatore
    Pubblicazioni: 5,160
    @riot complimentissimi a tuo padre, ma la cosa mi lascia basita...è decisamente preoccupante che sia dovuto intervenire il padre a risolvere la situazione. Uno si affida a quelli che dovrebbero essere dei professionisti, e poi a risolvere la questione è uno che dovrebbe solo guardare...mah...vatti a fidare veramente...
    riotsilvia78Whoami
  • KolymaKolyma Veterano Pro
    Pubblicazioni: 651
    Naturalissimo...
    Andato46
    Despite all my rage I am still just a rat in a cage

    Then someone will say what is lost can never be saved
  • yugenyugen Mastro Libraio
    modificato June 2015 Pubblicazioni: 1,888
    In ambulanza. 15 giorni di anticipo. Mia madre non ha fatto in tempo ad arrivare in ospedale ..dice. Era molto giovane, 19 anni.
    Andato46
    Post edited by yugen on
  • UllastroUllastro Veterano
    modificato June 2015 Pubblicazioni: 2,752
    Dovevo nascere 35 giorni dopo. Una sera mia madre tornò a casa dal lavoro e incontrò nell'atrio la mia cinquantacinquenne nonna paterna (che viveva al piano di sotto rispetto ai miei genitori). La nonna era indaffarata con un cestello di 6 bottiglie di acqua minerale in vetro. Mia mamma si offrì di aiutarla (!!!). Mia nonna non rifiutò l'aiuto (!!!!!!). Poche ore dopo si ruppero le acque (non quelle minerali) e, a fronte di un travaglio complesso (del quale so molto poco e non riesco ad avere ulteriori informazioni) venni al mondo più morto che vivo, fui battezzato immediatamente da un'infermiera nel lavandino ("signora signora presto come lo volete chiamare?") e rinchiuso in un'urna termoriscaldata sorvegliato speciale per un po' di settimane. Mio nonno venne in visita il giorno successivo, mi vide e non pronunciò una parola per due giorni.
    Per la serie "come inizio non c'è male".
    Andato46aspirinasilvia78amigdala
    Post edited by Ullastro on
    Ogni calcio nel culo ti fa fare un passo avanti
  • DomitillaDomitilla Senatore
    Pubblicazioni: 3,037
    Parto naturale, quasi un mese dopo il termine...
    Sempre avuto tempi biblici, io. XD
    Andato46riotsilvia78millykripstymandragola77Eirene
  • ciacia Veterano Pro
    Pubblicazioni: 366

    Sempre ai fini statistici, Piero è il mio secondogenito, è nato due/tre giorni prima del previsto, con un travaglio rapidissimo (meno di un'ora, meno male che abitavo vicino all'ospedale), è nato di kg 3,550, bello come il sole, non avendo sofferto per niente (nemmeno lui) aveva un colorito bellissimo.

    Anche di Eva ho avuto un parto facile, qualche ora di travaglio ma con il primo è più normale.


    Comunque anche a me durante le varie anamnesi hanno sempre chiesto del parto di Piero, la mia impressione è che, come noi, anche loro lo chiedano a fini statistici.

    riotAndato46
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online