Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Fare boxe: potrebbe ridurre l'ansia e la tensione?

PhoebePhoebe SymbolModeratore
modificato October 2015 in Natura, animali e tempo libero
Sto pensando di iscrivermi ad una palestra di boxe, principalmente perché mi ritrovo spesso con un misto di ansia/rabbia e inoltre mi ha sempre affascinata: ho un sacco da boxe in camera. 

Non mi sono mai iscritta perché mi imbarazza molto, perché penso di poter fare figuracce data la mia goffaggine e perché ci sono prevalentemente uomini, anche se non è una novità per me frequentare ambienti dove ci sono prevalentemente uomini.

Nonostante queste mie paure, voglio provare, penso che possa aiutarmi anche a migliorare la coordinazione.

C'è qualcuno che fa boxe? Cosa ne pensate?
Andato34EstherDonnellySemir78riotwolfgangMonica76bloody81ud
Post edited by yugen on
Ero solita pensare di essere la persona più strana del mondo ma poi ho pensato, ci sono così tante persone nel mondo, ci dev'essere qualcuna proprio come me, che si sente bizzarra e difettosa nello stesso modo in cui mi sento io. Vorrei immaginarla, e immaginare che lei debba essere là fuori e che anche lei stia pensando a me. Beh, spero che, se tu sei lì fuori e dovessi leggere ciò, tu sappia che sì, è vero, sono qui e sono strana proprio come te.

Frida
Taggata:
«1

Commenti

  • EstherDonnellyEstherDonnelly SymbolPilastro
    modificato October 2015 Pubblicazioni: 2,582
    Oddio, penso dipenda molto dal tipo di persona che sei. Io ho avuto un'esperienza ambivalente perché i ragazzi con me erano molto cordiali e cercavano di trattarmi da pari, ma io non ero proprio il tipo. Ebbi un attacco di panico quando un ragazzo mi colpì e mi stancavo in generale molto in fretta, mi mancava il fiato, ero sempre tesa. Ho sempre voluto combattere ma mi affascinavano le discipline orientali, il loro mood, mentre in palestra ho trovato un ambiente che a mio avviso era sintomatico di voragini umane enormi.
    Insomma, tutto questo non era molto affine a me, ma una cosa di cui ancora mi rammarico è di non aver tentato altre possibilità. Fosse stata un'altra disciplina o un'altra palestra, ma almeno andare fino in fondo.
    Quindi ti dico: prova, non potrai mai saperlo altrimenti, ma dovessi avere la sensazione di aver sbagliato portone (come capitò a me, solo che volli fare finta di nulla) scappa a gambe levate e trova di meglio per te. Se è una cosa così importante non devi rinunciarci :)
    PhoebeAndato34
    Post edited by EstherDonnelly on
    ❤️
    but the Earth refused to die
  • amigdalaamigdala SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 6,089
    Io ho fatto per anni karatè. Mi piaceva, mi distendeva. Ho smesso perchè ho dovuto cambiare organizzazione sportiva ed il loro metodo di insegnamento non mi piaceva per niente. Erano troppo violenti e di per sè il karatè non è violento (insegna l'autocontrollo e la difesa, non la violenza).
    Ultimamemente volevo rincominciare a praticare uno sport che mi scaricasse, e ho pensato anche al pugilato. Il problema del pugilato per me sono i combattimenti, ho paura di farmi male... per questo mi stavo orientando verso la prepugilistica che dovrebbe essere meno aggressiva :)
    Penso che potresti provare, vedi come ti trovi, per la goffaggine si può sempre rimediare (anch'io sono goffa, ma a karatè ero brava, basta prendersi i propri tempi :) )
    EstherDonnellyPhoeberiot
  • iMoodiMood Andato
    Pubblicazioni: 474
    Io ho fatto Karate, ottima esperienza. Ho smesso perché mi sono fatta male, altrimenti avrei continuato. Se senti tensione ti consiglio di intraprendere uno sport fisico, fa bene alla mente ed al corpo.
    EstherDonnellyriotamigdala
    "Voglio dedicare un pensiero anche a tutti i bambini, soprattutto a quelli che si sentono un po’ strani e diversi, che non vengono accettati fino in fondo, e che si fanno notare per i motivi sbagliati. Non essere uguali agli altri è ok. Continuate a credere in voi stessi, come insegna la mia storia alla fine malgrado tutto ciascuno può trovare la sua strada." - Zlatan Ibrahimovich
  • riotriot Moderatore
    Pubblicazioni: 5,223
    Premetto che la boxe non mi è mai piaciuta sul piano estetico.

    Ma quello che fa strano è pensarla come valvola di sfogo. Non è quello lo scopo della discplina sportiva (altrimenti sai le ossa rotte), cioè farai tantissimo allenamento tecnico che, di certo ti stancherà, ma se a te piace cosi tanto, allora fallo da...domani stesso.

    Apro parentesi.
    Avendo avendo praticato varie arti marziali, soprattuto Karate per oltre 20 anni, non posso che essere d'accordo con @amigdala e @iMood in quanto tutt'altra cosa sono le arti marziali, sul piano della consapevolezza fisica, della disciplina (Davide Moscone ha detto che mi ha molto aiutato con il problema delle gerarchie) e anche estetico.
    Su quest'ultimo aspetto il Kung Fu è meraviglioso, come lo è lo stile di Karate da me praticato, il Goju-ryu o stile del felino, che prende molto proprio dal Kung Fu.

    Se l'insegnante è all'altezza del suo ruolo, soprattutto la trasmissione della filosofia che ne stà dietro e delle tecniche di respirazione, portano a un forte equilibrio interiore.

    Poi c'è il Judo, che ha una diversa fisicità: tempo fa ne parlavo con un amico/collega dei tempi in cui ero atleta, allenatore e istruttore, e dal suo punto di vista le persone autistiche, soprattutto giovani, con il Judo avrebbero a che far con la problematica del contatto corporeo che potrebbe aiutare a migliorare anche questo tratto.
    amigdalaWBorg_AndatoiMood

  • geekjakegeekjake Veterano
    Pubblicazioni: 404
    Io faccio boxe da tre anni e mi scarica molto, ma soprattutto mi piace. Se la considerassi solo una valvola di sfogo avrei smesso subito e non avrei avuto la pazienza di imparare tutte le figure, le ripetizioni ecc...
    Se vuoi solo sfogare frustrazione e ansia vai a correre o colpisci il sacco in camera tua, ma non approcciarti a uno sport che potrebbe solo farti crescere queste emozioni.
    WBorg_AndatoAndato34
  • riotriot Moderatore
    Pubblicazioni: 5,223
    P.S. Aggiungo che Attwood di recente per gi aspie ha consigliato proprio le arti marziali. Pensaci su, ma non voglio spingerti verso qualcosa che potrebbe poi risultare al di sotto delle aspettative.
    amigdalaAJDaisy

  • AJDaisyAJDaisy Pilastro
    Pubblicazioni: 9,840
    Io te lo consiglio vivamente, dal punto di vista fisico, emotivo e perché non lo reputo uno sport dove potresti fare figuracce a livello non competitivo; magari buttati sulla fitboxe che è praticata molto anche da donne. Eviterei l'agonismo anche per non rovinare il bel muso :p
  • wolfgangwolfgang SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 10,722
    @Phoebe mi sembra un'ottima idea!  :)>-
    Phoebe
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • WBorg_AndatoWBorg_Andato SymbolAndato
    modificato October 2015 Pubblicazioni: 4,497
    Vai in bicicletta, fai jogging fino al esaurimento fisico, trekking, se devi solo scaricare qualcosa che non necessita di imparare regoli, mosse. Solo sfogo fisico.
    Lo sport come ben dicevano gli utenti prima di me, è tutto un altra cosa.
    Per le arti marziale devi trovare quello che si addice alla tua filosofia di vita.
    A me mi sarebbe piaciuto Aikido.
    https://m.youtube.com/watch?v=p-B0oMDucV8
    Post edited by WBorg_Andato on
    Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale
  • Lukas89Lukas89 Membro Pro
    Pubblicazioni: 121
    Lo sport è la mia vita. Ho fatto diversi sport quali calcio, arti marziali, corsa, palestra a corpo libero, e ora ho iniziato ad andare in bici .

    Ogni sport fa bene... ma farne più di uno per me è particolarmente appagante 




Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online