Vota Spazio Asperger ONLUS per supportare i nostri progetti
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Rimbambimento da gatti (scherzo)

ValentaValenta SymbolPilastro
modificato October 2015 in Natura, animali e tempo libero
Perché la sola vista di un gatto mi procura sentimenti di amore e piacere?

Come mai queste piccole creature sono considerate da molti così adorabili tanto che ne guardano le foto e i video come antistress?

Non credo che sia una passione solo da ragazze zitelle e attempate, genere Patti di Camera Cafe.

Insomma, cosa hanno di speciale queste bestiole?

Astenersi cinofili ;-)

Buona serata!
EstherDonnellyAmelieamigdalaAJDaisygiovannaSemir78WBorgEowynZenzerochandraEdy59
Post edited by Valenta on
«13456725

Commenti

  • DarwinDarwin SymbolColonna
    Pubblicazioni: 1,462
    [Mode: Secchione ON]

    Credo sia il fatto che i loro lineamenti, il verso e le loro dimensioni ricordano un infante, siamo quindi portati a trovarli carini e provare per loro un senso di tenerezza e protezione per "estensione" del nostro istinto di protezione materna-paterna. Sentimenti che sono amplificati dal fatto che essi sono quasi completamente autosufficienti, che sono gradevoli al tatto e che più in generale all'uomo piace da matti avere una o più creature viventi che dipendono dalle sue cure. Sempre per il motivo sopracitato.

    [Mode: Secchione OFF]

    Perché sono creature coccolose ed ipnotiche B-)
    ValentaEstherDonnellyAmelieamigdalaTormalinaNerachocolatSveztachandraariandataPulpetz
    La curiosità è quasi sempre egoismo: in pochi si accorgono di quanto qualcosa funzioni in modo preciso ed efficiente, finché non smette di farlo.
  • amigdalaamigdala SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 4,944
    - Sono morbidi
    - puzzano poco e sono puliti
    - si fanno i fatti loro ma quando ho bisogno di loro compaiono
    - d'inverno scaldano
    - so imitare così bene il verso che ci faccio delle gran chiaccherate
    - costano meno dei cani da mantenere perché sono di taglia più piccola
    - sono meno pericolosi di altri animali, se hanno paura piuttosto che aggredire scappano
    - fanno le fusa :x
    - leccano poco e nel caso sono poco bavosi
    - sono eleganti
    - mi piace la loro coda morbida e sinuosa :x
    - non c'è niente di meglio del loro musetto sfregato sulla guancia :x

    Ps: Ma l'emiticon gatto dov'è?? La voglioooo :D
    ValentaAndato47EstherDonnellyAJDaisyGwyllionSveztaZenzeroSimoMCKchandrariotEdy59
  • ValentaValenta SymbolPilastro
    Pubblicazioni: 5,617
    Io vedo più il cane come eterno bimbo, il gatto lo vedo più come un amico adulto.
    Delle volte se lento e pigro anche anziano.
    friedenariandata
  • riotriot Moderatore
    Pubblicazioni: 2,515
    i miei 3 gatti, due maschi e una femmina, sono una banda di teppisti: la casa è ormai di loro proprietà, tra fogli strappati dalle riviste che devo raccogliere in continuazione, divani graffiati a morte, miagolii lagnosi in piena notte, piante massacrate se non buttate a terra, e avanti di questo passo...ma quando torno a casa il primo pensiero è di prenderli in braccio uno ad uno e coccolarmeli. Sotto sotto sono sempre i miei piccoli teneri mostriciattoli :)
    AmelieRobKEstherDonnellyValentaDarwinWBorgchandraSharonfriedenariandata
    "Gli stronzi e i disonesti vanno sempre avanti nella vita. Le persone per bene restano indietro."
    (Affermazione constatativa esistenziale di una mia conoscente).
  • AJDaisyAJDaisy Pilastro
    Pubblicazioni: 4,529
    Non so per quale motivo, ma in Brianza c'è (soprattutto nei brianzoli "purosangue") un sentimento diffuso di disgusto nei confronti dei felini. Considerati sporchi e pericolosi. Ho sentito molte volte la frase "che schifo! Che paura, ti saltano agli occhi!" Non chiedetemi il motivo... Ho 2 gatti, in passato ne ho avuti fino a 4 (ma non avevo un cane ed una figlia, inoltre ho anche 2 conigli e la metratura di casa non è certo quella della reggia di Versailles). In tutta onestà credo comunque che prima o poi torneranno almeno 3, li adoro.
    Valentamandragola77amigdalaZenzerochandra
  • riotriot Moderatore
    modificato October 2015 Pubblicazioni: 2,515
    AJDaisy ha detto:

    Non so per quale motivo, ma in Brianza c'è (soprattutto nei brianzoli "purosangue") un sentimento diffuso di disgusto nei confronti dei felini. Considerati sporchi e pericolosi. Ho sentito molte volte la frase "che schifo! Che paura, ti saltano agli occhi!" Non chiedetemi il motivo...

    Pensa che i miei avi veneti se li mangiavano pure (se non è una leggenda familiare...)

    Da ragazzino passando in un cortile pieno di gatti, uno di loro mi saltò effettivamente agli occhi e feci appena in tempo a pararmi!
    Valenta
    Post edited by riot on
    "Gli stronzi e i disonesti vanno sempre avanti nella vita. Le persone per bene restano indietro."
    (Affermazione constatativa esistenziale di una mia conoscente).
  • ValentaValenta SymbolPilastro
    Pubblicazioni: 5,617
    @AjDaisy @riot anche dei miei parenti con ascendenza settentrionale detestano i gatti.
    La Pianura Padana e le Alpi non amano i mici?
    riotariandata
  • riotriot Moderatore
    modificato October 2015 Pubblicazioni: 2,515
    Valenta ha detto:

    @AjDaisy @riot anche dei miei parenti con ascendenza settentrionale detestano i gatti.
    La Pianura Padana e le Alpi non amano i mici?

    O.T. Per contro, ho una foto con i tris e bisnonni tra i monti trevigiani in posa con i loro muli, a mo' di afro americani hip-hop davanti alle loro supercar... :D

    Qui a Roma invece il gatto, dopo la lupa è il re della città. Li vedi accoccolati al sole sonnecchiosi tra le rovine dei monumenti antichi. Una volta ne vidi uno al colosseo in pieno inverno che dopo una giornata piovosa si asciugava sdraiato sopra a un potentissimo faro: dal mucchietto di peli arruffati saliva tutto il vapore acqueo :)

    Purtoppo poi la maggior parte degli abitanti che si prendono un animale domenstico preferiscono i cani, loro si che sono puzzolenti (certi a pelo corto per me hanno un odore nauseabondo), a volte sono molto sporchi, rumorosi e pure pericolosi!

    Valentaamigdalachandra
    Post edited by riot on
    "Gli stronzi e i disonesti vanno sempre avanti nella vita. Le persone per bene restano indietro."
    (Affermazione constatativa esistenziale di una mia conoscente).
  • amigdalaamigdala SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 4,944
    Io so che in certe campagne del nord Italia (ci abitava mio nonno) c'è pieno di gatti randagi e non, soprattutto nelle stalle dove c'è il fieno caldo e il latte appena munto. Gli allevatori li lasciano vivere in pace perché tenendo lontani i topi sono utili. Mio zio diceva sempre:"Come si fa senza gatti? Con i ratti che girano!!". Ci sono anche molte persone che si occupano di loro, mantenendoli in salute.
    ValentaEstherDonnellychandraariandata
  • BlindBlind Veterano Pro
    Pubblicazioni: 1,048
    Valenta ha detto:

    @AjDaisy @riot anche dei miei parenti con ascendenza settentrionale detestano i gatti.
    La Pianura Padana e le Alpi non amano i mici?

    Senza offesa per nessuno (anzi, potreste fornire dati per una statistica più accurata) ho sempre pensato che questa "avversione" per i felini fosse una "caratteristica" comune a chi abitava in periferia e non viveva (o non riteneva di vivere) in condizioni agiate.
    Mi sono convinto di questa cosa osservando le famiglie dei miei, che sono di estrazione sociale un po' diversa, e la considerazione che si aveva/ha dei gatti nella periferia della città di Napoli di cui sono originarie: nell'immaginario comune i gatti (randagi) sono associati all'immondizia (in cui cercano cibo) ai topi (per il solito stereotipo) ed alla sporcizia. Ma le famiglie più agiate avevano almeno un paio di mici domestici, come status symbol di eleganza e raffinatezza.
    ValentaEstherDonnellychandrawolfgangBlue_Soul
Accedi oppure Registrati per commentare.