Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Cervello maschile, come e quando.

Un po' di tempo fa @wolfgang aveva scritto che sua moglie è aspie con cervello maschile. Da allora ci penso quasi ogni giorno, mi ossessiona (e intriga) la domanda: "Come si manifesta un cervello maschile in un corpo femminile?"

Vedendo un video con Temple Grandin, ho capito che lei ha un eccesso di testosterone che ha determinato il suo aspetto fisico iper-mascolino e ovviamente anche il suo modo di pensare (cioè, immagino che lei abbia davvero un cervello maschile). 
Però, mi chiedo, è possibile che una ragazza graziosa e femminile abbia un cervello maschile? E se sì, come si ripercuote questo sul suo comportamento? Come si riconosce, dall'esterno, questo aspetto? 

Ultima domanda: tra le donne del Forum, c'è qualcuna che reputa di avere un cervello maschile? (maschiacce del Forum, all'appello! :P :P )
ValentaAmelieAndato47silvia78Ullastromandragola77friedenSophiaale82Sunflower
«1345678

Commenti

  • ValentaValenta SymbolPilastro
    Pubblicazioni: 9,322
    In passato leggevo le storie di alcuni transessuali Ftm, appunto persone anatomicamente femmine con il cervello maschile, e prima di approdare alla riassegnazione raramente sembravano delle Barbie.
    Tutto il loro essere era mascolino, modi di fare e agire, espressione del volto, gusti.

    Però qualcuno di loro era un "camaleonte" ed è riuscito anche a sposarsi con uomini etero e fare figli.

    La storia più famosa e triste è quella di Brandon Teena.

    Questa è la disforia di genere, poi ci sono tante situazioni intermedie, ad esempio sentirsi maschili ma stare bene nel proprio corpo, avere disagio solo per alcune caratteristiche femminili etc.

    rondinella61RemiNore
  • giovannagiovanna Colonna
    Pubblicazioni: 3,900
    Io ho un cervello femminile, maschile intendera' poco " uterino", molto razionale, concreto, poco incline all' isteria. :D
    rondinella61
    Sono quella che ha creduto sempre che fosse la chioma di un albero al tramonto e invece era un orso
  • wolfgangwolfgang SymbolModeratore
    modificato November 2015 Pubblicazioni: 10,728
    @rondinella61 da un punto di vista ormonale la mascolinizzazione del cervello avviene attraverso il testosterone fetale, quella del corpo avviene attraverso il testosterone in circolo durante l'adolescenza, la ricerca ha mostrato che non c'è relazione tra i due.
    ValentaKrigerinnegiovannarondinella61WandaAJDaisymandragola77Doorresetamigdalacamelia
    Post edited by wolfgang on
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • rondinella61rondinella61 Colonna
    modificato November 2015 Pubblicazioni: 1,467
    @wolfgang  Quindi possono coesistere corpo femminile-cervello maschile. Molto interessante. E quali sono le manifestazioni di un cervello maschile, in pratica da cosa si riconosce? Dal fatto che è razionale e concreto, come dice @giovanna? Oppure ci sono anche altre manifestazioni più specifiche?
    Post edited by rondinella61 on
  • bloody81udbloody81ud Veterano
    Pubblicazioni: 465
    rondinella61 ha detto:

    @wolfgang  Quindi possono coesistere corpo femminile-cervello maschile. Molto interessante. E quali sono le manifestazioni di un cervello maschile, in pratica da cosa si riconosce? Dal fatto che è razionale e concreto, come dice @giovanna? Oppure ci sono anche altre manifestazioni più specifiche?


    Dico la mia ovviamente a ragione o a torto senza presunzione di ragione.

    Per quanto riguarda l'approccio al quotidiano suggerirei anche che il cervello femminile vive d'una maggiore creatività sulle soluzioni ad un problema a differenza di quello maschile che è più pragmatico e standard, molto più legato a schemi.
    Caratterialmente poi un cervello femminile tende ad essere molto più introverso nelle sue manifestazioni rispetto a quello maschile che invece ricerca maggiormente aspetti sociali e solidali soprattutto tra individui dello stesso sesso.
    Secondo me noti una netta differenza tra i due tipi di orientamenti anche nei rapporti di coppia nel senso che un cervello femminile di norma è molto più passionale, empatico, vive molto emotivamente ed è molto più orientato ad un rapporto affettivo a lungo termine.
    Quello maschile a mio modo di vedere è molto pragmatico, poco empatico, e molto più portato a legami a medio-breve termine.

    Fonti: osservazioni sulla mia migliore amica che è per appunto asperger con un cervello a prevalenza maschile.
    rondinella61Valenta
  • chocolatchocolat Veterano Pro
    Pubblicazioni: 454
    scusa @rondinella61 se stasera do una risposta poco seria ma non ho potuto resistere 05
    :D
    Valentaalexander_poperondinella61bloody81udWBorg_AndatoosurgiovannaamigdalaPhoebeTormalinaNeraWanda
  • alexander_popealexander_pope Veterano Pro
    Pubblicazioni: 503
    beh, ho sempre pensato di avere un cervello maschile. ho sempre avuto questa sensazione che c'è qualcosa di molto profondo che le donne applicano a tutti gli ambiti della vita. mentre a me questa cosa manca.

    Lo noto praticamente sempre. è come se ad un certo punto loro potessero passare ad un retroscena e risolvere i conflitti (forse logici?culturali?boh), mentre io sono sul palcoscenico e devo andare avanti col copione che ho perché là dietro non ci posso andare.

    con gli uomini non ho questa sensazione.

    dal punto di visto solo fisico non ho problemi ad avere un corpo femminile. ma ho capito solo da pochi anni a cosa si riferiscono le donne quando parlano dei mutamenti di umore, emotività, irritabilità durante il ciclo. penso che una delle due cose o entrambe tra il primo innamoramento e la depressione mi abbiano fatto scattare qualcosa in testa e ora sono più sensibile ai cicli ormonali. non so se è possibile....

    rondinella61Wandawolfgang
  • alexander_popealexander_pope Veterano Pro
    Pubblicazioni: 503
    @chocolat vabbé e io che cerco di fare la seria XD


    aggiungerei che più esplosioni ci sono in un film, meglio è. devo avere un'area dedicaata nel cervello, sotto "inseguimenti pericolosi" B-)
    chocolatDomitillarondinella61
  • PhoebePhoebe SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 2,063
    Io ho sempre pensato di avere un cervello più maschile che femminile. 

    Come aspetto sono femminile anche nei movimenti, un po' meno ora che ho tagliato i capelli. 

    Come abbigliamento vesto in modo molto semplice, jeans e camicia (qualche volta anche cravatta :D), felpe, camice a quadri aperte.

    Ho interessi che sono tipicamente maschili. Tecnologia, programmazione, videogiochi (corse di auto, spara-tutto, combattimento), biliardino, arti marziali (new :P).

    A casa hanno sempre pensato che io fossi un maschio mancato, da piccola ero molto più maschiaccio ma le mie 3 sorelle hanno contribuito a rendermi un poco più femminile. 

    Un poco più femminile nel senso che se prima indossavo pantaloni pieni di tasche e felpe larghissime, ora indosso jeans normali e felpe più aderenti (non troppo) e mi trucco un minimo. Lo scorso mese volevano convincermi anche a mettere una specie di smalto che dura un mese (gel? boh), ovviamente ho detto di no. 

    Anche nei ragionamenti mi sento più vicina a quelli che fanno gli uomini, quindi sì, posso dire di essere un maschiaccio. Sono però completamente a mio agio con il mio corpo e non vorrei essere un maschio, mi piaccio così. 
    rondinella61AmelieWBorg_AndatoAJDaisywolfgangMononokeHime
    Ero solita pensare di essere la persona più strana del mondo ma poi ho pensato, ci sono così tante persone nel mondo, ci dev'essere qualcuna proprio come me, che si sente bizzarra e difettosa nello stesso modo in cui mi sento io. Vorrei immaginarla, e immaginare che lei debba essere là fuori e che anche lei stia pensando a me. Beh, spero che, se tu sei lì fuori e dovessi leggere ciò, tu sappia che sì, è vero, sono qui e sono strana proprio come te.

    Frida
  • ValentaValenta SymbolPilastro
    Pubblicazioni: 9,322
    Io vado a periodi, delle volte tendo a identificarmi nel genere maschile ma non credo di soffrire di una vera disforia.

    Altre volte mi identifico nell' essere donna, ma il problema è che vivo in un pianeta lontano da tutto e da tutti. . :D
    WBorg_Andatorondinella61
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online