Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Come dovrebbe essere un locale per persone Asperger?

Andato34Andato34 SymbolAndato
modificato July 2012 in La vita (essere Aspie)
Mi è venuto in mente che i gay gestiscono la loro diversità (nel loro caso sessuale) anche tramite la frequentazione di locali per gay, in modo da poter incontrare persone del loro orientamento sessuale e semplificare la loro ricerca di un partner, ma anche divertirsi in un modo che fra gli etero non sarebbe tollerato.

Avrebbe senso secondo voi un locale per Asperger? Non tanto per ricercare un partner, ma più che altro per divertirsi insieme.

È possibile che un locale del genere sia sempre vuoto perché siamo in pochi e non amiamo interagire molto con molte persone, ma come dovrebbe essere secondo voi un locale per persone asperger? Ci aiuterebbe a uscire dal nostro guscio? Quali caratteristiche dovrebbe avere o vi piacerebbe che abbia?

Ps: potrebbe essere aperto anche ad altre persone come i locali per gay, ma orientato verso le esigenze e i gusti asperger.
Batteo
Post edited by Andato34 on
La Sindrome di Asperger è solo uno spunto per conoscere meglio se stessi e gli altri.
«134567

Commenti

  • TsukimiTsukimi Senatore
    Pubblicazioni: 3,827
    Beh intanto niente neon né musica sparata, ovvio. Varie stanzette in cui andare a seconda degli interessi?
    "The Enlightened Take Things Lightly" - Principia Discordia
  • TsukimiTsukimi Senatore
    Pubblicazioni: 3,827
    Poi non so quanto in effetti funzionerebbe.
    "The Enlightened Take Things Lightly" - Principia Discordia
  • andato2andato2 Neofita
    Pubblicazioni: 478
    E chi ci andrebbe?
    Disse il topo alla noce: "dammi tempo, che riuscirò ad aprirti".

    Onesto é colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla veritá
    disonesto é colui che cambia la veritá per accordarla al proprio pensiero.
    (proverbio arabo)
  • elettraelettra Veterano
    modificato July 2012 Pubblicazioni: 889
    Forse dovrebbe essere un locale con delle specifiche norme di comportamento da rispettare...
    Però secondo me si correrebbe il rischio di isolarsi maggiormente e potrebbe diventare un modo per interagire il meno possibile con chi è diverso (in questo caso con i nt).
    Vuoto non sarebbe, perchè probabilmente darebbe una sorta di senso di sicurezza l'idea di incontrare "i propri simili".
    Secondo me potrebbe essere più utile una sorta di centro ricreativo con pomeriggi dedicati a vari temi (informatica, letteratura, arte, scrittura creativa, scienze e tecnologie ecc...) dove ognuno può sfogare liberamente la propria "maniacalità" senza correre il rischio di sembrare esaltato condividendo le proprie esperienze e le proprie conoscienze.
    Aperto chiaramente anche ai nt...a loro rischio e pericolo! ^^

    Per un locale serale a me basterebbe semplicemente un posto senza musica sparata ad alto volume, dove non c'è troppa gente che schiamazza costringendoti a gridare per parlare con chi hai vicino.
    Post edited by elettra on
    I thought what I'd do was, I'd pretend I was one of those deaf-mutes.

    When I've eliminated the impossible, whatever remains, no matter how mad it might seem, must be the truth.
  • mononokemononoke Membro
    modificato July 2012 Pubblicazioni: 153
    Tralasciando la pertinente osservazione di @asparago su chi ci andrebbe, direi che nel mio locale ideale ci dovrebbero essere le finestre sempre aperte o almeno un ottimo impanto di aerazione. No neon, sì luce bassa. Se c'è la musica che mi piace, va bene anche sparata ad alto volume. Bella l'idea delle stanze a tema per focalizzarsi su un interesse. Ecco io vorrei parlare anche di serie tv o giocare a scarabeo. E guardare un film senza nessuno che parli o mangi i popcorn : )
    Post edited by mononoke on
  • Andato34Andato34 SymbolAndato
    Pubblicazioni: 4,027
    Sono d'accordo con quello che avete proposto voi. Musica soft o a basso volume, colori positivi e rilassanti. Stanze a tema dove l'attenzione centrale è sull'argomento/attività invece che sulle persone, a meno che qualcuno non si voglia esibire in uno dei suoi talenti speciali. Però manca qualcosa per incentivare la comunicazione.. Non vorrei aggiungere anche qui i PC, ma penso che un'attività strutturata in modo super- organizzato ad esempio con interazione tramite PC potrebbe servire per rompere il ghiaccio, un modo per esporsi in modo graduale.
    La Sindrome di Asperger è solo uno spunto per conoscere meglio se stessi e gli altri.
  • andato2andato2 Neofita
    modificato July 2012 Pubblicazioni: 478
    Tralasciando la pertinente osservazione di @asparago su chi ci andrebbe, direi che nel mio locale ideale ci dovrebbero essere le finestre sempre aperte o almeno un ottimo impanto di aerazione. No neon, sì luce bassa. Se c'è la musica che mi piace, va bene anche sparata ad alto volume. Bella l'idea delle stanze a tema per focalizzarsi su un interesse. Ecco io vorrei parlare anche di serie tv o giocare a scarabeo. E guardare un film senza nessuno che parli o mangi i popcorn : )
    Io non andrei mai in un locale, ci sono stato qualche volte e li odio. Odio è la parola esatta, così come odio tutti i posti affollati o dove c'è un sacco di gente che parla, tipo le piazze. Che siano asperger o neurotipici per me è indifferente, o rapporto uno a uno o NIENTE. Ogni volta che devo andare a una cena (organizzata da uno dei miei pochi amici) mi rinchiudo in un mutismo totale, non dico una parola per ore e ore, mi dicono che sembro da un'altra parte. In effetti è vero, comincio a vagare con la mente in un mondo tutto mio. 
    Post edited by andato2 on
    Disse il topo alla noce: "dammi tempo, che riuscirò ad aprirti".

    Onesto é colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla veritá
    disonesto é colui che cambia la veritá per accordarla al proprio pensiero.
    (proverbio arabo)
  • anankeananke Senatore
    Pubblicazioni: 1,585
    Se ci fosse io ci andrei subito:) Comunque bella idea. Sicuramente sarebbe un luogo diverso dal solito, traboccante di idee, creatività, bello!:) 
  • andato2andato2 Neofita
    modificato July 2012 Pubblicazioni: 478
    Se ci fosse io ci andrei subito:) Comunque bella idea. Sicuramente sarebbe un luogo diverso dal solito, traboccante di idee, creatività, bello!:) 
    In genere le idee vengono a me, non ho bisogno che vengano da altri per stimolarmi la mente. E comunque non esiste niente di materiale che possa stimolarmi quanto mi stimola la mia mente con le sue idee.
    Post edited by andato2 on
    Disse il topo alla noce: "dammi tempo, che riuscirò ad aprirti".

    Onesto é colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla veritá
    disonesto é colui che cambia la veritá per accordarla al proprio pensiero.
    (proverbio arabo)
  • Andato34Andato34 SymbolAndato
    modificato July 2012 Pubblicazioni: 4,027
    @asparago

    1) Anche io li odio i locali. Ma li odio perché sono tutti fatti per nt e frequentati da persone che si divertono in un certo modo che mi crea fastidio. Tu dici che tolleri solo i rapporti 1 a 1. Bene, potrebbe essere una caratteristica di una parte del locale.

    2) Non hai bisogno delle idee degli altri per stimolarti la mente? Io credo invece che tu ne abbia tanto bisogno.
    Batteo
    Post edited by Andato34 on
    La Sindrome di Asperger è solo uno spunto per conoscere meglio se stessi e gli altri.
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online