Vota Spazio Asperger ONLUS per supportare i nostri progetti
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Gli autistici posso conseguire la patente guida?

Ho sentito dire che gli autistici non possono guidare i mezzi di trasporto a motore (automobili, camion, ecc.).
Voi cosa ne pensate?
«134

Commenti

  • lillylilly Membro Pro
    modificato October 2017 Pubblicazioni: 137
    una persona con autismo ad alto funzionamento ha diritto ad avere la patente secondo la legge?  
    Post edited by Sophia on
  • Semir78Semir78 Andato
    Pubblicazioni: 1,101
    Davvero interessante. Non ci avevo mai pensato.
    La sindrome di Asperger è inserita nel DSM, cioè nel manuale diagnostico delle malattie mentali, quindi al momento di conseguirla bisogna dichiarare di averla, altrimenti si va contro la legge. 

    per quanto riguarda la Gran Bretagna, sul sito del governo è spiegato molto bene: https://www.gov.uk/asperger-and-driving. In ogni caso la licenza viene concessa, salvo casi particolari, perché non pregiudica l'abilità di guidare. L'importante, in Gran Bretagna, è dichiararla altrimenti in caso di incidente c'è una pena di 1000 sterline. 
    In Italia non ho trovato informazioni se non questa: link!


  • Andato47Andato47 Veterano Pro
    modificato September 2015 Pubblicazioni: 603

    Una diagnosi non è uguale ad invalidità... Io ho due diagnosi (che non cito perché non siamo in sezione membri) e sono abbastanza gravi che avrei potuto fare, ma non ho fatto, richiesta di invalidità. Ed io non ho mai smesso di guidare anche quando ero in terapia farmacologica. Si possono avere tutte le diagnosi psichiatriche possibili ma io penso che se non c'è nulla che dica che non puoi guidare (ad esempio assunzione di terapie con farmaci dove è sconsigliata la guida, oppure dichiarazione del medico che non puoi guidare per determinati motivi dovuti alla diagnosi) non c'è nessun motivo perché una persona non possa guidare. Se hai una diagnosi del DSM ma nessuna restrizione scritta da parte di un medico, in Italia non credo ci sia nessuna legge che ti impedisce di guidare. Anche se assumi farmaci dov'è sconsigliata la guida rimane a tua discrezione guidare o meno. Al massimo l'assicurazione si può rivalere, per non pagarti eventuali incidenti, sul fatto che stavi assumendo questi farmaci. Questa te la riporto come mia esperienza, ma ho conosciuto altre persone con patologie tipo bipolare, borderline, depressione, che assumevano farmaci e che guidavano... ovviamente non sono informata sull'autismo ad alto funzionamento, ma non credo sia molto diversa come situazione...

    aggiungo un link che ho trovato a riguardo: http://www.comlas.org/aree_tematiche/Sicurezza-Sociale/malattiepsichiatriche.pdf 

    Andato46Valentagiovannalilly
    Post edited by Andato47 on
    A.A.D. (Asperger Auto Diagnosticata)
    Tutto ciò che vuoi sta al di là della tua paura...
  • wolfgangwolfgang SymbolModeratore
    modificato September 2015 Pubblicazioni: 10,623
    Malattie invalidanti 
     Le malattie ed affezioni che escludono la possibilità di rilascio del certificato di idoneità alla guida sono quelle sottoindicate: 
     [...] 
     E. Malattie psichiche

    La patente di guida non deve essere rilasciata nè

    confermata a candidati o conducenti che siano affetti

    da turbe psichiche in atto dovute a malattie,

    traumatismi, postumi di interventi chirurgici sul

    sistema nervoso centrale o periferico o colpiti da

    ritardo mentale grave o che soffrono di psicosi o di

    turbe della personalità, quando tali condizioni non

    siano compatibili con la sicurezza della guida, salvo i

    casi che la commissione medica locale potrà valutare

    in modo diverso avvalendosi, se del caso, della

    consulenza specialistica presso strutture pubbliche.

    La commissione medica locale, terrà in quest’ultimo caso in debito conto i rischi o i pericoli addizionali connessi con la guida dei veicoli delle categorie C, D, E. La validità della patente in questi casi non può essere superiore a due anni. Per la conferma e la revisione valgono le stesse modalità. 
     [...] 
     F. Sostanze psicoattive 
    La patente di guida non deve essere rilasciata o confermata ai candidati o conducenti che si trovino in stato di dipendenza attuale da alcool, stupefacenti o sostanze psicotrope nè a persone che comunque consumino abitualmente sostanze capaci di compromettere la loro idoneità a guidare senza pericoli.

    Nel caso in cui tale dipendenza sia passata e non più attuale la commissione medica locale, dopo aver valutato con estrema cautela il rischio di recidiva del singolo candidato o conducente, sulla base di idonei accertamenti clinici e di laboratorio, e dopo essersi eventualmente avvalsa della consulenza di uno specialista appartenente ad una struttura pubblica, può esprimere parere favorevole al rilascio o alla conferma.

    La commissione medica locale terrà in debito conto e valuterà con estrema severità i rischi addizionali connessi con la guida di veicoli delle categorie C, D, E. La validità della patente in questi casi non può essere superiore a due anni. Per la conferma e la revisione valgono le stesse modalità.
    giovannaWBorgSemir78gianluca85
    Post edited by wolfgang on
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • lillylilly Membro Pro
    Pubblicazioni: 137
    quindi gli autistici si! deduco.......
  • lillylilly Membro Pro
    Pubblicazioni: 137
    avrei bisogno di consigli su come gestire il rapporto con l'istruttore ma non vorrei che tutti leggessero......e secondo me si diventa membri troppo prestoo percui non mi sento tranquilla ad approfondire qua............ 
  • AdalgisaAdalgisa Veterano Pro
    Pubblicazioni: 1,793
    Per me in effetti è così mi hanno bocciata alla pratica perché manco completamente del "senso della guida" per fortuna mi sposto senza problemi coi mezzi pubblici e amo camminare anche per lunghi tratti. Col lavoro mi è sempre andata bene perché ho sempre trovato degli orari comodi dei pullman
    Valenta
    E' vero se è vero che è vero che..

    che mi fa impazzire se penso che le cose che ho toccato insieme a te debbano svanire...dimmi che non è, dimmi che non è tutta un'illusione...un'illusione"
  • SicilianterrySicilianterry Membro
    Pubblicazioni: 178
    cicalina ha detto:

    Per me in effetti è così mi hanno bocciata alla pratica perché manco completamente del "senso della guida" per fortuna mi sposto senza problemi coi mezzi pubblici e amo camminare anche per lunghi tratti. Col lavoro mi è sempre andata bene perché ho sempre trovato degli orari comodi dei pullman

    Anch'io mi sposto coi mezzi pubblici e non mi faccio alcun problema a camminare per lunghi tratti!
  • veronica88veronica88 Membro Pro
    modificato January 2016 Pubblicazioni: 398

    Dipende da paese e paese. Alla visita medica in alcuni stati va dichiarato di essere autistici.
    Leggi qui, c'è pure un commento di Wolfgang, quindi è attendibile:
    http://www.spazioasperger.it/forum/discussion/comment/127328/
    amigdala
    Post edited by veronica88 on

  • MercoledìMercoledì SymbolMembro
    modificato January 2016 Pubblicazioni: 28
    Io mi ritengo soggetta a SA, non ho alcuna diagnosi ma non ci vuole una scienza per capirlo... anni fa ho fatto la patente perchè il mio compagno mi ha praticamente imposto la cosa, ma io non mi sono mai sentita all'altezza, l'ho fatta per il solito motivo di non  sembrare diversa dagli altri.
    Ho superato perfettamente la teoria, fra l'altro ero fra i punteggi più alti, ma alla guida ero terrorizzata, il primo esame non l'ho superato, ma la seconda volta mi hanno fatto passare... non so come, credo più per pietà che altro, ho speso un sacco di soldi in lezioni e ero stata già stata bocciata una volta.
    Ora ho la mia bella patente nel portafogli ma per me ha meno valore della tessera dei punti dell'esselunga per intenderci... non ho mai più preso in mano un volante e non credo che mai lo farò, ne sono terrorizzata tutt'ora (e credetemi è meglio così per l'incolumità del pianeta terra). Quando mi siedo al volante il cervello mi va in tilt, non ho le proporzioni, le distanze, mi sembra di non avere il controllo del mezzo e di quello che mi circonda, le luci mi infastidiscono, soprattutto quando inizia a fare buio... lo so per la maggior parte della gente sembro anormale ma non riesco a superare la cosa, per me è impensabile capire come è possibile governare un aggeggio come un automobile, e la cosa che mi imbestialisce di più è sentirmi dire che prima o poi dovrò iniziare a farlo, e che non è possibile che io non riesca a guidare... mi fa sentire una cacca...
    :((
     Da notare che da quando ho preso la patente ho iniziato a non tollerare neanche di essere seduta al posto del passeggero, odio andare in macchina anche con l'autista. Preferisco usare le mie belle gambotte fin dove me lo permettono e i mezzi pubblici la dove non posso arrivare a piedi... e poi diciamocela tutta, un auto inquinante e un pericolo vagante in meno non sono poco e ne giovano in molti... per lo meno è quello che mi ripeto per non sentirmi troppo cacca...
    ValentaNemoSimone85
    Post edited by Mercoledì on
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586