Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Persone che ti si appiccicano...

somedaysomeday Veterano
Saremo anche asociali ma ciononostante abbiamo forse la capacita' di calamitare le persone?
Nella mia vita ho avuto almeno mezza dozzina di persone che si sono appiccicate a me per anni e anni nonostante io facessi il possibile per evitarle. Una vera persecuzione...
Cosa abbiamo di cosi' affascinante?
Post edited by yugen on
Siamo un rimasuglio di una vecchia razza, o l'inizio di una nuova? Sinceramente non me ne frega niente. Ma di sicuro non diventero' mai NT
Taggata:
«1

Commenti

  • Icaro89Icaro89 Colonna
    Pubblicazioni: 1,223
    @Someday Sei riuscito a capire per quali reali motivi ti stavano addosso?
  • somedaysomeday Veterano
    Pubblicazioni: 469
    Beh molte erano donne e mi volevano ma nonostante io lanciassi infiniti messaggi dal sottile al palese che non era ricambiato, non capivano.
    Altri erano amici, uno ho scoperto poi che era gay quindi ho capito cosa voleva, l'altro semplicemente trovava in me l'unica persona che lo ascoltava..
    Siamo un rimasuglio di una vecchia razza, o l'inizio di una nuova? Sinceramente non me ne frega niente. Ma di sicuro non diventero' mai NT
  • Icaro89Icaro89 Colonna
    Pubblicazioni: 1,223
    Anche a me è capitato sia da parte di ragazze che di ragazzi, è molto imbarazzante quando succede, non so mai come comportarmi perchè vorrei reagire male ma so che questo ferirebbe molto la controparte. Però, già sono insofferente di mio a contatti umani troppo intensi, figuriamoci quando non li desidero affatto.

    E' capitato anche per motivi di semplice amicizia, e lì, di fronte all'insistenza altrui, cerco di trattenere ancora di più le reazioni che avrei, perchè so che sarebbero assolutamente ingiustificabili agli occhi degli altri.
  • anankeananke Senatore
    Pubblicazioni: 1,585
    Non lo so, perchè per quanto ne so basta dirlo:)
    Un tempo, pure io avevo il problema di tirarmi addosso più persone di quante ne potessi materialmente gestire ma tendenzialmente bastava fuggire perchè smettessero di cercarmi. Non m'è mai piaciuto, per il resto, considerare "appiccicose" le persone, tranne rari casi estremi, in quanto comprendo perfettamente il meccanismo che porta qualcuno a sentirsi attratto da un altro al punto tale da non notare i segnali di rifiuto che gli vengono inviati. E' successo anche a me di perdere la ragione per qualcuno e so che si tratta di una condizione molto delicata nella quale disattiviamo momentaneamente (e involontariamente) alcune regioni del cervello preposte alla visione generale a favore di altre dedicate alla realizzazione (virtuale) di ciò che vorremmo si verificasse nella realtà (e talvolta veniamo accontantati, altre meno).
  • elettraelettra Veterano
    Pubblicazioni: 889
    Mi è capitato che alcune compagne di classe emarginate mi si appiccicassero un po' troppo.
    Io non le tenevo lontane perchè erano emarginate (che poi lo ero anche io...) ma piuttosto perchè erano persone che in generale non mi interessavano. All'inizio non capivo perchè, poi quando ho finito la scuola ci ho ragionato...
    Ho sempre pensato di apparire come una debole, poco più di una larva, mentre invece un giorno, l'ultimo anno, mi dissero che il mio sguardo faceva paura, che trafiggevo le persone con gli occhi, che alcuni si spaventavano a parlarmi perchè temevano le mie reazioni.
    Probabilmente le compagne più deboli vedevano in me una figura più forte alla quale appoggiarsi e mi si appiccicavano tipo piattole. In particolare al liceo ce n'era una che mi chiamava tutti i pomeriggi, mi chiedevano di uscire con lei in continuazione (cosa che puntualmente rifiutavo anche con una certa brutalità), si confidava sempre...
    Poi vabè, i ragazzi sono un'altra storia, forse due casi isolati in tutta la mia vita. Ma ne ricordo solo uno con orrore.
    Un tipo a cui piacevo, brutto come la fame, che mi ha chiamata per un anno intero, un giorno si e un giorno no, e per l'anno successivo due volte la settimana, il lunedì per sapere cosa facevo sabato (chiaramente gli dicevo sempre che avevo da fare) e il sabato per sapere se avevo cambiato programma...insomma, un supplizio!! Mi vengono ancora i brividi se ci ripenso...
    I thought what I'd do was, I'd pretend I was one of those deaf-mutes.

    When I've eliminated the impossible, whatever remains, no matter how mad it might seem, must be the truth.
  • marielmariel Senatore
    Pubblicazioni: 1,551
    Ma che vuol dire appiccicarsi? Una persona  appiccicosa per me è quando diventa ossessiva, mi chiama sempre, vuole stare sempre con me, mi ingombra la vita, insomma me la ritrovo sempre in mezzo ai piedi, in ogni caso se è così le faccio presente che sta esagerando, che a me non piace frequentare le persone in quel modo, nei casi estremi mi basta dire che ho da fare o che non posso, ecc.e cerco di mantenere rapporti meno frequenti.
  • marielmariel Senatore
    Pubblicazioni: 1,551
    e poi non credo che sia questione di fascino, essere appiccicosi credo che sia un modo di essere.  
  • elettraelettra Veterano
    Pubblicazioni: 889
    @ele ci sono quelli che ce l'hanno per abitudine, e ci sono quelli che lo fanno perchè affascinati.
    Purtroppo fare presente a qualcuno che è troppo ossessivo nei nostri confronti non sempre è facile o serve. Se uno è molesto nell'anima gli puoi dire quanto vuoi che non lo vuoi vedere, non si scollerà mai!
    Ti pare normale chiamare per più di dieci volte nell'arco di un mese, chiedere di uscire, ricevere sempre una risposta negativa e continuare imperterrito per i due anni successivi? Una persona normale non lo avrebbe capito già alla terza volta?
    Le persone appiccicose croniche ci sono...
    I thought what I'd do was, I'd pretend I was one of those deaf-mutes.

    When I've eliminated the impossible, whatever remains, no matter how mad it might seem, must be the truth.
  • Semir78Semir78 Andato
    Pubblicazioni: 1,101
    @ele ci sono quelli che ce l'hanno per abitudine, e ci sono quelli che lo fanno perchè affascinati.
    Ci sono anche quelli che lo fanno perché cercano compagnia. Un modo irritante, ma in fondo li capisco: è un modo per combattere la solitudine.

    N.B. Io non sono mai stato appiccicoso, anzi il contrario.
  • anankeananke Senatore
    Pubblicazioni: 1,585
    @
    Ti pare normale chiamare per più di dieci volte nell'arco di un mese, chiedere di uscire, ricevere sempre una risposta negativa e continuare imperterrito per i due anni successivi? Una persona normale non lo avrebbe capito già alla terza volta?
    Le persone appiccicose croniche ci sono...

    Beh, questi sì li definirei anche io, più che semplici "appiccicosi" dei veri e propri rompiscatole.
    Non so cos'è ma devo avere addosso qualcosa di preventivo che se volete potrei prestarvi.
    Attingendo da varie fonti, sulla base di qualche elemento, sono riuscita a ricostruire se non altro parzialmente la dinamica del fenomeno. Infatti talvolta mi son chiesta come mai, pur cogliendo la mia presenza (chi mi stava vicino diceva che tutti mi guardavano, ma credo sia una sua invenzione) le persone non si avvicinano. Eppure non sono ancora riuscita a mettere a punto se sia dovuto più al fatto che mi vedono chiusa, timida, assente (o come dicono, penso a molti "chiusa nel mio olimpo") o se invece spaventi le persone. Il fatto è che sono spesso concentrata su qualche pensiero, immagine, progetto e non mi rendo conto magari, mentre cammino per la strada pensando ad altro, che tipo di espressione caratterizzi il mio volto (se sembra che io ce l'abbia con qualcuno o non so che altro). Boh
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online