Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Ordinare le lettere

Mi è stato chiesto un lungo lavoro di archiviazione di CD. Nello specifico devo mettere in ordine librerie da 200-400 cd in ordine alfabetico.
E qui mi sono reso conto di una cosa: per me,l ordine alfabetico è una cosa molto meno "chiara" di quanto può esserlo l ordine numerico.
Per esempio, pescando un 2639 e un 2739, il mio cervello sa subito quale dei due è il più alto, e come ordinarli. Se invece ho due lettere, tipo la N e la F, ci metto un pò a metterle in ordine, a volte mi ritrovo a dover ripetere mentalmente la "filastrocca" dell'alfabeto per capirlo. Poi ovviamente ci sono casi in cui lo capisco al volo...
Ma, di base, per me l'ordine alfabetico non è "fisso e chiaro" come lo è quello numerico, per cui è ovvio che il 5 sta prima del 6 e dopo il 4 senza dovermi mettere a contare ogni volta.

Mi chiedo se è una cosa solo mia (ho un paio di casi di dislessia in famiglia quindi non mi sorprenderebbe) o se è normale che sia così, in generale mi piacerebbe capire voi come vi ci "orientate", e come la cosa viene concepita sia da un neurotipico che da un AS...

:)
auroraborealisamigdala
«1

Commenti

  • EireneEirene SymbolVeterano Pro
    Pubblicazioni: 493
    Sono NT e ripeto la filastrocca ogni volta che devo cercare qualcosa su un dizionario. Penso dipenda dal fatto che quando inizi a contare ti fanno capire che un numero è più grande dell'altro, ma non fanno la stessa cosa con le lettere. :°)
    rondinella61
  • auroraborealisauroraborealis Veterano
    Pubblicazioni: 828
    Io visualizzo le lettere dell'alfabeto come un'immagine: vedo tutte le lettere da sinistra (A) a destra (Z). (Solo ora mi viene il dubbio che non sia una cosa 'normale' anche questa visualizzazione)
    Quindi per me è invece molto semplice capire l'ordine delle lettere: ad esempio, quando ho letto il tuo quesito tra la N e la F ho subito 'visto' la lettera F a sinistra della N (ed anche di molto).
  • riotriot Moderatore
    modificato December 2016 Pubblicazioni: 3,101
    al contrario di te, sono i numeri a confondermi quando superano le tre cifre come nel tuo esempio, in quanto dislessico,
    devo quindi leggerli prima di capirne l'ordinamento. ma è per via dell'elevata astrazione che hanno per me i numeri

    mentre per quanto mi riguarda, a causa della predominanza del pensiero visivo, quando ho letto le lettere N e F io immediatamente le ho scambiate di posto. cioè stranamente le lettere e le parole posso "maneggiarle" facilmente.
    credo tutto nasca da come mi è stato insegnato l'alfabeto, con dei cartoncini che potevo sitemare a mo' del gioco "Scarabeo".
    credo sia la stessa cosa come per le tabelline e per la filastrocca di cui parli: è la memorizzazione fatta nell'infanzia a guidarci, cioè il pattern impresso, quando manca un ordinamento innato. non so. tu che ne pensi? perché proprio con i numenri e non con le lettere?
     
    @auroraborealis si chiama pensiero visivo è si, non è comune.
    per la maggior parte le persone hanno o pensiero verbale, o pensiero per pattern o pensiero visivo
    se n'è parlato qui:
    http://www.spazioasperger.it/forum/discussion/7605/stili-di-pensiero-e-apprendimento/p1



    Eireneauroraborealis
    Post edited by riot on
    "Gli stronzi e i disonesti vanno sempre avanti nella vita. Le persone per bene restano indietro."
    (Affermazione constatativa esistenziale di una mia conoscente).
  • GecoGeco Colonna
    modificato December 2016 Pubblicazioni: 1,101
    Filastrocca forever!
    abcd
    efg
    hi
    lmno
    pqr
    rstuvz
    [si per me ci sono due "r"]

    A onor del vero, anche con la filastrocca alle volte i problemi rimangono se devo sistemare lettere abbastanza vicine: prima devo ripetere la filastrocca per la lettera da sistemare, poi devo ripetere la filastrocca  per sapere dove sono e poi unire tutto, ammesso e non concesso che abbia riconosciuto correttamente le lettere.
    Ciao.


    Post edited by Geco on
  • lollinalollina SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 3,609
    Come @auroraborealis, stesso identico meccanismo. Visualizzo immediatamente le lettere perché sono pensatori c'è prevalentemente verbale.

    Con la matematica invece, come @riot.

    Sicuramente a causa della discalculia la manipolazione mentale del numero mi uccide.

    Potrei lavorare in un archivio mettendo in ordine qualsiasi cosa seguendo le lettere.

    Se dovessi farlo con i numeri ci vorrebbe l'insegnante di sostegno.
    riotEireneauroraborealisRiuy
    "Nulla esiste finché non ha un nome".
    Lorna Wing
  • Simone85Simone85 SymbolVeterano Pro
    Pubblicazioni: 1,763
    @Riuy. Per quanto riguarda il resto (tipo alla cassa del supermercato) invece hai mai avuto problemi?
    A me succede spesso, specialmente quando mi trovo a dover calcolare le lettere dell'alfabeto inglese. Non è un problema generale però, ad esempio per le prime e le ultime tre lettere non ho problemi. Mi capita per quelle che si trovano in mezzo dalla quarta alla quartultima. È un problema che si accentua specialmente quando mi trovo in ansia o a dover fare il lavoro controvoglia, o quando ho la testa piena di altri pensieri.
    E mi succede di sbagliare anche calcoli semplici quando mi trovo alla cassa a pagare. Credo che sia lo stesso problema, no? Io per anni ho sempre pensato che le due cose fossero un problema collegato.
  • amigdalaamigdala SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 5,803
    Riconosco subito l'ordine di "abcd" e "lmno" per le altre lettere mi serve la filastrocca.
    I numeri vanno in ordine in automatico.
    Una cosa che non saprò mai d'istinto sono i numeri dei giorni dei mesi. Uso sempre la filastrocca.
    Simone85
  • riotriot Moderatore
    Pubblicazioni: 3,101
    amigdala ha detto:

     Una cosa che non saprò mai d'istinto sono i numeri dei giorni dei mesi. Uso sempre la filastrocca.

    per questo io uso il sistema delle nocche della mano
    amigdalamandragola77rondinella61
    "Gli stronzi e i disonesti vanno sempre avanti nella vita. Le persone per bene restano indietro."
    (Affermazione constatativa esistenziale di una mia conoscente).
  • NewtonNewton Pilastro
    Pubblicazioni: 2,923
    Io ho delle neurodiversità: sono diascalculica e dislessica. Il problema che descrivi si riscontra spesso nelle persone dislessiche. Io non so posizionare le lettere, devo ripetermele in mente. Lo stesso per i mesi dell'anno, non so determinare immediatamente cosa ci sia prima e dopo giugno. Alcuni hanno problemi anche con i giorni della settimana.
    Riuy
  • pokepoke Neofita
    Pubblicazioni: 1,133
    Credo che archiviare ordinando alfabeticamente sia semplice per poche persone. Nel lavoro i miei colleghi li vedo impazzire dietro questo sistema, e dove sembrano sciolti si riscontrano errori.

    Quindi, avendo anch'io una leggera dislessia, nonché poca dimestichezza con l'alfabeto inglese, quando devo archiviare uso un sistema semplice ma pratico, uno schemino con l'alfabeto inglese. Prima raggruppo tutte le.lettere iniziali di un cognome, poi le ordino in progressione con lo schemino.
    Insomma niente filastrocche, anche perché si perde più tempo e si rischia di sbagliare.


    riot
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586