Vota Spazio Asperger ONLUS per supportare i nostri progetti
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Non so chi sono, non so cosa voglio

Ciao a tutti,
Se avete letto gli altri miei post saprete che sono in un periodo molto delicato della mia vita... sto cercando di capire come posso aiutare mio figlio che presenta tratti autistici è forte ritardo nella comprensione del linguaggio (nkn abbiamo ancora diagnosi)
A parte questo, mi sento vuota, non so cosa vorrei fare, non ho interessi... non lavoro e passo le mie giornate a tormentarmi con pensieri ossessivi, su mio figlio, sul futuro in generale...non so come potrò e se sarò mai felice, non riesco ad avere una vita normale, facendo le cose "normali" come tutti... credo di essere asperger (non diagnosticata) ma mi sto avvicinando al mondo (per via di mio figlio) e facendo ricerche mi si è aperto un mondo perche molte cose che pensavo fossero solo mie "stranezze" e insicurezze, goffaggine, disagi e fobie sociali, stanno prendendo un nome... la cosa un po' mi spaventa, ma dall altra parte finalmente riesco a capire molte cose di me...
scusate lo sfogo, so che sembrano solo pensieri buttati la, ma mi serve molto poterli raccontare a voi, che non siete di parte e non mi giudicate
MononokeHimeanxietylollinaSoleLandauerdamyTegretolWhoami

Commenti

  • pokepoke Neofita
    modificato 19 March Pubblicazioni: 1,133
    :x
    Sappi che ti ammiro. Non è facile carineria, la mia credimi, lo penso veramente.
    In un certo senso, mi sono avvicinata a questo mondo, per dei dubbi che una professoressa di scuola, aveva espresso su uno dei figli. E dopo un intenso percorso, mi sono trovata a farmi delle domande. Alcune risposte le ho trovate, spero che accada anche a te.
    Avrai poi, nuove domande, ma questo è il percorso della consapevolezza. Sappi, che chi ti legge ti è vicino.

    ultimo appunto, dici che non hai interessi, e ti sembra poco occuparsi di un figlio? Credo che non ci sia responsabilità più grande.
    lollinamandragola77
    Post edited by poke on
  • trilly007trilly007 Membro
    Pubblicazioni: 54
    @poke ❤️ Grazie, apprezzo molto la tua sincera ammirazione!
    Sono in una fase in cui ancora sto mettendo i tasselli del puzzle e spero che questa mia "autodiagnosi" sia solo frutto di test che ho fatto "male" o che sia dovuta alla mia "ipocondria"... magari sono io che leggendo i vari catatteri tipici AS, mi ci sono ritrovata ma senza necessariamente avere basi certe... oddio non so se rendo L'idea
    lollina
  • lollinalollina SymbolModeratore
    modificato 19 March Pubblicazioni: 3,777
    @trilly007 che tenerezza il tuo thread.

    Sappi che in molti qui come te ci siamo a trovati a pensare le tue stesse cose. Ha ragione @poke quando dice che è la fase della consapevolezza.

    Capire te stessa ti aiuterà a guardare le cose nel modo di chi le vive, come dice Donna Williams. Io la cito spesso perché lei è un autistica che parla di sè con una grande consapevolezza ed una grande capacità di rendere chiaro come uno stato naturale non debba essere considerata un nemico da avversare.

    La conoscenza riduce i dubbi e le paure, quindi se hai tempo ti consiglio di leggere gli articoli di Spazioasperger e questo forum perché qui c'è un affaccio migliore rispetto al solito, al noto, sicuramente più positivo e più giusto, perché costruttivo.

    Pensare positivo e non sprecare energie solo in brutti pensieri è il primo modo per stare meglio noi e chi ci vive accanto.

    Magari poi leggendoci ritroverai quella positività di cui ti parlo e che trovo indispensabile per poter far fronte in maniera corretta ad un modo d'essere che in quanto tale non va nè corretto nè avversato ma solo compreso.
    Krigerinne
    Post edited by lollina on
    "Nulla esiste finché non ha un nome".
    Lorna Wing
  • DebbieDebbie Membro
    Pubblicazioni: 11
    @trilly007 Ciao, io provo esattamente le stesse cose in questo momento e sono esattamente allo stesso punto. Vorrei tanto dirti qualcosa di positivo, ma anche io mi sento svuotata, nella fase in cui guardo mio figlio come se non lo conoscessi più. Eppure è sempre lo stesso bambino, il mio piccolo amore! Credo che questa fase sia inevitabile e necessaria, ma il dolore passerà. Dobbiamo stringere i denti adesso, unirci e prenderci cura di noi stesse per essere al meglio per i nostri campioni. Sai, a volte ascolto la canzone Guerriero con il video, mi piango l'anima, ma poi mi soffermo su un pezzo: sarò roccia contro il cielo, per te... Anche io credo di essere Asperger non diagnosticata, sono cresciuta in un contesto familiare difficile, in periferia, con gli spacciatori sotto casa, mia madre che mi ignorava durante le crisi depressive, per ignoranza povera donna, il suo sogno per me era che lavorassi al supermercato, andassi a fare la spesa con lei. Io ho lavorato per risparmiare i soldi, andare in Inghilterra ad imparare l'inglese, volevo volare, andare via ed ho fatto tutto da sola. Sei anni di volo, il periodo più bello della mia vita. Ero fiera di me, della mia forza, anche se la solitudine in sosta era immensa. Anche io fatico a fare cose pratiche, le trovo noiose, mi distraggo presa da piccoli dettagli di infinita poesia che mi assorbono fino al midollo, anche io ho una grande sofferenza di fondo in un mondo diverso da me e mi paralizza vedere il mio piccolo amore nella stessa situazione se non peggio. Fa paura, fa male, ma guardo me, la mia vita difficile e intensa, guardo le montagne che ho superato da sola, con una famiglia che mi aggrediva e giudicava per il mio modo di essere, eppure sono qui e sono orgogliosa di chi sono, io ho faticato dieci volte più di altri ma ho fatto tanto, ho affrontato tanto. Vedi la differenza tra me e mio figlio? Lui ha me ed io so. Lui ha una guerriera accanto disposta a strappare le stelle dal cielo per lui. Anche tuo figlio ha questo, perché tu sai. Uniamoci amica lontana, strappiamo insieme le stelle al firmamento per i nostri piccoli immensi amori. Ti abbraccio
    MononokeHimeValentalollinasara79trilly007rondinella61Krigerinne
  • trilly007trilly007 Membro
    Pubblicazioni: 54
    @Debbie mi sono emozionata tantissimo leggendo la tua storia, e ho provato tanta empatia... è stata una vita in salita la tua, e lo continua ad essere ma sei una donna molto forte e sono certa che riuscirai al meglio in tutto!
    Purtroppo non riesco ad essere più di tanto positiva e a darti chissà quali rassicurazioni, perché come dici tu siamo nella stessa situazione e cavolo se è dura!!!! Però abbiamo la fortuna di poterci confrontare e sostenere a vicenda in questo lungo percorso. Mi sento sicuramente meno sola leggendo che siamo in tanti a soffrire e preoccuparci per le stesse cose! grazie di cuore mia nuova amica di "avventura"
    Per qualsiasi cosa io ci sono, non è molto lo so, ma una spalla virtuale su cui piangere può sempre tornare utile :)
    Ti abbraccio, un bacio al tuo piccolo
    lollina
  • DebbieDebbie Membro
    Pubblicazioni: 11
    Grazie @trilly007, sto cercando di tornare alla normalità, fare le cose pratiche che mi pesano tanto ma mi fanno pensare di meno.Questa notte il mio bambino mi ha stretto nel sonno e mi ha detto :grazie, perché tu sei una mamma bravissima e io ti amo tanto. Lo ha detto nel sonno, nel momento in cui i nostri canali erano completamente aperti ed ha fatto centro nel cuore. Sai, a volte è vero che mi dice che mi odia, che non sono la sua vera madre, lo facevo anche io con la mia, ma con la stessa intensità mi dice che sono l'amore della sua vita,devo accettare che è sempre lo stesso bambino. Alla fine del mese andiamo a Roma per la diagnosi e mi pare di andare all'inferno, perché ovviamente la speranza che sia qualcosa di più leggero mi appanna i sensi, ma poi torna la lucidità ed è un colpo al cuore. Vorrei tanto mia madre accanto in questo momento, perché adesso so che non è stata tutta sua la causa del mio dolore, ma vivo in Medio Oriente e devo farcela da sola. L'ho sempre fatto, mi dico, ce la farò ancora, ma adesso del mio piccolo amore si parla, il peso è troppo grande,ma anche l'amore è immenso e l'amore ci salverà, l'amore ci darà la forza e la determinazione per non lasciarci andare. Oggi è una strana giornata qui, piove nel deserto e lo prendo come un segno: come Madre Natura è riuscita a far scendere questa pioggia qui, così riuscirò a riprendermi io perché per quanto mi possa sentire disconnesso dagli uomini, mi sento assolutamente parte della natura! Come ti senti tu oggi? Il tuo cucciolo? Un abbraccio forte
    lollinaKrigerinne
  • KrigerinneKrigerinne SymbolSenatore
    Pubblicazioni: 2,999
    La storia di tuo figlio ha fatto emergere in te delle preoccupazioni profonde che riguardano te stessa. Prenditi cura di te in primis, è fondamentale. Trovare qualcosa che ti piace, sviluppare una passione per qualsiasi argomento o attività. Dal decupage ai documentari naturalistici. Fai qualcosa che ti faccia stare bene.
    lollina
    Embrace the shame of what you used to be
    Rain washed the panic from today
    Decimation of anxiety
    Tribulations drift away
    Pray tomorrow offers clarity
    Rain washed the panic from today
    Affirmation of mortality
    Trivialities astray
    Pray tomorrow brings stability
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586