Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

avere un bel profilo fb con tanti amici fa sentire forti

aspergernatoaspergernato Membro
modificato 13 April in Blog e Social Network
com'è bello vedere quelle persone che hanno un profilo facebook con migliaia di amici e che condividono con loro passioni, commentano i post, ricevono complimenti. credo che sia una delle cose piu' belle che esistono ma che purtroppo almeno la maggioranza di chi soffre di qualche disturbo dello spettro autistico deve scordarsi.è ovvio  pure che non avendo neanche queste soddisfazioni ''social'' ,vedendo come gli altri riescono, viene meno anche l'orgoglio social e....sempre piu' in basso l'umore.niente volevo ''condividere''con voi questo stato d'animo vedendo su facebook persone vittoriose ed io sconfitto.
EstherDonnellylollinaFenice2016
Post edited by lollina on
«13

Commenti

  • MarcofMarcof Pilastro
    Pubblicazioni: 2,962
    Avere tanti amici su facebook è facile, basta stare qualche anno e aggiungere tutti quelli che conosci. Io ora ne ho circa 250 facendo diverse pulizie in passato. L'ho trovato pure un buon criterio per capire a quali persone vado bene.... essendo stato tolto (col tempo) da tutti i compagni che mi videro con diffidenza al momento in cui li ho conosciuti.
  • aspergernatoaspergernato Membro
    Pubblicazioni: 36
    eh gia essere tolti ci sono passato e stato male anch'io. ma vedo persone che VINCONO su facebook con foto sorridenti e centinaia di like ad ogni cambio immagine...invece io un profilo quasi morto con qualche cambio immagine ogni due tre mesi epochi like...ma cancellarsi anche da li non serve
    A87
  • lollinalollina SymbolModeratore
    modificato 13 April Pubblicazioni: 3,525
    @aspergernato  io non amo i social e non credo che aiutino ad essere più forti. Credo invece alla grande capacità di divulgazione dei social, spesso negativa o errata, ma che se usata bene può essere utile per il lavoro, per la comunicazione veloce e per la diffusione di materiale informativo, nonché elemento di aggregazione tra persone che condividono interessi e obiettivi comuni (vedi i gruppi su facebook).

    Per il resto nella maggior parte dei casi gli "amici", che sarebbe meglio chiamare "contatti", spesso tutto sono tranne che "amici nel vero senso del termine", nella maggior parte dei casi infatti sono "conoscenti" e spesse volte addirittura "estranei".

    Nella categoria" Blog e social Network" comunque puoi trovare tante discussioni sull'argomento che confermano un po' quello che tu esprimi:
    NemoSirAlphaexa
    Post edited by lollina on
    "Nulla esiste finché non ha un nome".
    Lorna Wing
  • Icaro89Icaro89 Colonna
    Pubblicazioni: 1,220
    Ti sbagli, i social possono essere molto pericolosi dal punto di vista psicologico, perché inducono velocemente a dipendenza ed estraniano dalla realtà incanalando le persone nella mania da condivisione.

    Si tratta di una situazione in cui la persona inizia a sentire la pulsione irrefrenabile di condividere a cadenza serrata un contenuto, prevalmentemente a carattere molto personale, a volte intimo, attendendo con ansia feedback di approvazione da parte dei contatti.

    Tende così a consolidarsi un meccanismo di dipendenza, simile per esempio alla dipendenza dal gioco d'azzardo, oppure alla pornodipendenza, sulla base del quale il soggetto imposta la propria vita sulla base dell'ottenimento della gratificazione istantanea del riconoscimento e dell'approvazione virtuale altrui.

    L'approvazione coinvolge tutti gli aspetti possibili: l'aspetto fisico, la socialità, gli impegni, le opinioni, nella convinzione implicita che esista un imperativo sotteso secondo cui l'inserimento di un contenuto sul proprio profilo sia non più solo testimonianza del fatto che si è vivi, ma fondamentalmente L'UNICO modo di estrinsecare la propria vita.

    Non è "etologicamente" possibile per un essere umano essere in stretto contatto con più di duecento persone alla volta, dunque tutto ciò che è surplus è dato da semplici "volti noti" del proprio passato oppure perfetti sconosciuti.

    Ma tutti cercano di allargare la propria platea per poter allargare ossessivamente la base da cui suggere attenzioni, riconoscimento, compiacenza ed approvazione. Un'approvazione virtuale, grafica, bidimensionale.

    Quindi, ripeto, avere un bel profilo con tanti amici rende più che altro esaltati perché dipendenti, come avere un bel frigobar pieno di freschi mohito o una credenza piena di saporitissime sfizioserie al cioccolato.
    SirAlphaexamandragola77rondinella61michimagoA87
  • auroraborealisauroraborealis Veterano
    Pubblicazioni: 828
    aspergernato ha detto:

    com'è bello vedere quelle persone che hanno un profilo facebook con migliaia di amici e che condividono con loro passioni, commentano i post, ricevono complimenti. credo che sia una delle cose piu' belle che esistono.

    aspergernato ha detto:

    ma che purtroppo almeno la maggioranza di chi soffre di qualche disturbo dello spettro autistico deve scordarsi.

    Non condivido questi due pensieri e non penso possano essere legati, anzi direi che l'uno esclude l'altro.
    Come ha scritto qualcuno, per avere migliaia di amici su Facebook basta esser presenti e costanti. Online credo che troverai tantissime "guide su come avere tanti amici su Facebook", quindi direi che chiunque possa avere un bellissimo profilo con migliaia di amici, se è questo ciò che desidera, basta applicarsi un po'.
    Quindi una persona che "soffre di qualche disturbo dello spettro autistico" può tranquillamente ambire a quel traguardo.
    mandragola77Eirene
  • UllastroUllastro Veterano
    Pubblicazioni: 2,736
    Sono del tutto in disaccordo con il contenuto del post iniziale.

    Profilo con molti contatti, secondo me, può significare:

    - profilo "marketing" - "autopromozione" (a fine di lucro o di visibilità)
    - accumulo compulsivo
    assenza di selettività
    - non aver capito come funzionano i social (da un punto di vista personale)
    - idee confuse sulle relazioni tra esseri umani

    Come avevo scritto in un altro post, il mio profilo Facebook ha pochi contatti e tutti di persone a cui tengo. Già così ho difficoltà a seguire le cose che scrivono, a salutarli tutti ogni x mesi e a usare FB per confrontarmi con loro adeguatamente. Inoltre credo di essere uno dei pochi che rigetta senza pensarci due volte le richieste di amiciza non solo da sconosciuti, ma anche da amici di amici, da profili pubblici noti e da cacciatori di like.

    Poi ovviamente ognuno può pensarla come preferisce.

    EmilyTheStrangemandragola77SirAlphaexaIcaro89NemoAmelieEstherDonnelly
    Ogni calcio nel culo ti fa fare un passo avanti
  • EmilyTheStrangeEmilyTheStrange Colonna
    Pubblicazioni: 1,223
    Ullastro ha detto:

    Sono del tutto in disaccordo con il contenuto del post iniziale.


    Profilo con molti contatti, secondo me, può significare:

    - profilo "marketing" - "autopromozione" (a fine di lucro o di visibilità)
    - accumulo compulsivo
    assenza di selettività
    - non aver capito come funzionano i social (da un punto di vista personale)
    - idee confuse sulle relazioni tra esseri umani

    Come avevo scritto in un altro post, il mio profilo Facebook ha pochi contatti e tutti di persone a cui tengo. Già così ho difficoltà a seguire le cose che scrivono, a salutarli tutti ogni x mesi e a usare FB per confrontarmi con loro adeguatamente. Inoltre credo di essere uno dei pochi che rigetta senza pensarci due volte le richieste di amiciza non solo da sconosciuti, ma anche da amici di amici, da profili pubblici noti e da cacciatori di like.

    Poi ovviamente ognuno può pensarla come preferisce.

    Pienamente d'accordo. 
    Anche io rigetto le richieste d'amicizia, se non ti parlo dal vivo, che senso ha averti come "amico" su un social?
    Quando avevo 12 anni facebook già esisteva, ora sto all'università. Se avessi dovuto accettare tutte le richieste d'amicizia di compagni di classe, amici dei compagni, parenti, parenti degli amici dei compagni, avrei avuto una home intasata di vite e persone incrociate e che non hanno lasciato un segno nella mia esistenza, persone di cui oggettivamente non mi frega (sentimento reciproco).
    E poi, aggiungo : i social mostrano solo la loro facciata. Puoi anche avere 16540634504103 amici e 843641871048307831078 likes, ma cosa contano? Le persone che sono attaccate agli amici o ai likes o a cosa può trasparire da un'immagine sorridente sono le persone più asocial-dipendenti dalla realtà virtuale. 
    L'apparire è ben lontano dall'essere. 
    Quindi, perché sentirsi sconfitto?  
    WBorgAmelie
  • delilahdelilah Membro
    modificato 19 April Pubblicazioni: 30
    Allora, se io avessi accettato tutte le richieste di amici di amici, gente vista una volta ecc..., ora avrei almeno il doppio degli amici, come ha detto @EmilyTheStrange.
    Io ho sempre applicato una rigida selezione nell'accettare i contatti su facebook. Niente gente conosciuta a lavoro, tanto per iniziare (e di lavori ne ho fatti tanti). A volte mi è stato detto di stare attenta (sarei potuta sembrare scortese) ma io me ne sbatto. Non voglio gente sul lavoro che possa vedere le mie cose senza essere disturbata. Per quello c'è linkedin, a cui aggiungo meticolosamente tutti i contatti di lavoro che mi capitano.

    Anche a costo di risultare antipatica, non ho accettato nè mia suocera, nè mia nuora. Non devo nascondere niente, ma sono riservata e se vogliono sapere qualcosa me la devono chiedere, non andare sul mio profilo.

    In totale ho meno di 300 contatti, di cui almeno due volte all'anno faccio pulizia (il mio picco è stato di 350 circa 4 anni fa).

    Aggiungo che tante volte la vita delle persone è stata rovinata dai social. Sono molto puntigliosa sul tema privacy, e ho un profilo completamente chiuso dai contatti esterni.

    Non pubblico chissà cosa, ma a volte le foto con il mio ragazzo, le canzoni che mi piacciono, i gruppi a cui mi iscrivo. Non voglio che 4000 persone vedano i cazzi miei. Solo gli amici e i conoscenti a cui tengo, il resto via, senza ripensamenti.


    MononokeHime
    Post edited by delilah on
  • fattore_afattore_a Colonna
    Pubblicazioni: 1,902
    Penso anche io sia piacevole avere un bel profilo con amici che interagiscono e condividono le tue passioni.
    Penso a quelli con le foto di gruppo e non a quelli con solo selfie; a quelli che hanno un'opinione a generano un minimo scambio di idee; a quelli che fanno un'esperienza e la vogliono condividere.

    Non capisco che cosa voglia dire "fare pulizia" dei contatti. Vi liberate delle persone o di ciò che pubblicano? Oppure è una forma di rivalsa per la non interazione ai vostri post?
  • Simone85Simone85 SymbolVeterano Pro
    Pubblicazioni: 1,761
    Scusa se lo scrivo ma direi che ci sono cose più importanti di facebook. Insomma la felicità non la si ottiene mica a seconda degli amici e dei like.
    E poi, sinceramente, ho visto che alcuni su facebook accettano praticamente ogni richiesta di amicizia, non è mica difficile essere "popolari" su facebook.
    Io su facebook ho 66 amici e so che la maggior parte sarebbe disposta a darmi una mano nel momento del bisogno, non ho bisogno di finti amici.



    WBorgNemo
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586