Vota Spazio Asperger ONLUS per supportare i nostri progetti
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Amore, relazioni sentimentali ed empatia. Le risposte di Cary Terra agli utenti del nostro forum!

wolfgangwolfgang SymbolModeratore
Amore, relazioni sentimentali ed empatia. Intervista con Cary Terra
Carry Terra, terapista di coppia specializzata in Asperger risponde alle domande dei nostri utenti.

di David Vagni

Tradotto da Margherita Puletti


Nel nostro forum ci sono non solo adulti con la sindrome di Asperger e genitori di bambini Asperger, ma anche molte coppie.
Sembra che le relazioni sentimentali siano difficili per persone nello spettro, percui abbiamo voluto intervistare Cary Terra, una delle poche terapiste esistenti specializzata in terapia di coppia e familiare per persone nello spettro.


image

Molti utenti del forum (generalmente si tratta di donne NT in una relazione con un uomo ND) riferiscono che dopo un certo periodo il compagno tende a sparire o a tenere un profilo molto basso. Di solito la spiegazione è che necessitano di tempo per sé stessi o che si sentono sotto pressione a causa del rapporto sentimentale. Come è possibile distinguere tra una situazione in cui il compagno realmente necessita di tempo per sé stesso, ed una in cui è semplicemente una scusa per allontanarsi da una relazione non più ritenuta funzionale? Quale comportamento è meglio adottare per mantenere il rapporto vivo e positivo?

Post edited by wolfgang on
Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
Taggata:
«1345

Commenti

  • Andato34Andato34 SymbolAndato
    modificato October 2012 Pubblicazioni: 4,027
    Una delle cose frustranti che mi capita di vedere sono i danni causati a clienti (e alle loro relazioni sentimentali) da terapisti che ritengono che l’Asperger sia incompatibile con le relazioni sentimentali.

    Questo è proprio il messaggio che fa passare il film "Adam" (il fatto che l'asperger sia incompatibile con le relazioni sentimentali).
    Post edited by Andato34 on
    La Sindrome di Asperger è solo uno spunto per conoscere meglio se stessi e gli altri.
  • wolfgangwolfgang SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 10,750
    Una delle cose frustranti che mi capita di vedere sono i danni causati a clienti (e alle loro relazioni sentimentali) da terapisti che ritengono che l’Asperger sia incompatibile con le relazioni sentimentali.

    Questo è proprio il messaggio che fa passare il film "Adam" (il fatto che l'asperger sia incompatibile con le relazioni sentimentali).
    Concordo, ed è uno dei motivi per cui non mi piace quel film.
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • Semir78Semir78 Andato
    modificato October 2012 Pubblicazioni: 1,101
    Una delle cose frustranti che mi capita di vedere sono i danni causati a clienti (e alle loro relazioni sentimentali) da terapisti che ritengono che l’Asperger sia incompatibile con le relazioni sentimentali.

    Questo è proprio il messaggio che fa passare il film "Adam" (il fatto che l'asperger sia incompatibile con le relazioni sentimentali).


    Concordo, ed è uno dei motivi per cui non mi piace quel film.
    Esattamente anche per me. Per questo preferisco Crazy in Love.

    Ma è normale che Crazy in Love l'abbia visto sia in italiano e in inglese parecchie volte (>100) e che l'abbia messo pure sull'ipod e sul cellulare? E che abbia cercato con Google street wiev i luoghi dove è stata ripresa ogni singola scena?
    E che conosca a memoria la sceneggiatura?

    Per quanto riguarda l'intervista di Cary Terra è un po ' deprimente quando alcuni suoi "colleghi" hanno consigliato a una sua paziente di rinunciare ad avere una vita di coppia e di dedicarsi a corsi di cucito e forum online. Non è stato incoraggiante, almeno per me.
    Post edited by Semir78 on
  • Andato34Andato34 SymbolAndato
    Pubblicazioni: 4,027
    Comunque grazie @wolfgang per l'intervista, proverò ad applicare la tecnica di numerare da 1 a 10 il mio grado di malessere verso certi comportamenti. Anche se sono abbastanza scettico.
    La Sindrome di Asperger è solo uno spunto per conoscere meglio se stessi e gli altri.
  • biancabianca Senatore
    Pubblicazioni: 1,380
    Interessante qs fatto di Adam: io l'ho amato perché sono iper-realista e nella realtà è molto difficile che le relazioni funzionino e non solo per gli Asperger. Volendo essere ottimisti poi mi fa molto più tristezza l'idea centrale di Mozart and the whale (non riesco a scrivere il titolo inglese scelto dagli italiani perché la mania di storpiare i titoli - tipicamente italiana - mi procura un malessere fisico!), secondo cui un AS può avere delle chance solo con un altro/a AS.
  • Andato34Andato34 SymbolAndato
    Pubblicazioni: 4,027
    @bianca Anch'io l'ho trovato molto realistico come film, sicuramente molto di più di Crazy in Love, però ad esempio (non so se l'hai visto) la scena in cui Adam, leggendo il libro inviatogli dalla ragazza, "comincia" a provare emozioni, sembra uguale alle scene dei film su intelligenze artificiali in cui il robot per la prima volta prova emozioni umane. È quel tipo di messaggio che è sbagliato.
    La Sindrome di Asperger è solo uno spunto per conoscere meglio se stessi e gli altri.
  • biancabianca Senatore
    Pubblicazioni: 1,380
    @alessiodx. Credo di capire cosa intendi. Pare inevitabile per qualsiasi regista metterci qualche concetto stereotipato. Io ho trovato inverosimile la scena in cui racconta al padre di lei - appena conosciuto - la storia del teatro. Quello è un comportamento da ragazzino 14enne, un AS adulto e con un lavoro, dovrebbe aver capito che non si fa. Sulla storia d'amore però sono sincera, non ho capito cosa a lei non andasse bene...
  • PiKappaPiKappa Senatore
    Pubblicazioni: 578
    Se ricordo bene , lei non voleva essere semplicemente utile per lui,ma essere amata
  • rosarosa Veterano
    modificato October 2012 Pubblicazioni: 452
    Questa terapista parla di persone AS diagnosticate, e che sono in coppia con nt e quindi possono essere liberi di dire al partner che hanno bisogno di spazi. In quel caso la relazione ha buone possibilità di funzionare, se c'è reale comprensione. Non tutti gli nt sono disposti a stare con un AS.

    Nella vita reale si incontrano persone AS non diagnosticate, magari nemmeno loro sanno di esserlo, e la relazione e' diversa ma non si capisce il vero motivo della diversità, e questo causa problemi anche grossi. Il partner nt non comprende il partner AS e la storia finisce.

    Qui sul forum ho letto di storie, compresa la mia, di donne presunte nt con uomini che hanno scoperto per caso essere AS e le donne poi hanno scoperto di avere loro stesse un certo grado di AS !

    Bianca, secondo me due AS non hanno molte possibilità di funzionare proprio perché queste similitudini li porterebbero a vedersi poco e sentirsi praticamente mai, sembrerebbe più un'amicizia platonica a lungo termine che una relazione di coppia. Parlo così per mia personale esperienza.
    Post edited by rosa on
  • Andato34Andato34 SymbolAndato
    Pubblicazioni: 4,027
    @bianca

    Lei voleva una relazione in cui l'altra persona sta insieme a lei principalmente per un amore del tipo piacere/emozione e non per un bisogno a livello di funzionalità/aiuto.

    Poi se questo sia un motivo valido o no è un altro discorso, però il motivo è quello.
    La Sindrome di Asperger è solo uno spunto per conoscere meglio se stessi e gli altri.
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online