Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

carente di fiducia

Ho questo grosso problema dall'età di 8 anni quando le mie fisse divennero così intense da creare malessere nel complesso familiare e più in generale nelle persone che mi circondavano perché ero in fissa con le malattie in genere e vivevo in uno stato di angoscia e ansia .Per sfogare lo stress mi grattavo le braccia  e infatti per un anno dalle mie braccia è uscito sangue tutti i giorni, mi facevano così male che la notte non riuscivo a dormire ma questo non mi ha impedito di continuare perché l'angoscia era troppa  ,insopportabile, è stato un anno infernale .La  fissa  comprendeva diversi tipi di malattie e la sicurezza che mi sarebbero capitate ,per esempio quando ho scoperto l'esistenza dell'hiv in t.v.( ma poi ho fatto anche tutte le mie ossessive ricerche su internet ) non ho più voluto toccare cose o persone e se lo facevo  andavo in crisi , un giorno mia cugina mi ha invitato a dormire a casa sua e quando ho scoperto che sua madre era infermiera (e nella mia testa se era un possibile contaminato il vicino di casa figurati un'infermiera)  mi è venuto un colpo non volevo dormire nel letto perché sapevo che l'aveva rifatto lei ma nello stesso tempo non volevo ferire nessuno quindi per lo stress ho dormito poco e niente. Ho avuto anche la paura di cancro al cervello e stomaco di diventare sorda o cieca ho stressato tanto i miei che  mi sono fatta vedere varie volte da diversi specialisti dei diversi settori perché ripeto l'angoscia era tanta molto molto di più di quello che potevo controllare ero totalmente  sucube delle mie ossessioni erano il mio mondo, molto più grande di qualsiasi altra cosa o pensiero .. Mia madre non ce la faceva più ( mio padre si è estraniato totalmente dalla cosa ,non c'è mai stato) quindi ha iniziato ha dirmi direttamente che ero pazza e che dovevo smetterla quindi dopo un pò smisi perchè capivo il disagio e il malessere che lasciavo fuori , capii che nessuno poteva aiutarmi  e incominciai a smettere di pensare di poter fare affidamento sui miei genitori da lì in avanti qualsiasi mio problema era mio e basta perchè sapevo che tanto loro non sapevano come aiutarmi e il massimo di mia madre se esternavo il mio disagio era di darmi della pazza... e mi convinsi anchio di esserlo pensavo che ero strana perché ero pazza pensavo che era meglio nasconderla a tutti la mia pazzia, sempre , da lì in avanti non DOVEVO esternare più niente da anormale perchè ormai avevo capito che mettevo solo a disagio e nessuno poteva aiutarmi , ho perso la fiducia nei mie genitori e in me stessa succesivamente anche nel mondo circostante e ho ancora grossi problemi .... sono in 4° superione ma è solo alla fine dell'anno scorso che ho deciso che voglio degli amici ,c he il motivo  per cui sto male è che l'uomo è un animale sociale e sta nel nostro istinto il voler stare insieme ai nostri simili anche senza nessuno scopo ,giusto per il fatto di stare in compagnia  .Quindi è da poco che mi sto adoperando per essere accettabile nelle relazioni sociali U_U anche perché a stare da sola soffro ...  Adesso ho deciso che il prossimo anno cambio classe perché in quella attuale ho fatto terreno bruciato... U_U
WhoamiEireneMononokeHimeLibellula

Commenti

  • LifeIsLifeIs Veterano Pro
    Pubblicazioni: 746
    Mi sembri ben motivata, proprio come nella tua presentazione

    Questa tua fissa per le malattie sei riuscita a superarla alla fine? In caso contrario, se fossi in te lavorerei su quello, è una cosa che puoi superare, non dovrai più nasconderlo e questo aiuterà molto anche la tua autostima

    Potresti anche farti fare una diagnosi, di Asperger o di qualunque cosa tu abbia, e potrei decidermi a farlo anche io! Che invece continuo a rimandare, come sempre

    Capisco perché tu abbia perso fiducia un po' verso tutti, ma loro non ti capiscono, anche tu cominci a capirti solo ora, no? Continua su questa strada, vedrai che sistemerai ogni cosa
    Ciò che scrivo non è mai una verità assoluta, ma solo quella che è la mia opinione personale al momento della stesura.
    Per comodità e per facilitare la lettura, potrei scrivere generalizzando e ponendo le mie idee come certezze, non lo sono.
  • qwert179qwert179 Membro
    Pubblicazioni: 23
    Si, è durata 1 anno , adesso le fisse non sono un problema ,cioè continuo ad averle ma meno intense, non diventano il mio mondo è sotto controllo la situazione nel senso che adesso sono io che scelgo di voler fare quella cosa in cui in quella arcata di tempo sono particolarmente tanto propensa non che la devo fare per forza perché non c'è altra possibilità. 

     sto andando da una neuropsichiatra specializzata in questo settore ma abbiamo fatto solo un colloquio (di conoscenza) e  ha detto che ne avremmo fatti altri 3 o 4 così.

     cit.Capisco perché tu abbia perso fiducia un po' verso tutti, ma loro non ti capiscono, anche tu cominci a capirti solo ora, no? 

     la mia parte razionale è daccordo   con te  e mi porta ad andare avanti ma ho pultroppo una parte rancorosa e senza senso (non sotto il mio controllo ) che non riesco a riinsanare  e avvolte prende il sopravvento e mi fa stare male ,ma , per fortuna, andando avanti con l'età è sempre più sporadica 

    Cit.Continua su questa strada, vedrai che sistemerai ogni cosa
    Grazie


    >:D<  
  • torukhtorukh Colonna
    Pubblicazioni: 1,440
    Io penso che quando si comincia a realizzare qualcosa di se e ci si prende l'obiettivo di modificarla, ci si riesce sempre, ed è solo una semplicissima questione di tempo.
    vera68qwert179
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586