Vota Spazio Asperger ONLUS per supportare i nostri progetti
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Raga ma i Pokémon sono creepypasta?

Una cosa che non capisco di Internet (a parte Youtube) è che dicono che i Pokémon sono creepypasta
Infatti se voi cercate "creepypasta Pokémon" su Google, vi dà Pokémon Rosso errore. Vi sembra normale​ o no? Decideremo voi! :|
«1

Commenti

  • Antonius_BlockAntonius_Block Pilastro
    modificato 19 June Pubblicazioni: 3,413
    I Pokemon non sono creepypasta.
    Al più si può dire che ci sono alcune creepypasta (aka leggende metropolitane horror/inquietanti) sui pokemon.
    NewtonLandauerSirAlphaexaAJDaisyamigdalaDoorSimone85
    Post edited by Antonius_Block on
  • Alfred12Alfred12 Membro
    Pubblicazioni: 21
    Scusate per il correttore volevo scrivere decidete
  • LandauerLandauer Veterano Pro
    modificato 19 June Pubblicazioni: 937
    C'è questa molto "light" che ho letto.


    Se fai ricerche sul sito, ne trovi di molto "pesanti" (ma procedi con cautela se sei impressionabile).

    Pokemon Rosso Errore non è nulla di che secondo me: al più ha qualche parte interessante.

    Lavandonia pare sia molto interessante.
    AJDaisy
    Post edited by Landauer on
    Credo che non appena comincerai a vedere chiaramente dove vuoi andare, il tuo primo impulso sarà di applicarti allo studio. Per forza.
    Sei uno studioso, che ti piaccia o no. Smani di sapere. [...] comincerai ad andare sempre più vicino, se sai volerlo e se sai cercarlo e aspettarlo,
    a quel genere di conoscenza che sarà cara, molto cara al tuo cuore. Tra l'altro, scoprirai di non essere il primo che il comportamento degli uomini 
    abbia sconcertato, impaurito e perfino nauseato. Non sei affatto solo a questo traguardo, e saperlo ti servirà d'incitamento e di stimolante.                                                                         [J.D.Salinger - Catcher in the Rye]
  • AJDaisyAJDaisy Pilastro
    Pubblicazioni: 6,711
    Si, la sindrome di lavandonia è famosa.

    Landauer
  • LandauerLandauer Veterano Pro
    modificato 19 June Pubblicazioni: 937
    Ciò che è veramente creepy è che l'avatar di @AJDaisy non compare sotto il titolo del post, nel menù delle discussioni, ma se entri nel post c'è il suo commento!  8-X

    Comunque non preoccuparti @Alfred12, le creepypasta sono quasi tutte inventate...
    AJDaisyamigdala
    Post edited by Landauer on
    Credo che non appena comincerai a vedere chiaramente dove vuoi andare, il tuo primo impulso sarà di applicarti allo studio. Per forza.
    Sei uno studioso, che ti piaccia o no. Smani di sapere. [...] comincerai ad andare sempre più vicino, se sai volerlo e se sai cercarlo e aspettarlo,
    a quel genere di conoscenza che sarà cara, molto cara al tuo cuore. Tra l'altro, scoprirai di non essere il primo che il comportamento degli uomini 
    abbia sconcertato, impaurito e perfino nauseato. Non sei affatto solo a questo traguardo, e saperlo ti servirà d'incitamento e di stimolante.                                                                         [J.D.Salinger - Catcher in the Rye]
  • NewtonNewton Pilastro
    modificato 19 June Pubblicazioni: 3,134
    @Landauer in realtà è una fenomeno frequente!

    E in realtà anche il forum ha una sua leggenda.
    Da quel che so, c'è un utente che risulta Andato, ma ogni tanto qualcuno riceve una notifica con una sua menzione, ma quando vai per aprirla, nel post non c'è il suo commento. Questo utente aveva lasciato un messaggio nella sezione Addio prima di andarsene, che però ai tempi la moderazione ha rimosso la discussione. Chi aveva fatto in tempo a leggerla dice che era abbastanza inquietante.
    LandauerAJDaisyDooraspirina
    Post edited by Newton on
  • LandauerLandauer Veterano Pro
    modificato 19 June Pubblicazioni: 937
    Mi domando dove sia "andato".

    Proprio oggi comunque stavo leggendo il thread di AS e suicidi. Mi domandavo se magari qualcuno ha smesso di scrivere perché si è suicidato.
    La cosa bizzarra è non c'è modo di scoprirlo (a meno di parenti che annunciano al suo posto).
    AJDaisyDoor
    Post edited by Landauer on
    Credo che non appena comincerai a vedere chiaramente dove vuoi andare, il tuo primo impulso sarà di applicarti allo studio. Per forza.
    Sei uno studioso, che ti piaccia o no. Smani di sapere. [...] comincerai ad andare sempre più vicino, se sai volerlo e se sai cercarlo e aspettarlo,
    a quel genere di conoscenza che sarà cara, molto cara al tuo cuore. Tra l'altro, scoprirai di non essere il primo che il comportamento degli uomini 
    abbia sconcertato, impaurito e perfino nauseato. Non sei affatto solo a questo traguardo, e saperlo ti servirà d'incitamento e di stimolante.                                                                         [J.D.Salinger - Catcher in the Rye]
  • NewtonNewton Pilastro
    modificato 19 June Pubblicazioni: 3,134
    @Landauer nel caso preferirei non saperlo, la trovo una cosa inquietante che non gioverebbe all'umore del forum. E poi potrebbero anche esserci persone che non scrivono più perché sono morte in incidenti, chissà.

    Comunque sia (per tornare in topic), ci sono diverse creepypasta che riguardano il mondo dei videogiochi, c'è anche il famoso Herobrine di Minecraft. Ma sono appunto solo storie. 
    LandauerAJDaisyValenta
    Post edited by Newton on
  • LandauerLandauer Veterano Pro
    modificato 19 June Pubblicazioni: 937

    Per la tua felicità, ho trovato questo commento in rete su Lavandonia (guarda il video prima, con le cuffie) scritto da un sedicente esperto di Pokemon (è probabile che lo sia, se fai una ricerca trovi sicuramente l'autore).
    (Trascurate il commento sull'Asperger)

    "Torno a scrivere sul blog per parlarvi di una storia che circola dal 2010 e riguarda la prima serie dei giochi Pokémon. All’ inizio del 2011 molti di voi mi chiesero chiarimenti su questa leggenda via mail e mi sono informato al tempo rispondendovi, ora voglio rendere pubbliche le mie tesi sulla sindrome di Lavandonia visto che in questi giorni c’è stato un nuovo boom.

     Prima di iniziare a dire che è un fake bello e buono (che vi aspettavate?) iniziamo a dire cosa sia un creepypasta. Un creepypasta è una storiella che gira su forum, image board e l’ intero web che incute paura e terrore (creepy) e dallo slang “pasta”, storpiatura di “paste” (incolla). Ed appunto la leggenda della sindrome di Lavandonia è un creepypasta bello e buono.

     Non vi riassumerò la storia di questa presunta sindrome, mi limiterò a smontarla per bene. Innanzitutto il fatto che tutto salti fuori non prima della metà del 2010 nonostante il gioco è uscito nel lontano 1995, poi il fatto che spuntino fuori questi presunti programmatori che non risultano nè negli archivi GameFreak nè Nintendo, se non nella leggenda, quindi questi programmatori non esistono nemmeno. Viene citato un professore, un tale Jackson Turner, peccato che anche questo non esista e che si tratti di uno storico morto e sepolto anni prima. Bel tentativo.
     Si parla di effetti collaterali prodotti dalla musichetta di Lavandonia (o della prima suddetta versione) come vomito, nausea e varie cose, fino al suicidio. Anche se fosse vero, sarebbe impossibile che una musica provochi malessere e sintomi di questo genere. Per approfondire quest’ argomento consiglio il servizio delle Iene sulla droga in musica, reperibile su internet, che spiega quanto sia impossibile avvicinarsi agli effetti della droga tramite audio, figuriamoci alla nause. Qualcuno magari arriverà a sentir qualcosa dopo aver letto della sindrome, ma si tratta un effetto placebo: fate ascoltare la canzone a chi non sa niente della sindrome e vedrete che starà benissimo.

     Veniamo ora alle famose immagini presenti nella leggenda, ovvero la mano bianca e il mezzo morto che ne esce dal pavimento. Il gameboy non era in grado di emulare immagini così definite meglio dell’ Advance, quindi sono fake. Poi il fatto che se perdi la battaglia contro il boss finale della torre ti divora e si sovrascrive il salvataggio del gioco con la musichetta… Brr inquietante solo a scriverlo, ma grandissimo fake, il gioco sarebbe stato bannato per sempre dal mondo, vista la censura giapponese e il fatto che i giochi vengano controllati, giocati e bollati prima della messa in commercio, e che sia chiaro, oggi come vent’anni fa.
     Altra cosa simpatica, il creatore del gioco (non viene nemmeno citato il nome, bestemmia) nella storiella dice di esserne andato orgoglioso di aver messo un theme così e di odiare il rosso. Smentiamo subito: Satoshi Tajiri (IL creatore dei Pokémon) è purtroppo affetto da Aspenger, non sa distinguere la felicità dalla tristezza ed è capace di mettere una cosa che possa incutere un terrore così tale? Impossibile.

     Veniamo ora alle prove sul campo. La musichetta di Lavandonia gira sulla tipica frequenza degli 8-bit, i 3 Mhz e il GameBoy regge fino ai 4 Mhz per canale, mente la fantomatica musichetta che trovate su YouTube e internet spacciata per la vera originale dei primi giochi e della leggenda gira alla frequenza rullo di tamburi… 44 Mhz! Cioè impossibile che possa girare su un GameBoy dell’ epoca anche con le cuffie attaccate che sfrutti tutta la potenza dei canali e quindi fake bello e buono. Le versioni che trovate non solo sono ad una frequenza più alta ma sono remix, tracce sovrapposte e rewind, non fatevi suggestionare. Infine veniamo all’ ultima prova che renderà la mia tesi inattaccabile. Si dice che i giochi siano introvabili, ma nel campo del retrogaming e pirateria si possono trovare versioni beta di tutti giochi esistenti al mondo e dunp dei giochi originali. Io ho giocato a tutte le versioni esistenti di Verde e Rosso, pure beta e versioni che si bloccano con errori e glitch a gogo e vi posso assicurare che la fantomatica melodia e tutto quello che le leggende narrano non esistono da nessuna parte. E poi se fosse vero, come possono esistere soundtrack di quei giochi in giro per la rete? Ergo, impossibile.

     Ecco qui svelata l’ ennesima bufala del mondo dei Pokémon dopo il camioncino della MN Anna, la città dei numeri e Missigno nelle isole Spumarine. Giocate pure tranquilli e se passate per Lavandonia fatevi due risate ripensando a questa storia. Diffondete questo articolo il più possibile in modo da informare la gente che non esiste questa sindrome."





    Post edited by Landauer on
    Credo che non appena comincerai a vedere chiaramente dove vuoi andare, il tuo primo impulso sarà di applicarti allo studio. Per forza.
    Sei uno studioso, che ti piaccia o no. Smani di sapere. [...] comincerai ad andare sempre più vicino, se sai volerlo e se sai cercarlo e aspettarlo,
    a quel genere di conoscenza che sarà cara, molto cara al tuo cuore. Tra l'altro, scoprirai di non essere il primo che il comportamento degli uomini 
    abbia sconcertato, impaurito e perfino nauseato. Non sei affatto solo a questo traguardo, e saperlo ti servirà d'incitamento e di stimolante.                                                                         [J.D.Salinger - Catcher in the Rye]
  • AJDaisyAJDaisy Pilastro
    Pubblicazioni: 6,711
    Newton ha detto:


    Comunque sia (per tornare in topic), ci sono diverse creepypasta che riguardano il mondo dei videogiochi, c'è anche il famoso Herobrine di Minecraft. Ma sono appunto solo storie. 
    Di PDVG (canale del video che ho postato), c'è tutta una rubrica a riguardo. È anche divertente a tratti (anche se "giochi brutti" e "giochi di cattivo gusto " le preferisco di gran lunga).
    DoorNewton
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586