Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Assecondazione

Non riesco proprio a dire di no o ad esprimire il mio dissegno per le richieste/favori che mi chiedono gli estranei o semplici volti noti.
Per esempio qualche mese fa dovevo portare l'auto dal meccanico e una volta lì mi disse che non aveva tempo, ma se glie l'avrei portata il giorno dopo verso le 5 di mattina gli avrei fatto un favore. Io tra me e me ho pensato: . Invece dalla mia bocca uscì un quasi aleggro : .... non mi sono presentato... non ci sono più tornato... ho cambiato meccanico.

Oppure i miei vicini di casa.
Anche a loro non piace la mia macchina..

Una volta a mese circa hanno la fantastica idea di fare spettacoli di teatro nel giardino condominiale, dove lascio sempre l'auto io essendo il posto più vicino all'entrata del mio appartamento.
E ogni volta con dei modi molto educati mi chiedono il piacere di lasciare l'auto fuori (2 minuti a piedi dall'ingresso di casa mia) per quella sera.
La prima volta li ho assecondati, poi dopo un mese mi ritrovo un post-it sulla porta d'ingresso del mio appartamento che dice: .
La prima cosa che ho pensato: < col ca**o che vi sposto la macchina>, però la sfortuna ha voluto che proprio in quel momento passava di lì la mia vicina che portava a spasso il cane che mi disse a voce quello che avevo appena letto sul post-it e alla sua richiesta di spostare l'auto io con un sorriso fintissimo le ho risposto: ... non lo feci...
Mi sono chiuso in casa con tutte le luci spente e alle 19:00 mi sono messo a letto per non sentire più il citofono e gli incessanti bussi alla porta da parte dei miei vicini che volevano che andassi a spostare l'auto.
Qualche giorno dopo li ho rivisti nel giardino in giro col cane, e mi sono scusato giustificandomi che ero molto stanco e mi ero appisolato sul divano. Nascosero benissimo la loro rabbia nei confronti del mio gesto (daltro canto sono "attori") e mi dissero: . Io :.... ho messo la deviazione a quel numero... il mese dopo e successa la stessa scena... l'auto non l'ho spostata... non mi salutano più.

Ma perché con chi ho più confidenza se una cosa non mi va giù gli dico NO senza farmi tutte ste paranoie.

E soprattutto è una cosa solo mia? o anche a qualcuno di voi succede?

Fa parte dei problemi corpontamentali dello spettro autistico? O è sono una cosa soggettiva?
Whoami

Commenti

  • Marco75Marco75 Veterano Pro
    Pubblicazioni: 747
    Io sono peggio. Non solo non so dire di no, ma in generale i favori li faccio, malvolentieri ma li faccio, specie se si tratta di amici.
    Approfittarsi di me, se mi conosci un po', è facilissimo. E tendo spesso a mettere i bisogni degli altri davanti ai miei (al netto di certe figuracce che a volte faccio - credo - per una certa carenza di empatia cognitiva).
    Più in generale, comunque, evitare i conflitti credo sia una cosa abbastanza normale, anche tra i neurotipici. Direi che quello che ti capita è comprensibile, anzi, beato te che almeno riesci a non assecondare certe richieste...
    Amelie
  • luca95luca95 Membro Pro
    Pubblicazioni: 129
    Avevo scritto anche i dialoghi ma non si vedeno. Quando ho provato a modificare mi dice che non ho i permessi
  • luca95luca95 Membro Pro
    Pubblicazioni: 129
    @Marco75 il problema è che verbalmente li assecondo sempre e poi a fatti faccio l'opposto. Mi fa un po sentire una me**a
    Marco75
  • Marco75Marco75 Veterano Pro
    Pubblicazioni: 747
    Prova a non sentirti così, perché è una cosa che capita. E' umano. 
    Se la cosa davvero ti crea problemi, magari prova a fermarti un attimo a riflettere, e a rispondere nel modo più semplice e razionale possibile (argomentando) che NON puoi assecondare la richiesta. Prima di rispondere subito di sì, fermati un attimo e pensaci. Questo è il suggerimento che posso darti. Anch'io ci sto lavorando sopra...
  • luca95luca95 Membro Pro
    Pubblicazioni: 129
    Ci proverò
    Marco75
  • vacamunquebenevacamunquebene Membro Pro
    Pubblicazioni: 265
    Spesso non so dire di no, specie alle persone a cui voglio bene. Dire di no mi fa sentire in colpa e spesso non ho il coraggio di rifiutare .
  • luca95luca95 Membro Pro
    Pubblicazioni: 129
    @vacamunquebene anche se per assecondare devi auto-crearti dei disagi?
  • PhoebePhoebe SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 2,048
    In questi casi bisogna usare l'assertività. Puoi dire, gentilmente, ai tuoi vicini che non hai voglia di spostare l'auto, sarebbe un comportamento più accettabile invece che chiudersi in casa. 
    AmelieMarco75OrsoX2
    Ero solita pensare di essere la persona più strana del mondo ma poi ho pensato, ci sono così tante persone nel mondo, ci dev'essere qualcuna proprio come me, che si sente bizzarra e difettosa nello stesso modo in cui mi sento io. Vorrei immaginarla, e immaginare che lei debba essere là fuori e che anche lei stia pensando a me. Beh, spero che, se tu sei lì fuori e dovessi leggere ciò, tu sappia che sì, è vero, sono qui e sono strana proprio come te.

    Frida
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586