Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Falsi positivi nel lungo termine

È una curiosità. Chiedo se qualcuno avesse notizie a riguardo.
Qual è la percentuale di bambini (under 6) che manifestano anomalie nel comportamento o nello sviluppo (ma rigorosamente in regola col linguaggio!) tali da allertare la famiglia (accendendo interrogativi sul futuro).... e che invece poi si rivelano adulti senza problemi eccessivi?
EireneSimone85AJDaisyPiu82Door
«1

Commenti

  • Simone85Simone85 SymbolVeterano Pro
    Pubblicazioni: 1,761
    Cosi su due piedi a me viene da pensare che anomalie del genere non possono esistere senza una propria identità.

    Potrebbe essere possibile in caso di un forte trauma, sicuramente... ma fino a che punto deve essere significativo il trauma? 


  • MarcofMarcof Pilastro
    Pubblicazioni: 2,921
    Qualunque sia la causa intendo. Solo qual è la percentuale di previsioni parentali pessimistiche.
    In qualche modo entrano in gioco pure i vari fattori di assestamento della prima infanzia, che fan sì che i falsi positivi siano molto concentrati nei primi anni di vita e più rari dopo.
  • mamma_francescamamma_francesca Veterano Pro
    Pubblicazioni: 542
    Penso che per rispondere a questa domanda occorrerà - in Italia - attendere almeno 10-15 anni se non di più.

    Infatti in passato se un bimbo risultava evidentemente intelligente, cioè se sviluppava correttamente il linguaggio, i genitori non si ponevano nessun tipo di domanda ulteriore in termini di sviluppo; al massimo si trattava di bambini che avevano comportamenti sbagliati, magari da correggere in maniera coercitiva. Questo è il motivo per cui ad es. i miei genitori non credono minimamente ai problemi di mio figlio, in quanto per loro tutti i bimbi fanno "cose strane" e se hanno difficoltà di socializzazione sono timidi (io per dire ero timidissima ma non sono mai andata da uno psicologo) e bisogna rispettare il loro modo di essere.
    Oggi penso invece che si esageri con l'osservazione e che ci saranno diversi falsi positivi (anche se in realtà c'è continuità tra spettro e non quindi bisogna capire bene cosa si intende per falsi positivi).
    NewtonAmelieEireneMarcofmammaconfusa80Blind
  • MarcofMarcof Pilastro
    modificato 1 September Pubblicazioni: 2,921
    Intendevo in senso ampio per "falsi positivi". Anche quelli che rimangono atipici per tutta la vita pur riuscendo ad inserirsi nella società. Falsi positivi rispetto alla preoccupazione iniziale.
    Post edited by Marcof on
  • mamma_francescamamma_francesca Veterano Pro
    Pubblicazioni: 542
    Penso - o forse è la mia speranza di mamma - che se si intende per falsi positivi "quelli atipici che riescono ad inserirsi nella società" allora in futuro saranno tanti!

    Blind
  • mamma_francescamamma_francesca Veterano Pro
    Pubblicazioni: 542
    [in realtà nel nostro caso non siamo noi genitori ad esserci allertati per primi, è stata la scuola materna - forse noi, per come siamo fatti, non ci saremmo allertati mai]
  • Pubblicazioni: 75
    @mamma_francesca ti è mai capitato di leggere il forum del dottor Benedetti??
  • MarcofMarcof Pilastro
    Pubblicazioni: 2,921
    Penso sia abusivo parlarne qua, però so bene il motivo del perché è attinente
    http://www.spazioasperger.it/forum/discussion/6364/perche-alcuni-specialisti-sminuiscono-l-autismo#latest

    Ahahahah
  • Pubblicazioni: 75
    ho capito che ogni volta che si parla di questo dottor benedetti vi arrabbiate un pochino.
  • Pubblicazioni: 75
    Volevo anche capire come mai il DSM 5 abbia inserito il mutismo selettivo non fra i disturbi d'ansia ma all'interno dello spettro autistico salvo poi correzione. O sbaglio?
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586