Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

secondo voi, c'è correlazione tra essere Aspie e aver subìto abusi da bambini?

Io ho subìto alcuni abusi e molestie sia in infanzia che in adolescenza e giovinezza, tanti da farmi fare delle domande a me stessa.
Mi chiedo se possa essere collegato in qualche modo, se si "attirano" molestatori e pedofili, se perchè ero un soggetto debole, perchè non ho mai avuto la prontezza di tirare un pugno nei denti, perchè non capivo, perchè loro capivano che potevano farlo, perchè non ero in grado di ribellarmi, perchè sembro scema, perchè gli altri sanno dire un sì netto e un no netto. O forse sono solo sfortunata. 

damyMononokeHimerondinella61vera68TatCyranoEstherDonnelly
«1

Risposte

  • vera68vera68 Colonna
    modificato 15 October Pubblicazioni: 1,569
    Io ne sono sicura. È una opinione personale ma secondo me c'è una forte correlazione e più si è piccoli e più il legame è stretto.
    Io infatti mi chiederò per ancora chissà quanto tempo che cosa sarei stata io se non avessi subito 2 lavaggi di cervello...
    E il bello è (si fa per dire) che io ho pure spontaneamente contribuito, mi sono violentata molte volte, un po' come i bambini soldato a cui insegnano che le cose ripugnanti sono buone per vivere e ho pure imposto la stessa cosa a mia figlia come "tecnica di sopravvivenza" in un mondo in cui per sopravvivere "si fa così". Non intendo solo abusi sessuali, ma anche quelli psicologici.
    Parliamo di "essere aspie" come tipo di funzionamento.
    TatfairyMononokeHimerondinella61
    Post edited by vera68 on
  • TatTat Veterano Pro
    Pubblicazioni: 510
    Purtroppo la correlazione c'è. Il non comprendere regole sociali, le intenzioni, il linguaggio non verbale, la mancanza di teoria della mente, portano spesso a queste esperienze. Anche io ho subito abusi, anche molto pesanti, interiorizzandoli con un senso di colpa misto ad incomprensione. Ho rielaborato, ma non ti nego che ogni tanto quel senso di colpa (ingiustificato comunque nel caso di abusi, sia che vengano subiti da ND che da NT, donne o uomini che siano), tenta di fare capolino. E credo che ogni senso di colpa, in questi casi, sia un prosequio di quella violenza che ci infliggiamo da soli.
    vera68LisaLaufeysonfairyJAA005MononokeHimerondinella61
    Schizza la mente quando la si tende, si contorce, si espande
    se risucchiata ruggisce di dolore, di piacere
  • fairyfairy Membro Pro
    Pubblicazioni: 138
    Credo mi abbia lasciato danni irreparabili. Vedo che gli altri non sono così. La cosa mi fa sentire inadeguata al resto del mondo
    vera68amigdalaMononokeHimeTatrondinella61CyranoEstherDonnelly
  • TatTat Veterano Pro
    Pubblicazioni: 510
    fairy ha detto:

    Credo mi abbia lasciato danni irreparabili. Vedo che gli altri non sono così. La cosa mi fa sentire inadeguata al resto del mondo

    Quando non si riesce da soli ad affrontare certi eventi, guardarli, rielaborarli, è un atto di intelligenza, maturità e coraggio chiedere aiuto. Hai provato ad affrontare tutto in una terapia?
    Ci vuole forza per prendere questa decisione e portarla avanti, ma è un atto d'amore verso sé stessi a volte necessario proprio per andare avanti in maniera -finalmente- sana.
    Ti auguro (se non lo hai già fatto) di trovare in te questa forza e fare questo passo, e, allo stesso tempo, di trovare un/una terapeuta serio/a e preparato/a, capace di aiutarti.
    vera68rondinella61fairyriotNemo
    Schizza la mente quando la si tende, si contorce, si espande
    se risucchiata ruggisce di dolore, di piacere
  • CyranoCyrano Veterano Pro
    Pubblicazioni: 943
    fairy ha detto:

    Credo mi abbia lasciato danni irreparabili. Vedo che gli altri non sono così. La cosa mi fa sentire inadeguata al resto del mondo

    Vivo l’avventura di essere Asperger. E vivo il dolore di aver subito violenze e molestie da bambino e adolescente. Mi sento molto vicino a quello che scrivi. Mi commuovi. So che mi hanno lasciato danni irreparabili. Mi sento anch’io definitivamente e irreparabilmente inadeguato. Ho una scissione di personalità dall’età di 8 anni che mi terrò tutta la vita e durante le crisi si manifestano frammentazioni dell’io e autolesionismo. Mi dispiace tanto. Vorrei che tu non avessi subìto niente e fossi stabilmente serena. Mi viene spontaneo, nonostante la mia ritrosia per il contatto fisico, darti una carezza virtuale.
    Per quanto riguarda la tua domanda, in un articolo ho letto che molti ricercatori ritengono che l’autismo e l’intensità dei suoi sintomi dipendono dall’ambiente nel quale si è cresciuti e dalle circostanze della nostra vita per circa il 40%. Non è poco. Secondo me è un valore verosimile.
    Tatvera68
    I portoni del mio isolamento cingono parchi di infinito… (Pessoa)
  • norynory Membro
    modificato 16 October Pubblicazioni: 56
    Io da bambina ci sono andata molte volte vicino mi sa.. 
    Ad esempio una volta a 5/6 anni aiutavo mio padre a fare le consegne. Un giorno eravamo in una zona molto malfamata della città e mi dice di stare attenta al furgone, dietro. 
    Ovviamente si avvicina subito un signore molto inquietante che faceva finta di vedere la vetrina davanti a lui ma in realtà con gli occhi guardava me e si stava sempre più avvicinando senza farsi vedere. Ho chiamato "mamma", che per fortuna era seduta sul furgone ed è arrivata, il tizio è subito scappato via. 
    Se non avessi chiamato mamma e non avessi capito che forse aveva brutte intenzioni chissà cosa sarebbe successo :S 
    E se fossi stata del tutto da sola, abbandonata come sempre da mio padre, lasciare una bambina lì da sola.. bah.
    fairy
    Post edited by riot on
  • TatTat Veterano Pro
    Pubblicazioni: 510
    Cyrano ha detto:

    fairy ha detto:

    Credo mi abbia lasciato danni irreparabili. Vedo che gli altri non sono così. La cosa mi fa sentire inadeguata al resto del mondo

    Vivo l’avventura di essere Asperger. E vivo il dolore di aver subito violenze e molestie da bambino e adolescente. Mi sento molto vicino a quello che scrivi. Mi commuovi. So che mi hanno lasciato danni irreparabili. Mi sento anch’io definitivamente e irreparabilmente inadeguato. Ho una scissione di personalità dall’età di 8 anni che mi terrò tutta la vita e durante le crisi si manifestano frammentazioni dell’io e autolesionismo. Mi dispiace tanto. Vorrei che tu non avessi subìto niente e fossi stabilmente serena. Mi viene spontaneo, nonostante la mia ritrosia per il contatto fisico, darti una carezza virtuale.
    Per quanto riguarda la tua domanda, in un articolo ho letto che molti ricercatori ritengono che l’autismo e l’intensità dei suoi sintomi dipendono dall’ambiente nel quale si è cresciuti e dalle circostanze della nostra vita per circa il 40%. Non è poco. Secondo me è un valore verosimile.
    Scusami @Cyrano, non mi è chiara una cosa, ti chiedo per favore proprio un chiarimento. Chiedo anche a chi è sicuramente più ferrato di me sull' argomento.
    L'aver subito abusi incide sullo sviluppo dell' autismo e dei suoi sintomi (cosa che personalmente non credo, se è vero questo ha origine genetica) o sullo sviluppo di commorbilita (come fobie e disturbi di personalità, che si possono innestare anche in soggetti NT che hanno subito questo tipo di esperienze) che si sovrappongono a questo?

    Grazie
    Schizza la mente quando la si tende, si contorce, si espande
    se risucchiata ruggisce di dolore, di piacere
  • CyranoCyrano Veterano Pro
    modificato 16 October Pubblicazioni: 943
    @Tat Se ho capito gli articoli letti, l'ambiente Influenza per il 40% le caratteristiche dell’autismo, il restante 60% sarebbe legato alla genetica.
    Nella mia personale esperienza direi che i traumi hanno influito in entrambi i sensi. Hanno causato direttamente scissione, frammentazione e autolesionismo, ma anche un’accentuazione delle manifestazioni legate all’autismo, che aumentano quando sto peggio.
    Tatvera68
    Post edited by Cyrano on
    I portoni del mio isolamento cingono parchi di infinito… (Pessoa)
  • fairyfairy Membro Pro
    Pubblicazioni: 138
    @nory credo che in quel caso, quel signore non ti conoscesse. Spesso episodi ambigui avvengono nella cerchia della famiglia o del paese o a scuola. Mi sembra di intuire che vengono presi di mira i soggetti piú solitari o più timidi.
    Cyranonory
  • TatTat Veterano Pro
    Pubblicazioni: 510
    Forse allora si tratta della manifestazione esasperata delle espressioni che rendono l'autismo una realtà difficile da vivere, non dell'autismo tout-court, che può anche essere vissuto in modo sano (fino a venir definiti "subclinici" gli autistici ad alto funzionamento cresciuti in ambienti favorevoli).
    Nella mia esperienza gli abusi subiti (facilitati dal non comprendere l'ambiguità di alcune situazioni, tipica dell'autismo) hanno aumentato difficoltà a livello di gestione di alcune aree (oltretutto già presenti come struttura caratteriale, poi intensificate da un determinato tipo di educazione ed ambiente), poi superate, ma non hanno influito sull'autismo e le manifestazioni sue proprie, che nel mio caso non sono mai state invalidanti (il mio iter di ricoveri in psichiatria e cliniche è partito da un DCA e da cure farmacologiche sempre più massicce date in seguito a diagnosi errate)
    Cyrano
    Schizza la mente quando la si tende, si contorce, si espande
    se risucchiata ruggisce di dolore, di piacere
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online