Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Consigli Autismo Adulti - Piemonte

Buongiorno a tutti,
seguendo un percorso per aiutare mio figlio, a cui è stato riscontrato un lieve disturbo di tipo Asperger (classificato come non identificato - non riconosciuto ASL) ho scoperto tantissime cose su me stessa, ho trovato risposte a domande che mi facevo sin da piccola... mi sento un po' meno un'aliena insomma.
parlandone con il neuropsichiatra che ha diagnosticato mio figlio, mi ha confermato che potrei essere anch'io nello spettro e che le femmine hanno comportamenti diversi dai maschi; spesso passano inosservate per la capacità di mimetizzare i problemi.. diventano invisibili..
Vivendo in prov di Torino mi è stato consigliato di fare una valutazione presso il centro diretto da Keller, ASL TO2; ho telefonato ma ci vuole la richiesta del Centro di Salute Mentale del comune dove vivo...
Per vari motivi preferirei non espormi e nn passare dal centro..
qualcuno di voi ci è già passato? Non può fare la richiesta il medico di famiglia?
grazie per i consigli

Commenti

  • vera68vera68 Pilastro
    Pubblicazioni: 2,331
    Ciao e benvenuta
    Se vuoi andare al nocciolo del problema credo che un percorso di psicoterapia sia la via migliore da seguire.
    quando non si è più bambini spesso non si può sapere con certezza. Ma ci sono posizioni diverse da ciò che ti sto dicendo.





  • antobi72antobi72 Neofita
    Pubblicazioni: 9
    ciao! ti ringrazio! Ho già fatto diversi percorsi di psicoterapia, per diverse ragioni che mi accompagnano da una vita... 
    Il fatto di avere una diagnosi potrebbe, credo, farmi "centrare" meglio la situazione.
    Ho già fatto molto in autonomia, leggendo libri e seguendo blog ecc. e ho fatto anche passi da gigante.
    Ma avrei voluto avere chiara la situazione. Ho due malattie autoimmuni e quando i medici non capivano cosa avessi ero in ansia... un nemico sconosciuto mi distruggeva la vita. Quando ho avuto la diagnosi, certo è stato un duro colpo ma ero felice finalmente di sapere contro cosa dovevo combattere.
    In questo caso è diverso, non c'è un nemico ma vorrei "capirmi" meglio
  • vera68vera68 Pilastro
    Pubblicazioni: 2,331
    Appunto è per capirti meglio.
    Serve roprio a capire come "funzioniamo" ;)
  • antobi72antobi72 Neofita
    Pubblicazioni: 9
    Non tutti funzioniamo allo stesso modo. 
    Se capisco di essere "diversa" anche l'approccio psicoterapico sarà diverso.
    Nel tempo ho seguito diverse psicoterapie, davvero molto utili.
    Ma da quando ho il "sospetto" le cose sono più chiare, molto più chiare e vivo meglio le situazioni, a cui posso ora dare un nome.
    Nessun psicoterapeuta mi ha mai accennato ad una possibile "diversità"
    vera68
  • MareMare Veterano
    Pubblicazioni: 364
    Nemmeno a me nessun psicoterapeuta aveva accennato nulla, l'ho capito da sola anni dopo, e anche per me comunque hanno avuto una loro utilità.
  • vera68vera68 Pilastro
    Pubblicazioni: 2,331
    Certo @antobi72, era un "funzioniamo" detto in senso individuale e non collettivo omologante.

    Scusami, io confondo spesso i pronomi personali. Difetto congenito
  • antobi72antobi72 Neofita
    modificato 9 July Pubblicazioni: 9
    @vera68, nessun problema, sono d'accordo, è una necessità che sento ultimamente di avere, una "diagnosi" (Anche se è brutta chiamarla così, non siamo malati) per poter calibrare meglio le azioni da intraprendere.

    Finora sono andata a "naso" e sono comunque contenta, ma vorrei vivere gli anni futuri nel modo più intenso e appagante possibile.

    >:D<
    Post edited by Sniper_Ops on
  • antobi72antobi72 Neofita
    Pubblicazioni: 9
    scusami @vera68 ho fatto casino col post  :((
    vera68Sniper_Ops
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online