< Torna all'archivio delle news

Intervento psicosociale nello Spettro Autistico ad alto funzionamento

Uno studio clinico randomizzato (RCT) su un modello di intervento psicosociale per bambini tra i 7 ed i 12 anni nello Spettro Autistico.


Autori dello studio: Marcus L. Thomeer, Christopher Lopata, Martin A. Volker, Jennifer A. Toomey, Gloria K. Lee, Audrey M. Smerbeck, Jonathan D. Rodgers, Christin A. McDonald, Rachael A. Smith

Articolo scientifico originale: Randomized Clinical Trial Replication of a Psychosocial Treatment for Children with High-Functioning Autism Spectrum Disorders


Tradotto da David Vagni


L´intervento ha uncluso educazione ed attività terapeutiche rivolte alle abilità sociali, al riconoscimento delle emozioni facciali, l´espansione degli interessi, e l´interpretazione del linguaggio non letterale.




Questo studio clinico randomizzato di replica ha esaminato l´efficacia di un intervento psicosociale completo per bambini dai 7 ai 12 anni con condizioni dello spettro autistico ad alto funzionamento (HFASD). I partecipanti sono stati assegnati in modo casuale all´internvento o alla lista d´attesa.


Significativi effetti del trattamento sono stati trovati per cinque delle sette misure di esito primarie (giudizi genitori e misure dirette). Misure secondarie (per esempio, le valutazioni del personale) corrobora i miglioramenti segnalati dai genitori. I bambini hanno mantenuto le abilità sociali a 3 mesi dopo la fine dell´intervento.


I bambini con condizioni dello spettro autistico ad alto funzionamento (HFASD) presentano significative difficoltà con il funzionamento sociale a causa di problemi fondamentali nelle loro capacità di interazione e la tendenza a impegnarsi in comportamenti ed interessi ristretti, ripetitivi e stereotipati. Ad aggravare le loro sfide sociali ci sono problemi nella comunicazione pragmatica (ad esempio, cattiva interpretazione non letterale del linguaggio e dell´espressività tangenziale, così come l´identificazione delle emozioni nelle espressioni facciali. L´effetto cumulativo di questi problemi sembra contribuire a rendere i bambini HFASD più ritirati, depressi, ansiosi e meno esperti dei coetanei nel mettere in atto comportamenti adattivi positivi.


Nonostante la necessità di interventi globali, pochi sono stati rigorosamente valutati e validati per i bambini con HFASD. Sebbene siano mancati studi controllati, alcuni recenti studi clinici randomizzati (RCT) hanno dato risultati positivi. Le tecniche terapeutiche più comuni in questi studi, così come per altri trattamenti psicosociali comprendono l´insegnamento diretto, la modellazione, il gioco di ruolo, il feedback sulla performance attraverso il rinforzo, e la formazione dei genitori.


Lopata e colleghi hanno recentemente completato una serie di studi che ha sostenuto l´efficacia di un trattamento psicosociale completo. Gli studi hanno seguito gli orientamenti stepwise quattro fasi per convalidare gli interventi psicosociali.
Le quattro fasi sono:
  1. lo sviluppo e l´attuazione sistematica di una nuova tecnica
  2. lo sviluppo di un manuale di trattamento e di un piano di valutazione e verifica di fattibilità
  3. l´esecuzione di RCT
  4. la valutazione di efficacia negli studi di comunità.
Anche se gli studi iniziali del trattamento estivo psicosociale hanno sostenuto la fattibilità del protocollo manualizzato e hanno prodotto miglioramenti significativi in ​​tutta una serie di settori, come le competenze sociali e adattivi e comportamenti problematici, gli studi mancavano di un gruppo di controllo.


Per procedere alla terza fase del processo di convalida, Lopata e collaboratori hanno condotto un RCT che comprendeva un gruppo di controllo e misure dirette di prestazioni (ad esempio, conoscenze, competenze), insieme con scale di valutazione per verificare il risultato.


Il programma era composto da cinque cicli da 70 minuti di trattamento al giorno, 5 giorni alla settimana, per 5 settimane (29 ore settimanali).


I bambini suddivisi a casoerano in gruppi di sei bambini con HFASD e tre operatori.


Gli obiettivi del trattamento includevano le abilità sociali, il riconoscimento delle emozioni, l´espansione delle competenze e degli interessi e l´interpretazione delle competenze linguistiche non letterali.


Il trattamento è stato consegnato con istruzione diretta, modellazione, giochi di ruolo, e il feedback sulla prestazione.


E´ stato anche applicato un sistema di costo della risposta individuale al fine di diminuire i sintomi ASD che portavano a comportamenti problematici ed aumentare i comportamenti prosociali.


Cinque delle sette misure di esito primarie (valutazioni mirate delle madri sulle abilità sociali, riduzione dei sintomi, le misure dirette sui bambini delle abilità sociali, e la comprensione delle espressioni idiomatiche) sono risultate significative.


Fedeltà e soddisfazione (genitori, operatori e bambini) sono state entrambe maggiori del 90%.


Anche se una RCT da un supporto critico per interventi psicosociali manualizzati, un singolo RCT non è sufficiente per convalidare un intervento. L´RCT deve essere replicata per confermarne ulteriormente l´efficacia. Questa replica RCT ha valutato l´efficacia dell´intervento psicosociale completo sviluppato da Lopata e colleghi per un campione di bambini con HFASD.
Commenta questo articolo sul nostro forum.

< Torna all'archivio delle news

Ti è piaciuta la news? Fanne parola!