< Torna all'archivio delle news

Autismo e allergie

Un recente studio epidemiologico mostra una correlazione tra diverse malattie autoimmuni e l´autismo


Autori dello studio: Mu-Hong Chena, Tung-Ping Sua, Ying-Sheue Chena, Ju-Wei Hsua, Kai-Lin Huanga, Wen-Han Changa, Tzeng-Ji Chenc, Ya-Mei Bai

Articolo scientifico originale: Comorbidity of allergic and autoimmune diseases in patients with autism spectrum disorder: A nationwide population-based study.


Riportato e annotato da David Vagni


Uno studio epidemiologico su quasi 1600 persone ha rilevato una correlazione significativa tra allergie, malattie autoimmuni ed autismo, comprese malattie come il diabete e la malattia di Crohn.




Precedenti studi clinici e genetici hanno suggerito che le condizioni dello spettro autistico siano associate ad anomalie immunologiche che coinvolgono citochine, immunoglobuline, infiammazione, e l´immunità cellulare, ma i rapporti epidemiologici sono ancora limitate.


I pazienti con ASD sono stati identificati nel database nazionale di assicurazione sanitaria dal 1996-2010, e confrontati con controlli in base all´età e al sesso in una indagine dell´associazione tra DSA e le malattie allergiche / autoimmune.


Dono stati identificati un totale di 1.596 pazienti con ASD, ed è stata trovata una prevalenza significativamente maggiore di malattie allergiche e autoimmuni rispetto al gruppo di controllo.


I pazienti con ASD hanno un aumentato rischio di asma, 1.74 volte maggiore, rinite allergica, 1.70 volte maggiore, dermatite atopica, 1.52 volte maggiore, orticaria, 1.38 volte maggiore, e diabete di tipo 1, 4.00 volte maggiore, e malattia di Crohn, 1.46 volte maggiore.


I risultati dello studio supportano l´associazione tra ASD e malattie allergiche, autoimmuni e comorbidità (diabete di tipo 1 e malattia di Crohn).


Saranno necessari ulteriori studi per chiarire i possibili meccanismi alla base dei ruoli di immunità allergica ed autoimmunità nell´eziologia della ASD.
Commenta questo articolo sul nostro forum.

< Torna all'archivio delle news

Ti è piaciuta la news? Fanne parola!