< Torna all'archivio delle news

Sei favorevole alla terapia assistita da robot per l´autismo?

Cosa ti interessa? Cosa ti piacerebbe vedere in futuro?


Pubblicato da: David Vagni

Partecipa al sondaggio. La tua opinione conta. Puoi dire la tua sulla terapia assistita da robot.




La ricerca é condotta da David Vagni, vice-presidente di Spazio Asperger ONLUS.
Per poter partecipare è richiesta la registrazione nella pagina dei test. I dati e la privacy sono garantiti.


Potrai rivedere le tue risposte e condividerle con chi vuoi te!


Il sondaggio puó essere fatto in ogni momento!


Per partecipare:


  1. Vai alla pagina dei test e accedi o registrati come nuovo utente
  2. Entra con la tua e-mail e password
  3. Fai il sondaggio selezionando "inizia nuovo test" e poi selezionando il questionario "ROBOT-RATQ".
  4. Una volta completato se vuoi e non li hai gi´ fatti, puoi fare anche i seguenti questionari: "AQ", "EQ", "SQ".


VAI AL SONDAGGIO!


Questo questionario ci serve a capire la percezione delle persone riguardo l´uso dei robot in generale e piú nello specifico nella terapia per l´autismo.

Di seguito trovi una breve storia e ti verranno fatte delle domande. Rispondi sinceramente, non esistono risposte giuste e sbagliate.

In un futuro non troppo lontano, la robotica ha fatto molti passi avanti e un grande consorzio di laboratori di ricerca é riuscito a creare un robot in grado di aiutare i terapisti con i bambini/ragazzi nello Spettro Autistico. Per creare il robot é stato ascoltato il parere di genitori, terapisti e persone nello Spettro, in modo da renderlo il piú sicuro e utile possibile.

Il robot, dalle dimensioni e dalle movenze di uno scolaro, ma chiaramente identificabile come un robot, é dotato di sensori che gli permettono di vedere, ascoltare e sentire (tatto), puó muoversi e parlare, fare gesti ed espressioni facciali.

Grazie ai suoi sensori puó registrare anche tanti altri dati come il battito del cuore, l´attivitá elettrica del cervello, la conduttanza cutanea, le microespressioni facciali e tante altre informazioni che é difficile raccogliere per una persona.

Accedendo ad un enorme archivio di comportamenti e protocolli terapeutici, il robot é in grado di aiutare i terapeuti nel fare una diagnosi e grazie alla sua intelligenza artificiale altamente sviluppata ed allenata puó aiutarli a scegliere cosa fare dopo aver fatto un´analisi del comportamento dei bambini e degli altri dati in suo possesso.


Grazie mille! Per ogni informazione contattare David Vagni a ricerca@spazioasperger.it


I risultati dei test on-line puoi vederli subito, i risultati di questo ultimo esperimento ti saranno inviati per posta elettronica una volta elaborati.


VAI AL SONDAGGIO!



Commenta questo articolo sul nostro forum.

< Torna all'archivio delle news

Ti è piaciuta la news? Fanne parola!