< Torna alla pagina degli articoli


10 Strategie (per affrontare l´ansia) da utilizzare ed evitare.


I disturbi dello Spettro Autistico causano alti livelli di ansia.


Autore: Tony Attwood


Traduzione: Silvia Pastorelli


Articolo originale: Autism Spectrum Disorder Causes High Anxiety Levels :10 coping strategies to use and avoid


Quando qualcuno ha un Disturbo dello Spettro Autistico (ASD) come la Sindrome di Asperger, sperimenterá un´ansia molto maggiore nella vita quotidiana rispetto alla stragrande maggioranza delle persone. L´ansia é forse la piú grande fonte di stress per le persone con ASD e la preoccupazione puó essere un compagno quasi costante, con episodi intermittenti di intensa paura o di panico.




Neurologia del cervello


Gli ASD sono considerati come disturbi del neuro-sviluppo che modifica le strutture e il funzionamento di specifiche componenti del cervello. Ad esempio, sappiamo che chi ha un ASD tende ad avere cambiamenti strutturali e funzionali dell´amigdala che elabora le emozioni, in particolare l´ansia.


  1. Esperienze ambientali dolorose: Uno dei criteri diagnostici per l´ASD é l´ipersensibilitá verso esperienze sensoriali specifiche. Per esempio i rumori acuti, come qualcuno che grida, possono essere percepiti come estremamente dolorosi. Puó esserci un reazione fobica ad una gamma di sensazioni uditive, tattili, visive e olfattive che si possono incontrare durante il giorno. L´ansia si manifesta quando vi é un aumento del rischio di tali esperienze avverse.
  2. Alti livelli di ansia: Spesso le persone con ASD si sentono ansiosi a causa dell´essere vittima di "predatori" (specialmente a scuola), della paura del fallimento e dell´essere ridicolizzati, dalla mancanza di chiarezza su cosa fare in una nuova o imprevista situazione (spesso sociale) o da una combinazione delle tre.
  3. Sensibilitá alle emozioni negative: l´ansia puó anche essere creata da una straordinaria sensibilitá per i pensieri emozionali negativi degli altri.


Le persone con ASD trovano molti modi per affrontare la loro ansia Essere estremamente ansioso la maggior parte del tempo, é emotivamente e fisicamente estenuante e puó portare a iper vigilanza, continui pensieri di controllo che si rincorrono, difficoltá a dormire e patologie legate allo stress. Quindi come puó una persona con ASD affrontare una sensazione quasi costante di nervosismo e paura? Ci sono molte strategie note per alleviare efficacemente l´ansia. Mentre alcune sono utili, ve ne sono altre che dovrebbero essere evitate.


10 strategie frequentemente utilizzate per affrontare ASD e ansia


Costruttive Distruttive
Attivitá Fisica Controllo Eccessivo
Rilassamento Routine e rituali
Interessi speciali Esplosioni emotive
Tempo con animali o persona preferita Abuso di alcool e droghe
Dieta corretta ed alimentazione
Sonno


Quattro strategie distruttive per affrontare l´ansia


Vorrei iniziare con le strategie che vengono spesso utilizzate dalle persone con ASD per affrontare l´ansia, ma che dovrebbero essere evitate perché possono essere distruttive per amicizia e relazioni.


1. Il controllo eccessivo


Quando si é inclini all´ansia, vi é una tendenza a sviluppare strategie per controllare esperienze quotidiane che potenzialmente possono innescare una maggiore ansia o addirittura panico.


Tali strategie includono rifiutare provocatoriamente di intraprendere una determinata attivitá o l´utilizzo del ricatto emotivo, come le minacce di danneggiare qualcosa o far male a qualcuno, per sfuggire al dover rispettare la richiesta o l´aspettativa a partecipare ad una attivitá che é stata o prospetta di essere una nuova causa di ansia intensa. A volte gli psicologi descrivono queste strategie di gestione dell´ansia come Disturbo Oppositivo Provocatorio (ODD) o Evitamento Patologico della Domanda (PDA). Mentre queste strategie possono essere efficaci per evitare l´ansia nella persona con ASD, non sono apprezzati dalle persone tipiche, che accusano la persona ASD di essere un maniaco del controllo o un terrorista domestico. Controllare eccessivamente o minacciare, di solito ha un effetto negativo sulle amicizie e relazioni e puó portare a litigi e rabbia.


é importante che la persona con ASD comunichi chiaramente il motivo per cui una particolare situazione é percepita come fonte di ansia intensa e che gli altri lavorino in collaborazione con la persona per usare strategie diverse dall´evitamento per alleviare l´ansia. La persona dovrebbe essere spronata ad essere coraggiosa e dovrebbe essere sostenuta in ogni situazione associata all´ansia.


2. Routine e rituali


Un´altra strategia efficace per la gestione di alti livelli di ansia é l´uso di routine e rituali eccessivi, che riducono l´ansia in quanto calmanti e rilassanti. é interessante che i nuovi criteri diagnostici per ASD nel DSM-5 (American Psychiatric Association 2013) includano il criterio diagnostico di: B2. Insistenza sulla monotonia, aderenza inflessibile di routine o modelli ritualizzati di comportamento verbale e non verbale (es. estrema ansia per piccoli cambiamenti, difficoltá con le transizioni, schemi di pensiero rigidi, rituali di saluto, il bisogno di prendere la stessa strada o lo stesso cibo ogni giorno) (pag. 50) La mia opinione clinica é che questi comportamenti sono semplicemente strumenti per alleviare alti livelli cronici di ansia, piuttosto che una caratteristica diagnostica distinta e unica dell´ASD.


Queste strategie possono essere efficaci, ma le routine e i rituali possono diventare eccessivamente prolungati ed interferire con l´essere in grado di impegnarsi in altre attivitá. Puó anche esserci estrema ansia se le routine e i rituali vengono interrotti o prevenuti.


3. Esplosioni emotive


Un´altra strategia che non é raccomandata é di avere un rapido distruttivo rilascio di energia ansiosa per "ripulire il sistema". L´ansia é un´emozione importante per la sopravvivenza. L´ansia avverte il corpo di un potenziale pericolo e consente la sopravvivenza rispondendo con un rilascio di energia per "attacco" o "fuga". Ma cosa andrebbe fatto con un cosí elevato livello di energia emotiva? Quando la risposta é "attacco" (come nel combattere una tigre che ti vuole mangiare), chiaramente combattere fisicamente o discutere con qualcuno per assorbire l´energia non é un´azione saggia per ovvi motivi; alti livelli di ansia rilasciano alti livelli di energia e forza e purtroppo il controllo cognitivo delle azioni (pensare prima di rispondere) sembra essere spento quando si sperimenta una cosí intensa ansia.




Se vi é un irresistibile desiderio di avere un´esplosione emotiva, un´alternativa puó essere una "esplosione controllata" attraverso una "distruzione creativa". Per esempio, una persona puó rilasciare energia emotiva schiacciando il contenuto di un contenitore di spazzatura per il riciclaggio, come lattine o imballaggi di cartone.


4. Abuso di alcol e droghe


A bassi livelli di consumo, l´alcol fa rilassare ed é un mezzo allettante di dissoluzione dell´ansia. Tuttavia, il consumo di alcol al di sotto dell´etá consentita é illegale. Questo per buone ragioni. - l´alcol non solo agisce come un veleno che colpisce temporaneamente il funzionamento del cervello, ma anche come una alterazione ed inibizione dello sviluppo del cervello durante l´adolescenza e i primi anni dell´etá adulta - l´alcol altera il pensiero, il ragionamento e il giudizio, perció le leggi vietano la guida sotto l´influenza dell´alcol. Le persone che sono intossicate non sono intelligenti e le persone con ASD hanno bisogno di tutte le loro capacitá intellettuali ai massimi livelli per elaborare le situazioni sociali e far fronte a tanti aspetti della vita. Nel lungo periodo, il consumo eccessivo di alcol puó causare depressione clinica e influenzare amicizie, relazioni e lavoro. La marijuana puó alleviare l´ansia e creare una sensazione di isolamento dal mondo sociale.


Si tratta di un´opzione molto allettante per le persone con alti livello di ansia, come i giovani adulti con ASD. Tuttavia é illegale in molti stati e paesi, potenzialmente da dipendenza e riduce la motivazione e la capacitá intellettuale. Per queste ragioni non é raccomandata come strategia per alleviare l´ansia. Se devono essere usati farmaci per gestire l´ansia, ci sono medicinali che sono efficaci fintanto che vengono assunti come da prescrizione medica. Le persone con ASD non sono gli unici ad avere alti livelli di ansia e potrebbero potenzialmente avere accesso ad una serie di farmaci che hanno un provato successo.


Sei strategie costruttive per affrontare l´ansia


Come indicato nella tabella in alto, ci sono molte strategie costruttive che possono essere usate per affrontare l´ansia. Queste strategie possono essere divise in sei gruppi principali che forniscono una gamma di soluzioni per la riduzione dell´ansia.


1. Attivitá fisica


L´attivitá fisica e il regolare esercizio fisico sono un modo per liberare energia emotiva e schiarire i pensieri. Le persone con ASD sono notoriamente mal coordinate e talvolta, essere goffi nelle attivitá sportive durante gli anni di scuola e l´essere presi in giro dai coetanei per quanto riguarda le abilitá fisiche e la destrezza, puó portare alla convinzione che l´attivitá fisica sia da evitare. Tuttavia, sappiamo che l´attivitá fisica puó essere piú efficace di farmaci e psicoterapia anche per alleviare l´ansia. Puó essere utile consultare un personal trainer in grado di valutare il tipo di fisico e la personalitá per determinare quale attivitá fisica potrebbe essere piú efficace. Questo non deve essere necessariamente uno sport di squadra, puó anche includere sport solitari come ciclismo, nuoto, equitazione o andare in palestra. L´esercizio fisico regolare é eccellente per la salute mentale e fisica. E le qualitá Asperger di perfezionismo e determinazione possono contribuire al successo nello sport prescelto. So di alcuni personaggi famosi dello sport che hanno la Sindrome di Asperger che servono come grandi esempi.


2. Relax


L´ansia si traduce in tensione che puó essere scaricata con attivitá di relax, in particolare la meditazione. Nelle culture occidentali, vi é la crescente consapevolezza e l´apprezzamento del valore delle attivitá come lo yoga che incoraggiano un senso generale di benessere e forniscono un antidoto all´ansia. Bassi livelli di rilassamento possono essere raggiunti mettendosi comodi e stando assorti nell´ascolto di musica calmante e rilassante, mentre livelli piú profondi di relax possono essere raggiunti utilizzando molte tecniche di meditazione diverse. Molti psicologi clinici stanno usando la meditazione nella loro gamma di trattamenti psicologici per l´ansia. Un altro strumento di rilassamento per gli ASD é la solitudine, nel senso di restare soli e non di essere soli. In realtá stare lontano dalle persone e alcune esperienze sensoriali puó essere un mezzo per ridurre l´ansia, ma quanto é semplice restare da soli a lavoro? Potrebbe essere possibile parlare con un responsabile sulla possibilitá di ritirarsi in un santuario sicuro ed isolato durante le pause.


La solitudine puó essere emotivamente rinfrescante é uno strumento di vero e profondo rilassamento.




Un´ulteriore fonte di rilassamento puó derivare dallo stare in natura, camminare o campeggiare in un ambiente naturale, con pochi incontri sociali e solo esperienze sensoriali naturali. Puó anche essere rilassante impegnarsi in attivitá che permettono di apprezzare i modelli e la simmetria nella matematica, architettura o immergersi in attivitá ripetitive, lenitive e creative, come il lavoro a maglia, il ricamo, la falegnameria o la riparazione di orologi e macchinari.


3. Interessi Speciali


Vi sono molte ragioni per cui una persona con ASD ha un interesse speciale (uno dei criteri diagnostici) ma uno dei motivi é che il tempo impiegato nell´interesse puó fungere da "bloccante di pensiero" per i pensieri ansiosi. L´essere cosí assorto e "iperconcentrato", crea una barriera per l´ansia e fornisce tempo privo di ansia. Essere impegnato nell´interesse speciale puó effettivamente essere un momento di intensa gioia e di realizzazione. Tuttavia, deve esserci la consapevolezza del fatto che l´impegno e il godimento provenienti dall´interesse speciale possono dare dipendenza. Ma coloro che non hanno un ASD potrebbero non capire quanto l´interesse speciale sia diventato importante nel preservare la salute mentale.


Talvolta l´origine di un particolare interesse é quello di superare la paura con l´acquisizione di conoscenze; per esempio, la paura del rumore del tuono puó portare ad un particolare interesse per i sistemi meteorologici. L´interesse speciale puó anche essere un mezzo di fuga dalla vita quotidiana. La persona puó creare e godere il vivere in un mondo immaginario relativamente sicuro nelle fiction o nei giochi del computer nei quali sono apprezzati, socialmente di successo e liberi dall´ansia.


Questa é una strategia utile, ma deve essere una delle tante, in modo che l´attivitá non diventi irresistibile e compulsiva. Purtroppo, se l´interesse speciale é diventato il mezzo principale per alleviare efficacemente l´ansia, qualsiasi impedimento nell´accedervi si tradurrá in grave agitazione. C´é un altro aspetto degli interessi speciali rilevanti per l´emozione, specialmente per la gestione di ansia e depressione. Avere alti livelli di ansia é mentalmente e fisicamente estenuante, il che a lungo termine puó contribuire alla sensazione di sentirsi emotivamente svuotati. Il tempo impiegato nell´interesse speciale pertanto, puó essere tempo ri-energizzante.


La persona media potrebbe non sempre apprezzare i molteplici aspetti importanti dell´interesse speciale per qualcuno con ASD. Potrebbero aver bisogno di percepire il tempo impegnato negli interessi speciali con maggiore tolleranza e comprensione. Tuttavia é importante raggiungere un compromesso in modo che l´interesse non occupi una quantitá eccessiva di tempo o che impedisca alla persona con ASD di impegnarsi in alcune attivitá famigliari.


4. Stare con gli animali o con la persona preferita


Esistono strategie sociali che possono ridurre l´ansia. Per esempio, passare il tempo con animali che ti adorano che fanno sentire la persona al sicuro, o essere con qualcuno che sembra una "spugna" in grado di assorbire le preoccupazioni della persona puó essere utile. é un´ottima idea avere immagini di animali domestici o persone significative calmanti e accoglienti su un telefono cellulare o nelle vicinanze. Anche una registrazione audio di un amico solidale che dice commenti positivi e rassicuranti puó aiutare nei momenti di ansia.




Per coloro che trovano difficoltá ad esprimere l´ansia ad un amico o un famigliare in una conversazione faccia a faccia, l´utilizzo della posta elettronica o sms per comunicare, puó consentire una maggiore eloquenza nel descrivere e comunicare pensieri e sentimenti interiori, digitando piuttosto che parlando.


5. Dieta e alimentazione


Sono diventato sempre piú consapevole dell´importanza di avere una buona dieta ricca di cibi nutrienti come mezzo per ridurre la propensione all´ansia. Mentre il cibo spazzatura puó essere gustoso e facile da acquistare e mangiare e addirittura fornire un po´ di conforto a breve termine, i problemi superano i benefici. Non solo un consumo eccessivo di grassi e zuccheri raffinati porta ad aumentare di peso, ma svolge anche é un ruolo nell´accrescere l´ansia. D´altra parte, gli studi hanno dimostrato che le diete ricche di cibi integrali, frutta, verdura, noci, carboidrati complessi e proteine magre, possono avere un effetto benefico su sonno e umore. Il cibo sano contribuisce ad una mente sana.


6. Sonno


Il sonno ha molte funzioni, una delle quali é rinfrescare mente e corpo. Le persone con ASD sono note per avere sia uno schema di sonno scadente che sonno insufficiente. Il ciclo del sonno associato con ASD puó essere inusuale, per esempio, prendere un po´ di tempo prima di addormentarsi veramente, (specialmente se preoccupati per gli eventi durante la giornata o anticipando l´indomani) e la tendenza alla presenza di un disturbo della profonditá e qualitá del sonno in seguito. L´attenzione alla dieta e ai farmaci, come la melatonina, puó aiutare a stabilire un ciclo di sonno ragionevole. Se il problema persiste, vi consiglio un rinvio ad una clinica del sonno in un ospedale locale per esplorare come il sonno potrebbe migliorare. Fare un sonno ristoratore e profondo, puó portare ad un miglioramento nella capacitá di gestire le emozioni come l´ansia.


Si puó imparare a controllare l´ansia Sebbene la maggior parte di coloro che hanno un ASD sperimenterá alti livelli di ansia, abbiamo sviluppato strategie costruttive per ridurre l´intensitá e la frequenza dell´ansia.


Quando parlo con i miei clienti che hanno un ASD e sono alla ricerca di una guida e una terapia nella gestione della loro ansia, spesso condivido un consiglio che si é rivelato valido:


Invece dell´ansia che controlla te, puoi imparare a controllare l´ansia.



Commenta questo articolo sul nostro forum Consulta i nostri professionisti

< Torna alla pagina degli articoli

Ti è piaciuto l'articolo? Fanne parola!