< Torna alla pagina degli articoli


Lo straordinario incontro tra un premio Nobel ed un Asperger "L'Uomo che fece Sparire l'Infinito"

SPAZIO ASPERGER ONLUS PRODUCE UNO SPETTACOLO DI VALENTINA FRATINI CON LA REGIA DI CLAUDIO ZARLOCCHI IN SCENA AL TEATRO PORTA PORTESE IL 26 NOVEMBRE 2018


Autore: David Vagni




26 novembre 2018 - Roma - Spettacolo teatrale prodotto da Spazio Asperger, non mancare!


Teatro Porta Portese
via Portuense 102 - Roma
Pagina Facebook

Info e prenotazioni

Prenotazioni: tel. 065812395 - 3357255141


Biglietti

Intero 13 euro - Ridotto 10 euro (+ 2 euro di tessera)


Ufficio stampa

A.C. Foxtrot Golf 3337000725



Il 26 novembre sul palcoscenico del Teatro Porta Portese approda l’emozionante storia dell’ incontro tra il celeberrimo premio Nobel per la fisica Richard Feynman e Jimmy, un giovane con la sindrome di Asperger, a cui questo incontro cambierà la vita:“L’uomo che fece sparire l’infinito” è uno spettacolo teatrale scritto da Valentina Fratini e interpretato da Giuseppe Abramo & Claudio Zarlocchi (che ne firma anche la regia) e pensato per tutti coloro che vogliono scoprire le strabilianti vicende biografiche del premio Nobel che inventò la bomba atomica e, allo stesso tempo, esplorare il mondo dell’autismo a cui lo stesso Feynman fu molto vicino.


LA TRAMA

JIMMY, un ragazzo asperger stanco della vita e di tutte le difficoltà che la sua sindrome comporta, sta per buttarsi giù da un’alta impalcatura quando un eccentrico signore di mezza età, il premio Nobel per la fisica RICHARD FEYNMAN, si avvicina a lui perché lo scambia per il musicista con cui dovrebbe suonare quella sera. Il banale errore si rivela ben presto un’occasione attraverso la quale Jimmy potrà conoscere a fondo la vita di Feynman: il ragazzo scoprirà non solo che il premio Nobel è stato un ladro di porte al MIT, uno scassinatore di casseforti a Los Alamos, un suonatore di bonghi al carnevale di Rio, un pittore di successo e un accanito frequentatore di allibratori ed entraîneuse, ma anche che è molto più vicino al mondo dell’autismo di quanto pensi. Dopo aver incontrato una personalità così affascinante, la vita di Jimmy non sarà più la stessa.


GLI INTERPRETI e IL REGISTA

CLAUDIO ZARLOCCHI attore, regista, insegnante e cabarettista di origini romane. Presidente dell’Associazione Culturale Etra con cui recita in numerosi spettacoli. Debutta alla regia nel 2013 con lo spettacolo “Scarpe da donna”, nel 2014 dirige lo spettacolo “Il coraggio fa 90” con cui vince vari premi tra cui il festival “Diritti in scena” e il “Calabria teatro festival”. Come cabarettista fa parte dei laboratori “Makkekomico” e “Zelig” di Roma. Dal 2004 è inoltre assistente del celebre acting coach Bernard Hiller e tiene laboratori per ragazzi e adulti presso numerose scuole su scala nazionale. Nel 2018 debutta al cinema con “Inside Leonardo” prodotto da Sky per la regia di Garcel Lambert che sarà sugli schermi il prossimo anno.

GIUSEPPE ABRAMOè un attore, un autore, un doppiatore e un insegnante di recitazione; lavora come attore in diversi importanti teatri italiani collaborando con vari registi tra cui Francesca Draghetti, Gianluca Ramazzotti, Antonello Grimaldi, Pippo Franco, Marco Simeoli, Daniele Salvo e Claudio Insegno. E’ inoltre speaker radiofonico e protagonista di varie campagne pubblicitarie televisive tra cui “Birra Moretti” e “Poste italiane”.


L’AUTRICE

VALENTINA FRATINI. E’ sceneggiatrice e regista; lavora per il cinema, la televisione e il teatro. Ha collaborato con varie, importanti, personalità del panorama artistico italiano tra cui Luca Verdone, Matteo Rovere, Rossella Izzo, Vinicio Marchioni e Giorgio Pasotti. E’ inoltre autrice del fantasy “Drema ed il segreto dei sogni” che nasce dall’idea di stimolare piccoli e grandi ad usare l’enorme potere nascosto nella loro immaginazione.




Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586 Commenta questo articolo sul nostro forum Consulta i nostri professionisti

< Torna alla pagina degli articoli

Ti è piaciuto l'articolo? Fanne parola!