Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Un messaggio di crescita per il 2 Aprile

Il 2 aprile, giornata mondiale della consapevolezza dell'autismo è alle porte e questo anno è prossimo alla Pasqua. Credenti o meno la Pasqua è segno di rinascita, la rinascita è crescita e rinnovamento.
Molti advocate della neurodiversità chiedono negli ultimi anni il passaggio dall'awareness (consapevolezza) all'acceptance (accettazione) per le persone autistiche. Sono ovviamente d'accordo.
In questa giornata però vorrei chiedere ai miei colleghi nello Spettro un passo in più. Il passaggio dall'accettazione all'azione, dall'accettazione al cambiamento. Non un cambiamento per adattarsi acriticamente alle aspettative della società, ma un cambiamento per crescere.
Vorrei che questo 2 Aprile sia all'insegna della crescita personale. Che la parola d'ordine sia "growth" .

Vi lascio con una riflessione inserita nel capitolo che ho scritto sulla vita di Richard Feynman in "Sei personaggi in cerca di autismi", dalla vita di tante personaggi storici nello Spettro, ma anche tante persone comuni, che hanno imparato a vivere bene con sé stessi e con gli altri, possiamo trarre sette insegnamenti, come i sette colori dello Spettro:

****

  1. Coltiva i tuoi talenti e segui i tuoi interessi.
  2. Un problema può essere risolto in molti modi, scopri il tuo stile di pensiero e cerca di sfruttarlo per imparare nel modo adatto a te.
  3. Non preoccuparti di quello che dice la gente. Una persona che rimane salda sui suoi principi, e segue quello che realmente gli piace, è difficilmente attaccabile e se non fa del male agli altri, se le persone la vedono sicura nei suoi intenti, si faranno da parte.
  4. Valutati in maniera oggettiva. La maggioranza dei nostri problemi nasce quando prendiamo in giro noi stessi. Rimani ancorato alla realtà. Prova, sperimenta, cambia. Segui i tuoi interessi e i tuoi principi, ma non i tuoi preconcetti, la domanda finale da porti è: “Funziona?”.
  5. Condividi la conoscenza che acquisirai e aiuta gli altri, le persone ti saranno grate e le tue particolarità non saranno difetti per loro.
  6. È importante rimanere liberi mentalmente. La libertà di pensiero è la più grande conquista della scienza, metti in dubbio gli esperti, ma anche quello che fai tu. Il dubbio e l’incertezza creano ansia, ma sono anche la fonte della nostra libertà e ci aprono la strada verso il futuro.
  7. L’ironia è un’arma potentissima. Rende la vita leggera e la rende tale a chi è vicino a te. Non importa quante gaffe o errori sociali farai, fintanto che sei tu il primo a riderne con gli altri.
****


fly-high-1024x674-1160x665
SophiaFabrizioVadermarco3882RemiNoreSirAlphaexaOrsoX2rondinella61Maggioclaluimandragola77MononokeHime
Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
«1

Commenti

  • pag75pag75 Membro Pro
    Pubblicazioni: 242
    amen, condivido ogni parola.
    l'ironia per me è stata un traguardo raggiunto tardi (fino all'adolescenza ero terribilmente letterale, la scoprii leggendo Dylan Dog), adesso mi aiuta tantissimo a sdrammatizzare tante cose che un tempo vivevo come tragedia :-)
    RemiNorewolfgangvera68Mariland1


    Capt.
    Kirk
    : Mr. Spock, we seem to be taking an unscheduled ride. Spock:
    Interesting.

  • wolfgangwolfgang SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 10,754
    pag75 ha detto:

    amen, condivido ogni parola.
    l'ironia per me è stata un traguardo raggiunto tardi (fino all'adolescenza ero terribilmente letterale, la scoprii leggendo Dylan Dog), adesso mi aiuta tantissimo a sdrammatizzare tante cose che un tempo vivevo come tragedia :-)

    Anche io e devo dire che mi ha cambiato la vita :)
    RemiNore
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • pag75pag75 Membro Pro
    modificato April 2018 Pubblicazioni: 242
    per quanto riguarda solo il modo personale di vedere le cose ovvio che è un'ottima medicina, basta il semplice leggere il giornale la mattina (sick sad world) con una certa attitudine per porsi parecchie domande sul complesso del "sono io quello sbagliato"
    il problema è che quando entra nel kernel di un tizio poco capace di cogliere "l'aria che tira" (scherzare amichevolmente con uno che già per ragioni sue ti vorrebbe fare per mera antipatia arrosto suona un prenderlo per i fondelli) beh nel sociale rischi di diventare una bomba molotov ambulante :-))
    io col prossimo me la giostro così: abbondanti dosi di autoironia per cercare di far capire che sto cercando di scherzare CON GLI ALTRI e non CONTRO gli altri, come risultato ottengo comunque di suonare spesso oltremodo cinico :-(
    ah se credete che la vostra infanzia sia stata brutta-brutta provate a crescere nel profondo Valdarno dove tutti scherzano (e parecchio pesante) fin dalla prima infanzia (figlio di tr**a qui è un complimento), tu bimbo letterale non solo te la prendi parecchio a male per ogni tentativo di cazzeggio da parte dei coetanei ma ci passi pure col tuo non capire quei giochi per semideficiente 
     
    RemiNore
    Post edited by pag75 on


    Capt.
    Kirk
    : Mr. Spock, we seem to be taking an unscheduled ride. Spock:
    Interesting.

  • pag75pag75 Membro Pro
    modificato April 2018 Pubblicazioni: 242
    @wolfang visto che evidentemente pure tu apprezzi l'approccio alle cose di Feynman non so se conosci lui (a me piace moltissimo, ironia garbata eppure al tempo stesso ferocissima)

    https://en.wikipedia.org/wiki/Tom_Lehrer
    solo ed unicamente per scherzare (ovvio son principi sacrosanti) applicando la tua riflessione ad una certa fase della carriera del sommo vate:
    "Coltiva i tuoi talenti e segui i tuoi interessi"> se ne scaturisce un botto da 20 chilotoni ti sentirai ancor più realizzato :-))
     "
    imparare nel modo adatto a te"> lui imparò moltissimo scassinando casseforti ;-)
    "
    si faranno da parte" infatti si fecero da parte e lui fu l'unico a prendersi il fallout di Trinity in pieno (mistero dell'universo come sia arrivato poi a 69 anni)
    "funziona?" i giapponesi di due certe città rispondono ancora oggi di sì, fin troppo
    "
    le tue particolarità non saranno difetti per loro" la sua capacità di rimorchiare spogliarelliste per portarle ad animare i festini accademici immagino sia stata una qualità molto ben vista dai colleghi :-)
    "
    È importante rimanere liberi mentalmente" è quello che si dovette ripetere per un decennio sapendo di esser sorvegliato a vista dall'FBI (più che per idee politiche per la sua boccaccia)
    Scusa, non ho saputo resistere ;-)
    wolfgang
    Post edited by pag75 on


    Capt.
    Kirk
    : Mr. Spock, we seem to be taking an unscheduled ride. Spock:
    Interesting.

  • Tima_AndroidTima_Android Pilastro
    Pubblicazioni: 3,610
    Eh, bella cosa l'ironia. Peccato che riesco a malapena a sopportarla...

    Ma condivido questo post.
    How wonderful it is that nobody need wait a single moment before starting to improve the world.
    Anne Frank

    Il Nostro blog: My Mad Dreams
    Le mie storie: Shiki Ryougi
  • MarkovMarkov Pilastro
    Pubblicazioni: 10,749
    Funziona funziona l'ironia :)

    L'unica su cui ho dubbi è la 4, calza male con tutte le persone super arrendevoli.
  • pag75pag75 Membro Pro
    modificato April 2018 Pubblicazioni: 242
    @marcof quel problema si aggira volendo (e forse purtroppo) con una buona dose di pseudo-nichilismo: "cosa ho da perdere? al peggio la mia permanenza su questo pianeta ALIENO" (sì, sono un fan del think positive :-) )
    almeno in una certa fase della mia vita è stato il mio motore per fare le cose "alla mia maniera" (ho trovato il modo di auto-hackerare praticamente tutti gli assiomi aspie-asimoviani, adesso ripenso al me adolescente tenero-ingenuo-innocente-inoffensivo con grande tenerezza :-) ), avessi avuto un maggior "buon senso" così come comunemente inteso probabilmente non sarei mai riuscito ad uscire dal mio "guscio", non la consiglio come ricetta dato che violentare la propria natura non è psicologicamente parlando mai una buona idea (al buon Attwood adesso staran fischiando le orecchie a sirena :-)) ) anche se porta frutti soprattutto sul piano pratico: vuoi un buon lavoro? vuoi belle donne? vuoi la libertà di poter giocare là fuori secondo regole di decenza tue non necessariamente condivise dai più?
    Che tu sia NT o ND c'è sempre un prezzo da pagare per questi "traguardi", non dico diventare da grandi Anakin Skywalker (non prendetemi troppo alla lettera, non ho un passato da sterminatore via laser di fanciulli, al massimo jerk alla Gregory House  ;-) )  solo far parecchie cose che non ci piacciono per niente: tu vuoi una promozione lavorativa, dieci altri la vogliono anch'essi, giocatela secondo regole aspie convenzionali (il mio standard a 20 anni: mi impegno e i premi arriveranno in automatico) e poi dirle ciao già in partenza (inutile illudersi, là fuori nel libero mercato funziona così)
    Domando scusa per il supposto cinismo, banale onestà
     
    Post edited by pag75 on


    Capt.
    Kirk
    : Mr. Spock, we seem to be taking an unscheduled ride. Spock:
    Interesting.

  • MarkovMarkov Pilastro
    modificato April 2018 Pubblicazioni: 10,749
    Sì boh, il dubbio per me era che se l'oggettività sta in chi vede problemi e difficoltà non se ne esce più... Io penso di aver spesso scelto le campane che suonano in maniera più favorevole senza essermi mai pentito fin'ora.
    Insomma, senza mai pretendere di più non si fa nulla...
    Post edited by Markov on
  • pag75pag75 Membro Pro
    Pubblicazioni: 242
    @marcof ho provato a replicare focalizzando l'attenzione sul concetto del "funziona": difficile conciliare nel mondo reale l'aspirazione a mantenere la propria verginità morale e il bisogno di raggiungere traguardi di cosiddetta "efficienza", notato che @wolfang (l'esperto qua dentro, giusto?) è sempre oltremodo possibilista sulla tematica "un aspie può potenzialmente divenire "stronzo&bastardo" come ed anche peggio di qualunque NT?" (nel thread sul narcisismo m'è parso di cogliere questo messaggio)


    Capt.
    Kirk
    : Mr. Spock, we seem to be taking an unscheduled ride. Spock:
    Interesting.

  • BlackCrowBlackCrow Membro Pro
    modificato April 2018 Pubblicazioni: 774
    .
    Marco75
    Post edited by BlackCrow on
Accedi oppure Registrati per commentare.
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online