Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Io non ce la faccio con il lavoro.

Da una parte invidio quelle persone che il sabato e la domenica si divertono come dicono loro, poi tornano al lavoro, sembrano tutti felici e a fine mese vengono pagati.

Io vengo appagato da un lavoro dove devo raggiungere un fine e questo non me lo fanno fare per le otto ore, il sabato e la domenica mi sento depresso, cerco di fare qualcosa di mio ma i clienti scappano o non pagano o non si fanno più sentire. Io ho un modo di concepire il lavoro del tutto diverso dal loro. E se mi assumono è sempre un contratto di collaborazione che non mi garantisce niente.

Loro -> vivere il più allungo possibile senza stress.
Me - > Lavorare il più lungo possibile per creare e fare più soldi degli altri, la vita è mia cosa gliene importa se lavoro di più.

Stavo tanto bene a fare un lavoro presso risoluzione anomalie, che nessuno voleva fare, perché erano minimo 10 ore di lavoro ed a trovare un anomalia su 10 milioni di righe di codice ci mettevo davvero poco.

Commenti

  • MarkovMarkov Pilastro
    Pubblicazioni: 10,755
    Per caso hai provato a fare domande all'estero?

    Gli imprenditori italiani mediamente sono fermi da 20 anni ed il motivo non è la tassazione troppo alta bensì che non ci arrivano di capoccia... 
    Domitillamarco3882
Accedi oppure Registrati per commentare.
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online