Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

alimentazione e autismo

TormalinaNeraTormalinaNera Colonna
modificato November 2013 in Diagnosi, criteri e strumenti
Su un altro forum ho letto della possibilità di limitare o curare i sintomi dell'autismo eliminando dall'alimentazione determinati elementi,nello specifico caseina e glutine.
Cosa ne pensate? Ci avete mai provato?
Per quel che mi riguarda,li ho drasticamente ridotti ma non eliminati,e a parte un maggior benessere fisico,non ho notato nessun miglioramento.
Se però effettivamente potessero aiutare anche dal punto di vista della gestione della personalità autistica,mi impegnerei ad eliminarli.
Oh, how I wish
for soothing rain
all I wish is to dream again
«134

Commenti

  • ezrealezreal Veterano
    Pubblicazioni: 279
    Sono teorie strampalate e prive di qualsiasi fondamento scientifico
    If i go crazy then will you still call me superman?
  • FrancescoFrancesco Veterano Pro
    modificato November 2013 Pubblicazioni: 966
    Ho letto anch'io di questa teoria, concordo con ezreal, non ho trovato alcun riscontro scientifico, la cita anche Temple Grandin, lei sostiene che si potrebbe provare visto che non è troppo invasiva, anche lei sostiene che non esistono dimostrazioni di efficacia. Penso che la dieta si riferisca più ai bambini, non se se è 'valida' anche per adulti.
    Se togliessi caseina e glutine a mio figlio dovrei intervenire pesantemente con integratori, considerando che la sua dietà è molto selettiva sarebbe un bel problema. Penso che il gioco non valga la candela, non me la sono sentita di provarla e continuo con la pastasciutta che a lui piace tanto.
    Per quanto mi riguarda un po' di dieta non guasterebbe a prescindere ma penso avrebbe l'effetto opposto sul mio fragile equilibrio psichico.


    =P~
    Post edited by Francesco on
    Non vorrei mai far parte di un club che accettasse tra i suoi soci uno come me. (G. Marx)
  • Francy75Francy75 Membro Pro
    Pubblicazioni: 405
    Nel mio caso ho una vera intolleranza al glutine (non celiachia) e devo seguire comunque una dieta per celiaci ma per di miglioramenti comportamentali non ne vedo proprio e oltretutto la mutua non mi passa il rimborso degli alimenti. Oltre il danno la beffa.
  • andato21andato21 Membro
    Pubblicazioni: 1,191
    Ho letto una volta una peer review che metteva in correlazione il consumo di cioccolata con lo sviluppo elevato delle facoltà cognitive: sicuramente una grossa idiozia, però con la revisione paritaria e pure prestigiosa!
    Diciamo che il nostro rapporto con il cibo da un punto di vista scientifico è ancora molto, molto controverso, anche perché gli interessi economici che ci sono dietro sono inimmaginabili (un esempio su tutti: negli anni '70 è stato commesso un genocidio nel Sahel per far lievitare le quotazioni del grano).
    Personalmente non me la sento di escludere qualcosa a prescindere su questo argomento, ma è vero che va di moda demonizzare caseina e glutine.
  • FrancescoFrancesco Veterano Pro
    modificato November 2013 Pubblicazioni: 966
    Siamo quel che mangiamo, da piccolo e da adolescente mi nutrivo per non morire, oggi non è più così, penso che la buona cucina vada ben oltre la semplice alimentazione, per me glutine significa pasta fresca  fatta in casa, caseina il pecorino stagionato almeno 12 mesi, cucinare per me ha funzione rilassante, in cucina non deve esserci nessuno.
    Qualche medico ogni tanto mi ricorda che un dislipidemico come me non dovrebbe toccare formaggi ma io  faccio una piccola  eccezione. Non mi interessa campare una settimana in più, va a finire che quella settimana piove !
    :D

    Non mi piacciono i dolci, ma per rinunciare alla pasta dovrei vedere la morte con gli occhi !
    Post edited by Francesco on
    Non vorrei mai far parte di un club che accettasse tra i suoi soci uno come me. (G. Marx)
  • TormalinaNeraTormalinaNera Colonna
    Pubblicazioni: 1,218
    Infatti rinunciare a tutti questi cibi (perché togliere latte e grano significa ridurre molto la scelta a tavola) sarebbe un gran sacrificio,lo farei solo se avessi prove certe della sua efficacia.
    Oh, how I wish
    for soothing rain
    all I wish is to dream again
  • cameliacamelia Pilastro
    Pubblicazioni: 3,516
    Il consumo giornaliero di latte vaccino è dannoso per motivi che nn hanno a che vedere con l'autismo...almeno per quel che ne so....per un adulto specialmente sarebbe da evitare
  • wolfgangwolfgang SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 10,753
    @tormalinanera

    I bambini con autismo hanno una incidenza maggiore di problemi gastrointestinali (reflusso, etc..) ed intolleranze.

    Quando un bambino sta male diventa più irritabile.

    I bambini autistici con problemi gastrointestinali sono più irritabili, hanno maggiori stereotipie, sono più iperattivi è distratti.

    Ridurre i problemi gastrointestinali migliora quindi il benessere ed il comportamento.

    Questo tra parentesi è vero per tutti o bambini
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • wolfgangwolfgang SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 10,753
    La dieta non migliora l'autismo, semplicemente non bisogna trascurare i frequenti (ma non necessari) problemi fisici dei bambini solo perché autistici.
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • andato21andato21 Membro
    Pubblicazioni: 1,191
    @camelia
    Non ci sono prove scientifiche.
    Se lo dovessero dimostrare non mi farei problemi a rinunciarci, ma finora ne sono sempre stato un gran consumatore e devo dire che non mi ha mai dato problemi, anzi se provi a darmi un pugno sulle costole ti fai male tu.. ;P
Accedi oppure Registrati per commentare.
Dona il 5x1000 a Spazio Asperger ONLUS. Codice Fiscale: 97690370586
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online