Spazio Asperger è attivo anche su Facebook.

Per raggiungere la nostra pagina con gli argomenti più discussi del giorno, news e immagini cercate "spazioasperger.it"

Per un gruppo indirizzato a ricerca e terapia cercate "Ricerca e terapia nello Spettro Autistico"

Amore come inverno

wolfgangwolfgang SymbolModeratore
Amore come inverno
una storia di amore con una persona Asperger non è mai banale

Può sembrare narcisistico, e forse lo è, iniziare la recensione di un libro con la storia della recensione stessa. Eppure voglio farlo come autodafé mio, meritato, nei confronti di questo libro, che parlando d´inverno, riscalda il cuore.


image


KrigerinneriotchandraFenice2016
Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
«1

Commenti

  • Andato34Andato34 SymbolAndato
    Pubblicazioni: 4,027
    Non l'ho trovata molto comprensibile come recensione :-)
    La Sindrome di Asperger è solo uno spunto per conoscere meglio se stessi e gli altri.
  • wolfgangwolfgang SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 10,754
    Non l'ho trovata molto comprensibile come recensione :-)
    Illustrami, le critiche sono sempre ben accette.
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • cattycatty Membro
    Pubblicazioni: 68
    qualcuno si ricorda del film Un cuore in inverno? è del 92, ancora forse non si parlava di Asperger, ma il protagonista ne ha tutti i sintomi
    rondinella61
  • Andato34Andato34 SymbolAndato
    Pubblicazioni: 4,027
    @wolfgang boh.. Non ho tratto dalla recensione nessuna informazione in più oltre al fatto che è il racconto di una persona che ha avuto una storia d'amore con un asperger. L'ho trovata una recensione del tipo "aria fritta", senza offesa per chi l'ha scritta.
    Antonius_Block
    La Sindrome di Asperger è solo uno spunto per conoscere meglio se stessi e gli altri.
  • wolfgangwolfgang SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 10,754
    qualcuno si ricorda del film Un cuore in inverno? è del 92, ancora forse non si parlava di Asperger, ma il protagonista ne ha tutti i sintomi
    Non l'ho visto il film, devo dire che leggere il libro mi ha fatto piacere e mi ha fatto ricredere sul contenuto, ma le storie romantiche le prendo a dosi omeopatiche :P
    serena1990chandra
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • PaolaintPaolaint Veterano
    Pubblicazioni: 198
    a me è piaciuta molto invece...sebbene sembri rivolta alla riflessione di un pubblico puramente nt.

     Sarebbe infatti bello leggere un libro scritto da un nd per un pubblico nd.

    Immagino che il libro recensito sia bello e si riveli utile soprattuto per le donne che come me hanno imparato così bene a simulare da non sapere più esattamente, se quel che sono state e a volte possono ancora essere, fosse determinato dalle particolari condizioni di vita o dipendesse da un'impronta mentale differente.

    Mi spiego: nel mio caso, sposandomi con un uomo che capivo in tutte le sue particolari..."sfaccettature"...ma che nel contempo sentivo distante..etc etc..mi ha portato a fare una profonda analisi, al punto di realizzare, di lettura in lettura, di ricerca in ricerca (anche indefessa e quasi "maniacale")..la sua "aspietudine"...da qui, ho realizzato lentamente e con un certo disagio, riguardando indietro a tutta la mia vita, di trovarmi solo pochi passi avanti a lui nella comprensione delle dinamiche sociali e che se oggi, fuori tra la gente sembro perfettamente nt..(e poi a casa ho i miei bei mal di testa sociali, perfino a contatto della mia famiglia devo comunque decomprimere) è solo perchè ci ho lavorato davvero tanto...ho osservato a fondo, (purtroppo anche fissando ) ho ascoltato bene, ho fatto valutazioni pratiche, ho fatto il processo alle parole e a quel che implicano in modo spesso logico ma anche ricercando il significato recondito di comportamenti/sentimenti paventati dagli altri in superficie...e provando, un pò per volta a riprodurre a testare e a mettere in pratica...

    anche gli altri in parte fingono...non tutti, ma tanti sì, e cercare di calarsi in un libro che metta in scena le dinamiche tra sentimenti nt/nd può soltanto far bene, aiutare a capire se lo si vuole veramente e imparare le due ottiche espresse, cioè leggerlo prima da nd e poi rileggerlo da nt e comprendere che in realtà non siamo poi così distanti ma spesso usiamo codici comunicativi..un pò..differnti.

    grazie Wolfgang per la segnalazione
    chandra
  • wolfgangwolfgang SymbolModeratore
    Pubblicazioni: 10,754
    a me è piaciuta molto invece...sebbene sembri rivolta alla riflessione di un pubblico puramente nt.

    Penso che il libro possa far riflettere anche persone ND, a me ha dato molto da pensare su certe caratteristiche che avevo nei rapporti e che per fortuna di chi mi sta accanto ho, come il protagonista, superato.
    Dallaschandra
    Né scusa né accusa. Addestrare le competenze, insegnare valori, e-ducare l'Uomo dalla Bestia. La Natura non è una scusa.
  • Andata2Andata2 Membro
    Pubblicazioni: 935
    Un cuore in inverno lo consigliava anche Abloner per lo stesso motivo.
  • marielmariel Senatore
    Pubblicazioni: 1,551
    l'ho letto e se devo dire la verità non mi è stato di grande aiuto. Le poesie di Rilke sono troppe e poco si spiega di questo rapporto. Sembra un soliloquio che non sempre riesco a capire.Preferisco il libro della Jacobs.
  • elettraelettra Veterano
    Pubblicazioni: 889
    Ne sono molto incuriosita. Lo cercherò.
    I thought what I'd do was, I'd pretend I was one of those deaf-mutes.

    When I've eliminated the impossible, whatever remains, no matter how mad it might seem, must be the truth.
Accedi oppure Registrati per commentare.
Un pizzico di autismo? Ma quale? Aiutaci a scoprirlo con la ricerca online