• via dei Prati Fiscali 201, 00141 Roma
  • CF. 97690370586
  • info@spazioasperger.it

Immaginare l’autismo: abilità sociali attraverso il teatro

Articolo originale divulgativo:  Improving Social Skills Through Drama Autore: Wesley Turner Traduttore: Elena Offerente Sebbene il teatro sia stato a lungo considerato un modo utile per gli individui di migliorare la propria capacità di leggere le credenze e le intenzioni degli altri, l'indagine empirica sull'efficacia del teatro come mezzo di

Lo straordinario incontro tra un premio Nobel ed un Asperger “L’Uomo che fece Sparire l’Infinito”

SPAZIO ASPERGER ONLUS PRODUCE UNO SPETTACOLO DI VALENTINA FRATINI CON LA REGIA DI CLAUDIO ZARLOCCHI IN SCENA AL TEATRO PORTA PORTESE IL 26 NOVEMBRE 2018 Autore: David Vagni 26 novembre 2018 - Roma - Spettacolo teatrale prodotto da Spazio Asperger, non mancare! Teatro Porta Portesevia Portuense 102 - RomaPagina Facebook

Lo spettacolo. Temple Grandin: il mondo ha bisogno di tutti i tipi di menti

Non perderti lo spettacolo teatrale ufficiale sulla vita di Temple Grandin Pubblicato da: David Vagni Bellinzona (Svizzera), 9 aprile 2016, prodotto da Spazio Asperger ONLUS con l´autorizzazione ufficiale di Temple Grandin, guarda il trailer! Per informazioni e Prenotazioni: FONDAZIONE ARES Guarda il trailer https://youtu.be/Tt9S8oUZROY 09 aprile 2016ore 17:00 - 20:00Teatro

Lo spettacolo. Temple Grandin: il mondo ha bisogno di tutti i tipi di menti

Non perderti lo spettacolo teatrale ufficiale sulla vita di Temple Grandin Pubblicato da: David Vagni Roma, 28 maggio 2015, prodotto da Spazio Asperger ONLUS con l´autorizzazione ufficiale di Temple Grandin, guarda il trailer! PRENOTATI SUBITO! Guarda il trailer https://youtu.be/Tt9S8oUZROY https://www.youtube.com/embed/Tt9S8oUZROY 28 maggio 2015ore 18:30 - 20:00Collegio Internazionale SeraphicumVia del Serafico,

Porta tuo figlio a teatro, Favolandia è in pericolo!

Ingresso gratuito Cosa succederebbe se un genio malefico confondesse, il mondo delle favole? Se il narratore non potesse raccontare per il verso giusto le storie e i personaggi fossero contagiati dal linguaggio della televisione? Che fine farebbero il lieto fine e il vissero felici e contenti? Potremmo trovarci a vedere

LOAD MORE