• Associazione Spazio Asperger ONLUS
  • Dona il 5x1000 C.F. 97690370586
In Intervento

8 consigli per chi ha figli Asperger

Semplici consigli che rendono la vita più semplice

Autore: Tony
Traduttore: Lucrezia Bertini

Articolo originale: 8 Pieces of Advice on Parenting Asperger´s From Dr. Tony Attwood .

In questa breve intervista Tony Attwood fornisce otto semplici consigli su come aiutare i propri con Sindrome di a migliorare le proprie dopo l´interruzione della frequenza scolastica per le vacanze. E´ frequente nei Asperger la resistenza ad uscire dalla propria comfort zone e adattarsi al della ripresa della scolastica.

I bambini e gli adolescenti con sindrome di Asperger spesso hanno difficoltà con le competenze sociali necessarie per il successo a e nei contesti sociali. Abbiamo intervistato lo psicologo e acclamato esperto nel campo della sindrome di Asperger, il dottor Tony Attwood, per il nostro report sull´Asperger.Il Dr. Attwood fornisce suggerimenti e consigli di comprovata efficacia per offrire un sopporto riguardo le competenze sociali al momento del rientro a scuola.

Alcuni esempi di passi che i possono intraprendere per aiutare i loro figli con Asperger:

1. Insegnare al bambino alcune competenze pratiche per integrarsi in contesti sociali. Può essere utile fare esercizio di tattiche introduttive di conversazioni, ad esempio come chiedere se può prender parte all´attività. Il bambino potrebbe trarre beneficio dall´esercitarsi in frasi d´apertura appropriate, come “Potresti aiutarmi con questo?” o “Posso giocare anch´io?”

2. Incoraggiare il bambino a osservare il comportamento dei coetanei. Molti con Asperger realizzati in ambito sociale testimoniano di avere appreso le loro competenze sociali osservando ed emulando ciò che gli altri facevano in determinate situazioni. Molti bambini trovano facile imitare il comportamento degli altri, che si di instaurare un contatto visivo con i compagni di gioco, ascoltare con , prendere parte a un gioco o rispettare i turni. Questa strategia può risultare utile anche a un bambino che non possiede la necessaria comprensione sociale da sapere intuitivamente come comportarsi in determinate situazioni.

3. La tecnica delle “Storie Sociali” consiste nel creare brevi storie basate su episodi quotidiani che aiutino a spiegare i segnali sociali e le risposte appropriate in determinate situazioni. Una sociale potrebbe spiegare, ad esempio, come entrare in classe la mattina, dire ciao ai compagni e alle maestre, mettere a posto le proprie cose e appendere i cappotti. Una Storia Sociale è una descrizione dettagliata di un evento di routine che include informazioni sociali di base, come “Guardo negli occhi la mia maestra e dico buongiorno”.

4. Insegnare l´importanza del contatto visivo. I bambini con Asperger possono essere restii a instaurare un contatto visivo. Quella del contatto visivo è una competenza che può essere modellata e sviluppata a casa facendo esercizio.

5. Sottolineare le situazioni in cui il bambino usa spontaneamente in maniera appropriata competenze sociali. Per esempio, si possono fare commenti come “È stato proprio gentile da parte tua dire così” o “Sei stato davvero d´aiuto con i tuoi ”.

6. Offrire modelli per esprimere sentimenti e pensieri. Può essere utile parlare di come una determinata situazione vi ha fatto sentire e di cosa avete pensato e provato durante la giornata.

7. Insegnare l´uso delle metafore e del figurato. I bambini con Asperger possono avere una comprensione estremamente letterale delle parole e risultare confusi da alcuni modi di dire. Spesso trovano interessante comprendere il significato di espressioni per loro disorientanti come “prendere in mano la situazione”.

8. Concordare una “frase di ” che i bambini possono utilizzare quando sono confusi o incerti. Può trattarsi di una semplice spiegazione, come “Non sono sicuro di che cosa fare adesso” o “Non sono sicuro di aver capito cosa intendi”. Esercitarsi a casa può aiutare a ridurre l´ che i bambini sperimentano quando non capiscono che cosa succede.

Scopri di più...